Bus, metro, tram e anche treni: la rete del trasporto pubblico a Roma è complessa. Scopri qui come usare i mezzi pubblici a Roma nel modo più facile!

tickets banner

La rete del trasporto pubblico a Roma è davvero intricata: migliaia di persone si muovono quotidianamente per le strade della capitale utilizzando metro, autobus, tram e linee ferroviarie.

Per questo motivo, non solo ci sono diverse tipologie di biglietti, ma anche di abbonamenti e pass che agevolano gli spostamenti sui mezzi pubblici di Roma.

In questo articolo, oltre a fornirti le soluzioni previste, ti guideremo anche nella scelta del biglietto, o del pass, che sarà indispensabile per la tua visita.

Trasporto pubblico a Roma: tutte le informazioni su biglietti e prezzi dei mezzi pubblici

Sapere come utilizzare la rete del trasporto pubblico di Roma è certamente il primo passo per godersi la visita della città al meglio.

Innanzitutto, bisogna considerare che il centro di Roma è esteso su una superficie molto vasta. Colosseo e Fori Romani, ad esempio, sono in una zona molto diversa rispetto a quella dei Musei Vaticani o di Piazza di Spagna.

La cosa indispensabile da fare, dunque, è programmare, almeno in linea di massima, il proprio itinerario giornaliero. Questo permette di capire più facilmente quali sono i mezzi pubblici che saranno indispensabili nel corso del proprio soggiorno a Roma.

Come vedremo, però, in nostro aiuto vengono abbonamenti e pass, che permettono di organizzare le nostre vacanze in modo comodo e pratico.

Vogliamo dunque scoprire quali mezzi pubblici saranno utili alle tue “Vacanze Romane”?

Autobus e tram: l’estesa rete del trasporto pubblico di Roma

A collegare tutte le zone della capitale, sia in centro sia in periferia, ci pensano sicuramente autobus e tram.

Le linee del tram sono 6, attive dalle 5.30 a mezzanotte:

- Innanzitutto, citiamo la linea 8, perché è la più interessante dal punto di vista turistico: essa congiunge Piazza Venezia (zona Fori Romani) a Trastevere;
- In seconda battuta, la linea 2 collega Piazza Mancini a Piazzale Flaminio;
- La linea 3 congiunge Piazza Thorwaldsen e Trastevere;
- La linea 5 unisce Giovanni Amendola a Piazza dei Gerani;
- A seguire la linea 14 che unisce Giovanni Amendola a Palmiro Togliatti;
- Infine, la linea 19 congiunge Piazza Risorgimento a Piazza dei Gerani.

Per quanto concerne gli autobus, la capitale offre più di 300 linee giornaliere e più di 20 linee notturne, contando oltre 8 mila fermate. Inoltre, la città sta cercando di introdurre dei veicoli elettrici autonomi.

Le linee sono attive dalle 5:30 del mattino fino a mezzanotte, e sono inoltre previste una serie di linee di bus notturni attivi da mezzanotte alle 05:30.

Infine, se desideri avere un’esperienza interattiva con la capitale romana, puoi anche acquistare il biglietto per il panoramico bus turistico!

La Metropolitana di Roma: la scelta più rapida

Ci sono tre linee della metro: la prima è la linea A, o linea rossa, con 27 stazioni, che collega BattistiniAnagnina, ed effettua 290 corse al giorno.

La seconda è la linea B, o linea blu, con 3 capolinea: Laurentina, Rebibbia e Jonio e collega 26 stazioni con 308 corse al giorno.

La terza linea è la C, ancora in fase di costruzione, con due capolinea: San Giovanni e Monte Compatri-Pantano. È la più recente ma anche quella dalla storia più interessante. Infatti, durante i lavori di costruzione della fermata San Giovanni, sono emersi numerosi reperti di epoca romana che oggi sono esposti all’interno della stazione stessa, adibita a museo. A ogni modo, il capolinea della linea C si troverà in Piazza Venezia, proprio davanti all’Altare della Patria.

In generale, la metro consente di raggiungere i principali punti di interesse della città come Piazza di Spagna, Piazza del Popolo, la Fontana di Trevi, il Teatro dell’Opera, il Colosseo e San Pietro.

