Scopri insieme a noi 10 luoghi misteriosi in Italia per un viaggio mistico fatto di avventure autentiche tra magia, superstizione e spiritualità.

tickets banner

Tra le straordinarie pieghe della sua lunga e intricata storia e la sua vibrante ricchezza culturale, l'Italia è da sempre una terra che ospita luoghi iconici avvolti in un'affascinante aura di mistero. Hai voglia di scoprirli insieme a noi?

Da nord a sud, oggi vogliamo accompagnarti in un viaggio diverso dal solito, fatto di avventure autentiche alla scoperta di alcuni tra i più interessanti luoghi mistici e misteriosi in Italia tra magia, superstizione e spiritualità. Iniziamo, ci aspetta un paese che cela nelle sue viscere il fascino di misteri ancora da svelare!

Luoghi misteriosi in Italia: viaggi mistici da Nord a Sud lungo lo Stivale

Quando si parla di magia, superstizione e spiritualità, in Italia esistono alcuni luoghi davvero unici e suggestivi che, credici, è davvero raro trovare altrove.

Alcuni di questi hanno un legame diretto con la sacralità della fede religiosa, incontrando sul proprio cammino il fascino dell'arte e del folklore; altri alimentano la fantasia dei visitatori, celandosi dietro un velo di mistero dal sapore letterario; altri ancora, invece, sono noti ai turisti per le loro presunte proprietà di portafortuna.

In questo itinerario tra i luoghi mistici e misteriosi in Italia visiteremo insieme 10 tappe, scopriamole insieme:

- la statua di Giulietta a Verona;

- il Monastero di Torba a Varese;

- il dito di Colombo a Torino;

- la Domus de Janas di S'Incantu (Putifigari);

- il Giardino di Boboli a Firenze;

- il Ponte di Cecco ad Ascoli;

- il Cimitero Acattolico di Roma;

- la cripta di San Nicola a Bari;

- la Tomba di Dracula a Napoli;

- Villa Palagonia a Bagheria, Palermo.

10. Luoghi misteriosi in Italia: la statua di Giulietta a Verona

Luoghi misteriosi in Italia: la statua di Giulietta a Verona

Iniziamo il nostro tour alla scoperta dei più curiosi luoghi mistici e misteriosi in Italia partendo da qualcosa che ha a che fare con l'amore, il sentimento umano più puro, ma anche con la...superstizione.

Ci troviamo a Verona per visitare la statua di Giulietta, protagonista femminile della famosissima opera di Shakespeare, divenuta una vera icona del romanticismo. La statua raffigura la giovane donna in attesa della dolce carezza di Romeo e si trova nel cortile della casa-museo di Giulietta; tuttavia, quella visibile oggi è solo una copia realizzata nel 2014, mentre l'originale opera in bronzo del maestro Nereo Costantini (1969) è custodita all'interno dell'edificio.

Qual è la sua magia? Ebbene, superstizione o no, per gli innamorati che viaggiano in questa bellissima città è un vero e proprio rituale sfiorare la statua di Giulietta, in particolare il seno, per alimentare con fortuna e abbondanza l'amore di coppia.

9. Il Monastero di Torba a Varese

La nostra prossima tappa è il Monastero di Torba, situato nelle tranquille campagne della Lombardia nei pressi di Varese, un'edificio immerso nel verde che incanta i visitatori con la sua antica e misteriosa storia fondendo la suggestione con l'eleganza dell'arte.

Costruito originariamente dai Romani come avamposto militare durante gli ultimi anni dell'Impero, fu successivamente convertito in un luogo monastico avvolto da un'atmosfera davvero mistica. In questa location surreale le pareti raccontano ancora le storie di chi tra queste mura ha vissuto, sperimentando la spiritualità più profonda; e in particolare, sono i bellissimi affreschi che decorano gli ambienti interni a donare al monastero un fascino senza tempo.

