Tradizioni secolari e sapere che si tramanda tra le generazioni: questo è l'artigianato a Bari

tickets banner
L’artigianato a Bari gode di una lunga ed antica tradizione. Nasce dall’impiego di materie prime umili che vengono abilmente forgiate per dar vita ad oggetti di uso quotidiano, complementi d’arredo e veri e propri oggetti d’arte. Oggetti che, nella loro semplicità e bellezza, raccontano di mondi antichi, culture e tradizioni che sopravvivono al moderno. 

Artigianato a Bari: i cestai

Artigianato a Bari
A Bari, tra le lavorazioni artigianali più antiche e famose vi sono le creazioni dei cestai. Nelle loro mani la paglia, la canna, i rami d’ulivo si piegano e si intrecciano per diventare ceste, cestini, oggetti ed elementi per arredare le nostre case. O magari per contenere le famose orecchiette e paste fresche, rigorosamente fatte a mano dalle donne che abitano Barivecchia, custodi di un’arte gastronomica famosa in tutto il mondo. 

I trulli di Alberobello, artigianato a Bari patrimonio dell'UNESCO

Trulli di Alberobello
Come poi non pensare ai trulli di Alberobello, le storiche costruzioni coniche, inseriti dall'Unesco nella “World heritage list” e costruiti ora come nel ‘600 da pochissimi artigiani chiamati “mastri trullari”? Le pietre di natura calcarea sono sapientemente tagliate e incastrate l’una sull’altra: i trulli sono costruiti a secco, senza l'uso di malta o cemento.

Gli ebanisti di Bari

ebanisti di Bari
E ancora, quando la natura incontra l’arte protagonisti sono gli esperti nella lavorazione del legno, dagli intarsiatori agli ebanisti. Le creazioni dell’ebanista Graziano Paciello, ad esempio, esaltano il calore e le sfumature del legno dando vita a mobili, complementi d’arredo, prodotti unici ed irripetibili che uniscono la tradizione artigiana al design. 

Potrebbe interessarti

Potrebbe interessarti