Scopri con noi come cucinare i carciofi alla romana, una ricetta deliziosa che esalta il sapore di una delle verdure invernali più particolari.

tickets banner

L'inverno è definitivamente arrivato a Roma quando alimentari e ristoranti della città offrono i carciofi, una delle verdure invernali più amate e utilizzata in molte ricette della tradizione romana. Preparato con la pasta o mescolato con altre verdure, è cucinato da solo come contorno che il carciofo raggiunge il suo sapore migliore. Data la pregiata varietà di carciofi che crescono naturalmente nel basso Lazio, la cucina romana presenta numerose ricette per celebrare il fiore invernale della tavola: uno dei più famosi e gustosi è il carciofo alla romana.

Prima di entrare nel vivo della ricetta, se stai pensando di organizzare il tuo viaggio a Roma, ecco una una tip per te.  Vuoi esplorare Roma senza pensieri e con un'unica card turistica che ti permetta di visitare le principali attrazioni e viaggiare gratis sui mezzi pubblici della città, per tutta la durata del tuo soggiorno? Scopri Visit Rome Pass!

Scopri di più su Visit Rome Pass

Carciofo alla Romana: una classico della cucina della capitale

Carciofo classico ortaggio della cucina romana

A Roma la stagione dei carciofi è una cosa molto seria grazie ai tanti piatti prelibati preparati con questa verdura invernale: arrostiti per essere mangiati con il pane, mescolati con le uova per le frittate o tritati per creare sane insalate, ci sono tanti modi per cucinare i carciofi, il re delle verdure invernali. I carciofi alla romana sono una ricetta semplice, ma davvero gustosa per cucinare questa prelibatezza invernale: insieme ad altri pochi ingredienti, la verdura dovrà essere stufata in pentola molto lentamente per almeno 30 minuti e il risultato sarà delizioso. Servito in qualsiasi ristorante tipico di Roma durante la stagione invernale come antipasto o contorno, il carciofo alla romana non deve essere confuso con il carciofo alla giudea altra ricetta tradizionale romana della stagione invernale (in quest'ultimo caso il verdura deve essere fritto due volte).

Carciofi alla romana: la ricetta originale

Carciofi alla romana: la ricetta originale

Come preparare i tradizionali carciofi alla romana? Vediamo con noi gli ingredienti e il procedimento principale per realizzare dei gustosi carciofi alla romana.

Ingredienti (per 4 porzioni):

8 carciofi

1 limone

2 spicchi d'aglio

prezzemolo

mentuccia

olio extravergine d'oliva

sale

Pepe nero

Per prima cosa pulite i carciofi eliminando le foglie più dure, tagliate le spine con un coltellino facendo un movimento a spirale e lasciate solo 4-5 centimetri dei gambi, (la parte tagliata dovrà essere pelata perché verrà cotta insieme ai carciofi). Per evitare l'ossidazione, i carciofi puliti devono essere messi in acqua con limone, in questo modo non anneriranno. Tritate e mescolate aglio, prezzemolo, menta, olio extravergine di oliva, sale e pepe nero quindi mettete il trito all'interno di ogni carciofo.

Adagiate le verdure in una pentola profonda con il gambo rivolto verso l'alto e mettere i carciofi ravvicinati tra loro, quindi fateli cuocere almeno per 5 minuti. Quando l'olio inizia a friggere, aggiungete un po' d'acqua, coprite la pentola e fate cuocere i carciofi lentamente per 35 minuti. Quando le verdure saranno tenere, i carciofi alla romana saranno pronti.

I segreti per un carciofo alla romana perfetto

I segreti per un carciofo alla romana perfetto

Chiunque a Roma possiede l'ingrediente segreto per realizzare il carciofo alla romana perfetto e buonissimo. Per noi non ci sono segreti, la cosa più importante sono la provenienza e la qualità degli ingredienti. Per cucinare al meglio il carciofo alla romana è fondamentale utilizzare la nepitella (detta a Roma mentuccia), un tipo di menta dal sapore più leggero che esalta il gusto del carciofo, e soprattutto scegliere la varietà originale di carciofo necessaria per questo ricetta: la varietà Romanesco, che si raccoglie nel basso Lazio tra gennaio e aprile.

Potrebbe interessarti


Potrebbe interessarti