L'affresco più misterioso si trova su una parete del secondo piano della torre e raffigura otto monache: ma attenzione, tre di esse sono senza volto. Una leggenda narra che queste donne fuggirono da Torba, ritornando in questi luoghi solo dopo la morte sotto forma di spiriti nel tentativo di trovare pace eterna e recuperare la loro identità nell’affresco.

Ci spostiamo ora a Torino, in Piazza Castello, per scoprire qualcosa di davvero curioso ed intrigante: il "Dito di Colombo", un medaglione scolpito su una parete realizzato da Mario Ceroli nel 1961 che raffigura il famosissimo esploratore intento ad analizzare un mappamondo con aria affaccendata, simboleggiando la volontà e la determinazione dello studio e della scoperta di nuovi mondi.

Ma c'è una particolarità: la scultura ha una mano in rilievo con il mignolo  che si protrae verso l'esterno. Oggi il "Dito di Colombo" è un punto di riferimento iconico e attira la curiosità dei turisti di tutto il mondo: infatti, si dice che intrecciare il proprio mignolo con quello del grande navigatore porti fortuna!

7. Nord Sardegna, Putifigari: la Domus de Janas di S'Incantu

Bene, è arrivato il momento di spostarci dal continente verso un'isola, che per sua natura è intrisa di magia, superstizione e spiritualità: siamo in Nord Sardegna per scoprire la Domus de Janas di S'Incantu a Putifigari (Necropoli di Monte Siseri).

Si tratta di un sito archeologico straordinario, poco distante da Sassari e Alghero, assolutamente tra i più interessanti luoghi mistici e misteriosi in Italia. Questa necropoli prenuragica incanta con le sue camere sepolcrali e le decorazioni millenarie sulla roccia di questa terra (si stima che il sito abbia circa 5000 anni!), l'unica vera testimone rimasta di antiche leggende e rituali funerari.

Il termine "Domus de Janas" evoca il mito delle fate, particolarmente forte qui in Sardegna, e aggiunge a questo posto un velo di magia davvero unico: un luogo fatto di storia e mistero, di bellezza e di unione tra la dimensione terrestre e quella divina, da scoprire ripercorrendo l'archeologia di questa meravigliosa regione. 

Vuoi saperne di più sui luoghi magici in Sardegna? Leggi il nostro itinerario

2023132925-Salude&Trigu Logo B.jpg

La parola a: Chiara Murru, Pres. Associazione Spazio-T, Direttrice Mamatita Festival


"Si dice che la Sardegna sia la terra delle fate. La sua storia antichissima e misteriosa affascina da sempre viaggiatori di tutto il mondo. Cosa rimane oggi di questo ancestrale patrimonio spirituale e come si riflette nell'arte, nella cultura e nella vita di tutti i giorni?"

R: "Molto di questo potere risiede nei luoghi come le Domus de Janas. Penso a S'incantu nel territorio di Putifigari, che già nel nome racchiude la magia antica che ancora si può respirare e percepire se la si visita. Una necropoli eccezionale che risale a più di 5.000 anni fa, che come uno scrigno custodisce un'architettura e una luce incredibili. Sono in luoghi come questi, legati al rapporto con l'aldilà, in un dialogo mai interrotto tra passato e presente, che noi scriviamo ogni giorno la nostra 'memoria del futuro'. Un legame - come scrive Grazia Deledda - tessuto dalle fate 'con stoffe d'oro in telai d'oro', che ispira la nostra produzione artistica e culturale e la nostra quotidianità, inevitabilmente. In Sardegna ogni paesaggio è magia, sia esso interno o costiero, e molto di quello che si produce, materiale o immateriale, è strettamente collegato al patrimonio di cui abbiamo la fortuna di godere e che, anche per questo, deve essere sempre tutelato e rispettato."

