Esplora per categorie

Arte e cultura del Lazio

La regione del Lazio ha avuto una notevole importanza artistica a livello nazionale e internazionale in vari momenti della sua storia: quello dell'arte romana, suddiviso in arte arcaica, arte repubblicana e arte imperiale, quello dell'arte paleocristiana e medievale, quello del rinascimento romano, rappresentato da Michelangelo Buonarroti e Raffaello e quello dell'arte barocca e manierista, che ha avuto ancora Roma come polo principale, con personalità quali, Caravaggio, Francesco Borromini e Gian Lorenzo Bernini.

Questa grande importanza artistica è dovuta alla triplice anima della città di Roma di culla dell'Impero Romano, sede storica della Chiesa cattolica e, più recentemente, di capitale d'Italia.

Cibo e sapori del Lazio

Cibo e sapori del Lazio sono figli di una cucina casereccia fatta di ingredienti semplici preparati accuratamente dando vita a ricette celebri in tutto il mondo.

Da citare assolutamente sono i primi piatti tipici di questa regione tra i quali spiccano la Carbonara e l'Amatriciana, ricette che hanno superato ampiamente i confini nazionali venendo apprezzati in tutto il mondo.

Tra i secondi piatti vanno citati l'Abacchio, la trippa alla romana e la coratella coi carciofi (questi ultimi protagonisti di tante altre ricette).

Inoltre, tra i prodotti agroalimentari vanno citati la porchetta di Ariccia, la ricotta e il pecorino romano.

Luoghi e itinerari del Lazio

Nel Lazio c'è tantissimo da vedere. Molti lughi e itinerari del Lazio sono legati alla sua rilevanza storica che ha lasciato ovunque testimonianze dell'Impero romano e la sua grandezza: la sola città di Roma è ricca di patrimoni, monumenti e siti archeologici quali il Colosseo e i fori Imperiali e tanti altri sono disseminati per la regione: basti pensare alla Necropoli di Monterozzi, Tarquinia o gli Scavi di Ostia Antica.

Storie e tradizioni del Lazio

La storia del Lazio è legata profondamente a quella di Roma, culla della civiltà occidentale e capitale dell'Impero Romano prima e del Sacro Romano Impero poi. Roma, inoltre, ospita da sempre la Santa Sede dunque è stata, negli anni successivi al Sacro Romano Impero, il fulcro centrale delle terre di proprietà del Vaticano e le vicende della Chiesa cattolica hanno condizionato la storia di Roma (e anche di tutto il Lazio) fino al 1870, anno in cui fu annessa l'Italia. L'anno successivo Roma fu proclamata capitale del Regno d'Italia. Sarebbe corretto dire che la regione del Lazio è stata tra le più importanti d'Italia e, dunque, del mondo, dalla fondazione di Roma ad oggi, senza soluzione di continuità.