tickets banner

I Musei Vaticani sono una tappa obbligata a Roma per tutti gli appassionati d’arte, museo che richiama quasi sette milioni di visitatori all'anno. 

I Musei Vaticani costituiscono, senza alcun dubbio, una delle più eccezionali (e grandi) raccolte museali di tutto il Pianeta, che spazia dai reperti egizi all'arte contemporanea, senza contare alcune delle opere più indimenticabili e famose di tutta la storia, come la Cappella Sistina affrescata da Michelangelo, vera testimonianza delle più alte vette artistiche mai raggiunte dall’uomo.

Non sorprende dunque, che un simile scrigno di meraviglie sia oggetto di un turismo che non conosce la “bassa stagione”: persone da ogni parte del mondo non vogliono perdere la possibilità di ammirare tanta magnificenza, e a ragione.

Partendo quindi dalla già citata Cappella Sistina, con il Giudizio Universale e La Creazione di Adamo, i Musei Vaticani consentono di ammirare anche le meravigliose Stanze di Raffaello, la Pinacoteca (con opere di Giotto, Caravaggio, Leonardo), la galleria delle carte geografiche, il padiglione delle carrozze o la fantastica scala elicoidale progettata nel 1932 da Giuseppe Momo.

All’interno dei Musei Vaticani ogni angolo è una scoperta ricca d’emozione e meraviglia. Non resta dunque che scoprire come arrivare ai Musei Vaticani per non perdere nessuno di questi tesori!

Salta la fila ai Musei Vaticani

Come arrivare ai Musei Vaticani

Musei Vaticani

Condizione necessaria per raggiungere i Musei Vaticani è, naturalmente, arrivare a Roma. Infatti, anche se i Musei fanno a tutti gli effetti parte dello Stato Vaticano, il loro ingresso si trova ancora sul territorio italiano, in viale Vaticano 6.

Il Vaticano si trova a 5 km. esatti dal centro di Roma e può essere tranquillamente raggiunto con il trasporto pubblico locale. Per coloro che arrivano a Roma in aereo potrebbe essere più comodo raggiungere la stazione centrale di Roma Termini, dove è possibile scegliere tra varie soluzioni per recarsi ai Musei Vaticani. 

Come arrivare ai Musei Vaticani in metro

Musei Vaticani in metro

Se il vostro punto di partenza è la stazione di Roma Termini, forse la scelta più ovvia sarebbe quella di servirsi della metropolitana. Bisogna prendere la Linea A della Metro in direzione Battistini e scendere a Ottaviano-Musei Vaticani e Cipro, due fermate davvero vicinissime ai Musei: parliamo di distanze percorribili in 10 minuti di cammino. 

Come arrivare ai Musei Vaticani in autobus

Scuola Di Atene ai Musei Vaticani

Con l’autobus ci si può servire della linea 49, che ferma proprio davanti all’ingresso dei Musei Vaticani. Nella vicina Piazza Risorgimento transitano invece le linee 32, 81 e 982, che li hanno proprio il loro capolinea.

Visita ai Musei Vaticani: qualche dritta

Visitare i Musei Vaticani

Proprio per via della costante affluenza di visitatori ai Musei, è sempre consigliato prenotare il proprio biglietto online, al fine di evitare lunghe code e godersi al massimo la visita, la cui durata è stimata tra le due e le tre ore.

All’interno dei Musei, eccezion fatta per la Cappella Sistina, è consentito scattare foto senza flash. Inoltre, nelle sale è proibito bere e mangiare, ed è assolutamente vietato fumare (divieto che vale anche per le sigarette elettroniche).

Nota a parte per il dress code che deve essere in linea con la sacralità del luogo. Quindi non si può accedere ai Musei con un abbigliamento troppo scollato o che lasci la pancia scoperta. Super consigliata la camicia e i pantaloni al ginocchio e si chiude un occhio sul sandalo anche se, visto che bisogna camminare tanto, si raccomanda comunque di scegliere una scarpa comoda!

Come raggiungere i Musei Vaticani

Potrebbe interessarti

Potrebbe interessarti