La fontana più famosa al mondo nasconde un bellissimo segreto sotto di sé. Scopri la Città dell’Acqua e visita i Sotterranei della Fontana di Trevi.

tickets banner

Roma è un vero e proprio museo a cielo aperto: la sua storia millenaria si può osservare ad ogni angolo, camminando tra monumenti, antiche mura e maestose piazze. Tra le sue innumerevoli meraviglie la più conosciuta è Fontana di Trevi, ma quello che pochi sanno è che i suoi sotterranei custodiscono un segreto antichissimo.

Il Vicus Caprarius, soprannominato Città dell'Acqua, è un'area archeologica che si estende sotto il Rione Trevi e restituisce ai visitatori l'architettura di un'autentica domus romana. Nonostante risalga a quasi duemila anni fa, questa area archeologica non fu scoperta fino alla fine degli anni '90. E allora non indugiamo oltre: scopriamo insieme i segreti della Roma sotterranea.

I sotterranei della Fontana di Trevi e la Città dell'Acqua

I sotterranei della Fontana di Trevi e la Città dell'Acqua

Studiando la storia, puoi scoprire i mille modi in cui la civiltà romana fu all'avanguardia in numerosi campi. Uno di questi è stato sicuramente il rifornimento della città di acqua pulita, pubblica e gratuita, che ha lasciato come testimonianza i numerosi acquedotti ancora visibili oggi e le bellissime fontane che decorano le piazze principali di Roma.

La Fontana di Trevi è di certo la più famosa e fotografata fontana della città e, probabilmente, del mondo. Ma ciò che si nasconde sotto di essa è ancora più strabiliante. Il Vicus Caprarius è stato soprannominato Città dell'Acqua proprio perché quella che sgorga dalla fontana in superficie è la stessa che riempie le sue vasche e scorre nelle sue tubature, in un gioco tra muratura e zampilli. Ciò che è ancora più strabiliante è che quest'acqua proviene dall'unico acquedotto di epoca romana ancora in funzione, l'Acquedotto Vergine

È tempo di lasciare le vie affollate del centro di Roma per avventurarci nella storia custodita al di sotto di esse.

Se il tuo desiderio mentre lanci una moneta nella Fontana di Trevi è vedere come vivevano gli antichi nobili romani, allora verrai presto accontentato: ti basterà percorrere pochi metri e, scendendo sottoterra, e ti troverai tra i cunicoli di un complesso residenziale risalente al primo secolo d.C.

Il Vicus Caprarius si estende per oltre 350 mq al di sotto del Rione Trevi e non solo ti premette di scoprire la maestosità degli ambienti residenziali, ma ti riporta direttamente ai grandi eventi che hanno segnato la storia di Roma. La stratificazione dei reperti archeologici, così come i manufatti che sono stati trovati durante gli scavi e ora sono esposti nell'antiquarium, testimoniano le diverse fasi di vita di queste strutture. Tra queste, è di grande importanza il castellum acquae, una grande cisterna che serviva ad immagazzinare le acque provenienti dall'Acquedotto Vergine.

Info utili per visitare i sotterranei della Fontana di Trevi

L'area archeologica Vicus Caprarius - Città dell'Acqua accoglie i turisti dal martedì alla domenica dalle ore 11 alle ore 17. La prenotazione è obbligatoria durante il weekend e le festività, e durante la visita verrai accompagnato da un archeologo esperto in storia romana.

Non perdere l'opportunità di visitare questa parte segreta di Roma!

Potrebbe interessarti


Potrebbe interessarti