6. Il Giardino di Boboli a Firenze

Luoghi misteriosi in Italia: Giardino di Boboli

Proseguiamo il viaggio tra i luoghi mistici e misteriosi in Italia raggiungendo Firenze, alla scoperta di un luogo che, seppur non apparentemente, nasconde un'aura di grande fascino e mistero: il Giardino di Boboli, un capolavoro paesaggistico modellato nell'arco di molti secoli seguendo l'evoluzione del gusto artistico dell'epoca.

Situato presso Palazzo Pitti, questo paradiso verde incanta con la sua eleganza prettamente rinascimentale e offre una panoramica straordinaria sulla città. Cosa rende il Giardino di Boboli così suggestivo? Certamente la sua atmosfera carica di regalità ma soprattutto di occulto: infatti, esplorandolo attraverserai intricati viali ombreggiati e verdi labirinti, ammirando intorno a te il monumentale obelisco, numerose statue classiche, sculture raffiguranti antiche divinità come Nettuno e Demetra, sontuose fontane, cancelli, e ancora grotte e tempietti.

Qui, nel giardino di Boboli, l'arte e la natura sono in perfetta armonia: una meraviglia senza tempo nel cuore di Firenze dove passeggiare con lo sguardo sognante e la mente assorta nei pensieri.

5. Il Ponte di Cecco ad Ascoli

Luoghi misteriosi in Italia: Ponte di Cecco

Facciamo adesso tappa nelle Marche, una regione meravigliosa tutta da scoprire, e più precisamente rechiamoci ad Ascoli per una storia particolarmente misteriosa e affascinante: parliamo del Ponte di Cecco, un edificio dalle fattezze quasi fiabesche incorniciato nella rigogliosa natura circostante, tra il verde della vegetazione e l'azzurro delle acque del Castellano.

La leggenda attribuisce il nome del ponte a Cecco d'Ascoli, un personaggio decisamente particolare e apripista nel campo degli studi di molte discipline, dalla medicina all'astronomia, dalla cosmologia all'antropologia. Ritenuto eretico dalla Chiesa, fu condannato a morte sul rogo. Ma perché il ponte? Beh, secondo alcuni fu costruito in una sola notte dal Diavolo in persona sotto la direzione di Cecco: un motivo più che valido per attirare la curiosità dei visitatori, no?

Per quanto la storia possa essere suggestiva e coinvolgente, con quel fascino tipicamente medievale, in realtà pare che il celebre ponte sia invece molto più antico e risalga all'epoca romana.

Scopri le Marche insieme a Visit Italy

4. Il Cimitero Acattolico di Roma

Luoghi misteriosi in Italia: Cimitero Acattolico di Roma

Finalmente siamo nella Capitale, una città straordinariamente ricca di bellezza, di arte e di storia, ma inevitabilmente anche di tantissimo misticismo e mistero. Nel nostro viaggio abbiamo scelto di visitare il Cimitero Acattolico, noto anche come Cimitero degli Inglesi o degli Artisti, un luogo straordinario che simboleggia la diversità culturale della Città Eterna specialmente attraverso il gusto della letteratura e la sacralità di una location come questa.

Inaugurato ufficialmente nel 1821 ma già esistente nel secolo precedente, questo cimitero ospita tombe di scrittori, artisti e personaggi storici di diverse nazionalità e confessioni, creando un suggestivo mosaico di storie personali e tradizioni culturali del passato, ormai perdute. Tra le sue tombe più famose meritano sicuramente una menzione speciale i nomi di John Keats e Percy Bysshe Shelley, poeti iconici del Romanticismo; tra i personaggi italiani più importanti sepolti qui, ricordiamo invece Antonio Gramsci e Andrea Camilleri.

Questo luogo, così sereno ma anche malinconico, è inoltre particolarmente suggestivo anche per alcuni dettagli artistici e architettonici. Di grande rilevanza sono soprattutto la Piramide Cestia, un'antica tomba romana inglobata nel cimitero, e la commovente scultura dell'Angelo del Dolore, realizzata da William Wetmore Story (anche lui sepolto qui) come monumento funebre per la tomba di sua moglie.