È il metodo più comodo e veloce per spostarsi nella capitale, utilizzato dai turisti, ma anche dagli stessi Romani.

La metropolitana è operativa tutti i giorni dalle 5.30 alle 23.30, mentre il venerdì ed il sabato fino all’01.30.

Treni e linee ferroviarie della capitale

In particolari occasioni, può essere interessante considerare i treni. Infatti, le linee ferroviarie di Roma sono ben 12! Ve ne sono 8 principali (il cui nome inizia con la lettera F) e 4 speciali.

Per quanto concerne la gestione, di 9 se ne occupa Trenitalia e di 3, invece, Atac, ovvero la compagnia che gestisce il trasporto pubblico di Roma. Queste ultime 3 ricoprono le tratte da Roma a Viterbo, da Roma a Giardinetti e, infine, da Roma al Lido.

Tra le altre linee, certamente la più interessante è quella che si chiama Leonardo Express, e collega la stazione di Roma Termini all’aeroporto di Fiumicino. Annoveriamo poi la linea FL1 (Orte – Fiumicino Aeroporto), la FL2 (Roma Tiburtina – Tivoli), la FL3 (Roma Ostiense – Viterbo Porta Fiorentina), la FL4 (Roma Termini – Frascati / Albano Laziale / Velletri), la FL5 (Roma Termini – Civitavecchia), la FL6 (Roma Termini – Cassino), la FL7 (Roma Termini – Minturno - Scauri) e la FL8 (Roma Termini – Nettuno).

Insomma, dopo questa panoramica, è certamente chiaro che i mezzi pubblici sono uno strumento a dir poco indispensabile per esplorare le bellezze della capitale.

Come destreggiarsi, però, tra biglietti, abbonamenti e pass? Vediamolo subito.

I biglietti del trasporto pubblico a Roma: quali sono e come acquistarli

Come abbiamo visto, la società che gestisce i mezzi di trasporto della capitale è Atac.

Numerose sono le soluzioni offerte da Atac per l’utilizzo di biglietti che sono validi non solo per autobus e tram, ma anche metropolitana e ferrovie regionali (in quest’ultimo caso, i biglietti sono validi solo in seconda classe e nelle tratte Roma - Lido, Termini - Centocelle, Roma - Viterbo).

Ecco le soluzioni proposte:

- Il biglietto singolo, valido 100 minuti dalla timbratura (in metropolitana vale per una sola corsa e permette di effettuare il cambio linea A-B e A-C), al prezzo di 1,50 euro.
- Il carnet 10 biglietti singoli al costo di 15 euro.

I biglietti possono essere acquistati in tabaccheria, edicola, alle rivenditrici automatiche disponibili alle fermate principali degli autobus e presso le stazioni della metro, ma anche nelle biglietterie ATAC e all'interno delle stazioni ferroviarie.

Se parliamo di biglietti della metro, essi possono essere acquistati anche tramite carta di credito contactless.

Può essere utile sapere, inoltre, che i bambini fino a 10 anni, se accompagnati da un adulto pagante, hanno accesso gratuito sui principali mezzi nel territorio del comune di Roma.

Si consiglia sempre di consultare il sito ufficiale https://www.atac.roma.it/ per restare aggiornati su eventuali novità o cambiamenti. In alternativa, sono disponibili anche alcune applicazioni per mobile che forniscono soluzioni sulle tratte, sui collegamenti tra le diverse fermate, sugli orari e gli eventuali ritardi: la principale è certamente Viaggia con Atac, l’applicazione ufficiale dell’azienda di trasporto pubblico.

Pass turistici per la capitale: le soluzioni più convenienti

Oltre ai biglietti singoli, vi sono dei pass che consentono di spostarsi illimitatamente sulle linee del trasporto pubblico di Roma per 24, 48 e 72 ore. Se si soggiorna a Roma per più tempo, è certamente utile considerare anche il pass settimanale al costo di 24 euro a persona.

Non dimentichiamoci infine del Pass Turistico: una carta che consente non soltanto di muoversi con i mezzi pubblici della capitale, ma anche di avere accesso ad alcuni dei principali musei, monumenti e attrazioni di Roma!

Scopri di più sui vantaggi del pass turistico!

Potrebbe interessarti

Potrebbe interessarti