Milano città d’arte, lavoro, moda, delle opportunità e dell’innovazione. Sono infinite le definizioni per la metropoli più europea d’Italia. Ma cos’è che più di tutto la rende famosa nel mondo?

Milano è una delle principali città d'arte d'Italia. Nuove installazioni ed esposizioni temporanee sono all'ordine del giorno, mentre i musei che affollano la metropoli sono sempre aperti. Ma è anche la capitale del divertimento, con le sue migliaia di locali, pub, discoteche, esperienze ed attrazioni di ogni genere. In città non manca nemmeno una delle più eccellenti cucine regionali italiane, per non parlare di quelle etniche. Milano non si ferma mai, sa creare lavoro, ma sa anche spassarsela. Quante cose è Milano tutte insieme? Sarebbe impossibile elencarle tutte quante ed è difficilissimo individuare gli aspetti che più degli altri la rendono così celebre in tutto il mondo. Proviamo perciò a scalfire almeno la superficie e approfondiamo i 5 volti di Milano che indubbiamente tutti sono in grado di riconoscere alla prima occhiata.

5. Fiera Milano

Con Fiera di Milano non si intende un singolo evento, ma l’intero sistema fieristico della città. Ogni anno infatti, da oltre un secolo, la quantità di appuntamenti del genere è quasi incalcolabile. Nel tempo Milano è andata via via specializzandosi coinvolgendo tantissimi settori. Interi quartieri sono storicamente dedicati all’attività, come Rho Fieramilano e Fieramilanocity, che continuano ad offrire le esperienze più varie. Gli eventi ospitati sono di rilevanza internazionale, come la BIT (Borsa Internazionale del Turismo), l’Artigiano in Fiera e la Milano Design Week. Non si tratta certo solo di esposizioni e convegni, ma anche e soprattutto di occasioni di scambio culturale e crescita professionale, grazie ai tanti incontri di formazione e di confronto col mondo del lavoro.

4. L’apericena

Milano è anche la capitale della movida. In qualunque giorno, festivo o feriale, le strade e i locali si animano, generalmente a partire dalle 18.00: è l’orario dell’aperitivo. Una tradizione che ormai è vera e propria cultura, che chiunque venga a Milano non può non assorbire. Tra drink e cocktails (in cui i migliori bar sono specializzati) sempre più gente si attarda. Ecco che si finisce così per unire l’aperitivo alla cena, complici i piatti sfiziosi e soprattutto abbondanti che vengono serviti. Tutta la città è ricca di locali perfetti in cui fare apericena, ma se proprio avete l’imbarazzo della scelta, sappiate che il Naviglio è di sicuro il posto più giusto.

3. Leonardo da Vinci

A Milano Leonardo da Vinci trascorse uno dei suoi più lunghi soggiorni. Fin dal suo arrivo presso la corte di Ludovico il Moro, il genio fiorentino ha respirato l’atmosfera densa d’arte della città, giungendo a produrre proprio qui i suoi massimi capolavori. Come la volta affrescata della Sala delle Asse (castello sforzesco), la Vergine delle Rocce e la Dama con l’ermellino. Il Codice Trivulziano, ricco di progetti e disegni, è conservato ancora presso la Biblioteca Trivulziana. E che dire poi del Cenacolo? Basti pensare che il re Francesco I se ne innamorò tanto da volerlo strappare per portarselo a corte in Francia. Per fortuna è ancora a Santa Maria delle Grazie. 

2. Milano Fashion week

20211218134750fashion-show-g4cf459669_1920.jpg

La settimana della moda di Milano si svolge per ben due volte l’anno e le fashion victim non aspettano altro! È addirittura uno degli eventi più importanti del globo. Sì, perché grazie ad esso Milano è diventata a pieno titolo una delle Big Four. Stiamo parlando delle 4 capitali mondiali della moda. Le altre tre sono New York, Londra e Parigi. Per il resto dell’anno comunque tutte le vie del centro rimangono costellate di outlet e boutique di ogni genere. Per l’outfit di lusso il punto di riferimento è sempre il Quadrilatero della moda, con la famosissima via Montenapoleone

1. Il Duomo

20211218135516milan-gbaa247f0a_1920.jpg

La grande abbondanza di opere, esposizioni e monumenti deve sempre e comunque cedere il passo al simbolo per eccellenza della città: il Duomo. È la prima immagine che viene in mente pensando a Milano ed è la prima tappa obbligata di chiunque venga in visita. Un cantiere eterno che dal ‘300 non smette di impressionare con la sua gotica maestosità. E la famosissima statua della Madonnina non smette di inorgoglire i milanesi dall’alto della sua sacra doratura.

Piaciuto l'articolo? Faccelo sapere

Potrebbe interessarti

Potrebbe interessarti