Scopri la Capitale con il Visit Rome Pass

La prossima tappa ci porta in Puglia, nella ridente città di Bari, per visitare insieme una tomba decisamente particolare e suggestiva, quella di 'Babbo Natale'...stiamo parlando della Cripta di San Nicola, un gioiello di misticismo, spiritualità e storia.

Situata nei sotterranei della Basilica di San Nicola, la cripta accoglie le spoglie del Santo e ospita ogni giorno centinaia di curiosi e fedeli che desiderano scoprire questo luogo di venerazione. La cripta è un capolavoro dell'architettura romanica, dove ogni affresco, ogni mosaico e ogni colonna narra delle gesta miracolose di San Nicola; tutto questo attribuisce alla cripta un'atmosfera magica e solenne, una cornice perfetta per un luogo di devozione di questa entità, nonché tesoro artistico che testimonia la ricchezza della fede e della cultura nella storia della città.

Il momento più bello per visitare questo gioiello del sud? Noi ti consigliamo dicembre, il mese perfetto per immergersi nel folklore della festa dedicata al Santo delle Genti e alla meraviglia del Natale.

Ci avviciniamo alla fine del nostro viaggio visitando le meraviglie di Napoli, una città che non ha certo bisogno di presentazioni quanto a bellezza, fantasia, genio e sregolatezza. Ma, naturalmente, è anche una città piena di luoghi occulti dal fascino mistico e spirituale: uno di questi è una tomba, una tomba molto particolare.

Sapevi che il leggendario Conte Vlad III, conosciuto al mondo come Dracula, è sepolto proprio a Napoli? Più precisamente ci troviamo nel chiostro della Chiesa di Santa Maria La Nova, dove è ubicato un curioso monumento funebre del '400 dedicato a Matteo Ferrillo che riporta una complessa simbologia tipica dei linguaggi dell'esoterismo e dell'alchimia. Ebbene, gli studi in merito alla decodificazione di questa simbologia, curiosamente, suggeriscono molti punti in comune con il vampiro più famoso della storia.

Se sei a caccia di luoghi mistici e misteriosi in Italia e adori il brivido dell'horror, cosa c'è di meglio della tomba del Principe della Notte? Per maggiori informazioni, puoi dare un'occhiata a questo articolo.

Scopri Napoli con il nostro Pass

1. Villa Palagonia a Bagheria, Palermo

Luoghi misteriosi in Italia: Villa Palagonia

Ed eccoci alla fine di questa carrellata di luoghi mistici e misteriosi in Italia; andiamo in Sicilia, destinazione: Villa Palagonia a Bagheria, vicino Palermo.

Questa villa è un autentico gioiello barocco della Sicilia, una location pazzesca che incanta i visitatori soprattutto con la sua eccentricità architettonica e le sue bizzarrie. Costruita nel '700 per il principe Ferdinando Francesco Gravina, questa residenza sfoggia una facciata ornata da curiose figure mostruose scolpite in pietra, creando un ambiente dal sapore fiabesco, ma anche piuttosto inquietante. I "mostri" di Villa Palagonia, frutto di rappresentazioni grottesche e fantasiose, regalano un'esperienza surreale a chi varca i cancelli di questa sontuosa residenza.

Di grande impatto, ovviamente, anche l'interno: qui spiccano soprattutto il Salone degli Specchi e l'iconica scritta di benvenuto "Specchiati in quei cristalli e nell'istessa magnificenza singolar contempla di fralezza mortal l'immago espressa."

Villa Palagonia è un connubio di bellezza e stranezza, un luogo di fascino e arte cha saprà stupirti come pochi altri. E se cerchi altre esperienze suggestive da vivere nella vicina Palermo, basta cliccare il pulsante qui sotto!

Potrebbe interessarti


Potrebbe interessarti