I campi Flegrei sono una grossa zona prevalentemente vulcanica che si trova ad ovest della città di Napoli. Dunque sono una caldera che si estende per oltre 15 km di diametro. Stiamo parlando di un territorio ricco di archeologia e cultura, la cui storia è intessuta di un passato glorioso sia dal punto di vista scientifico che prettamente umanistico.

20210610020750castello di baia.jpg

Ecco le cose che devi assolutamente fare se visiti i Campi Flegrei!

5. Fare un tuffo nell’archeologia di questa terra

20210531120909Serapeum_(Pozzuoli)_-2.jpg

Abbiamo già fatto riferimento all’antichità di questa meravigliosa terra e tantissime sono le attrazioni archeologiche che si possono trovare nei diversi comuni. Dalle cisterne romane, fino a templi, strade e o altri edifici pubblici, le bellezze dell’archeologia flegrea sono diffuse e disseminate in diverse zone.

Tra i luoghi più affascinanti da visitare c’è sicuramente il parco sommerso di Baia (frazione del comune di Bacoli) un esempio unico di archeologia subacquea e naturalismo, in cui è possibile ammirare l’architettura romana subacquea grazie ad una speciale imbarcazione dal fondo vetrato. Un’esperienza difficile da trovare altrove.

Splendida anche la Piscina Mirabilis di Bacoli che rappresenta il meglio dell’ingegneria romana per quel che riguarda il flusso e l’approvvigionamento delle acque sul territorio; essa è risalente all’età augustea, quindi circa 2000 anni fa.

Dello stesso periodo anche il grande Anfiteatro Flavio di Pozzuoli, dal fascino suggestivo e che presenta dei sotterranei visitabili e perfettamente conservati. Nella città puteolana da non perdere gli scavi archeologici del Tempio di Serapide, in cui si può osservare il fenomeno del bradisismo o ancora il Rione Terra, che rappresenta il primo nucleo abitativo della città, parliamo dunque del II secolo a.C.


4. Ammirare le bellezze naturali del Parco Regionale dei Campi Flegrei

202105311208152909846541_b911e34080_b.jpg

Una terra che si è modellata nel tempo, attraverso la potenza della natura che dopo ere di intensa attività vulcanica ha visto creare monti, vulcani, piccole baie e solfatare. Basti pensare che gli antichi greci immaginarono l’ingresso degli inferi presso il Lago d’Averno, antica struttura vulcanica oggi divenuta lago.

Una terra in continuo movimento, malleabile, che unisce acqua e fuoco e che affascina l’uomo da secoli. Un luogo bellissimo ma anche fragile, e che quindi va trattato con la massima prudenza e senso di protezione. Tante le aree naturali protette, con tante specie di animali e piante da conoscere e tutelare. Pensiamo all’oasi WWF Cratere degli Astroni, o al Monte Nuovo, nel comune di Pozzuoli. Di grande impatto la focosa solfatara, un area vulcanica che emette gas e fumarole ad altissime temperature.

Spettacolari anche i piccoli laghi che si possono conoscere in queste zone come quello di Lucrino e di Averno nel comune di Pozzuoli, o come quelli del Fusaro e Miseno nel comune di Bacoli.


3. Passeggiare al tramonto sulla spiaggia di Capo Miseno

20210531121020faro-di-miseno-della-spiaggia-e-del-capo-di-procida-napoli-90047165.jpg

Un grande arenile sabbioso, stretto, lungo e occupato per la maggior parte da stabilimenti balneari. Circa un chilometro e mezza di passeggiata che al tramonto diventa di una bellezza spettacolare grazie ai colori del mediterraneo. Il paesaggio è dominato dalle due alture, quella appunto di Capo Miseno e quella del Monte di Procida. 


2. Rilassarsi negli impianti termali della zona

20210610021928stufe di nerone.jpg

Un’altra delle attività più piacevoli da svolgere nei Campi Flegrei è sicuramente quella di rilassare corpo e spirito presso le strutture termali della zona. Sebbene la gestione di impianti termali sia privata, c’è da considerare che le acque flegree e le loro qualità erano già conosciute nell’antica Roma e venivano consigliate a chi soffre di reumatismi, artrosi o malattie delle vie respiratorie. Da queste parti la buona aria proveniente dal mare, il verde dei pini e degli ulivi unita alle sorgenti che sfruttano l’energia geotermica renderanno il vostro soggiorno piacevole e rilassante.


1. Assaggiare i vini e i piatti della tradizione flegrea

20210610022101falanghina.jpg

La tradizione culinaria del Sud Italia è ampiamente riconosciuta in Italia e nel mondo, basti solo pensare alla Pizza, divenuta ormai simbolo incontrastato di queste terre e dell’italianità. Di tradizione antichissima anche il vino Falanghina DOC, la cui produzione si estende sui comuni di Pozzuoli, Bacoli, Monte di Procida, Quarto, oltre alle aree più interne di Marano e Napoli e all’isola di Procida. Le tipologie esistenti sono sia bianche che rosse dal sapore secco e dall’odore delicato, abbinabile sia ai piatti di carne che a quelli di pesce.


Dove soggiornare ai Campi Flegrei

20210610022357casina vanvitelliana.jpg

I Campi Flegrei offrono infinite opportunità di alloggio. Visit Italy ha scelto per voi due hotel di eccellenza: Il Complesso Agave e l'Hotel degli Dei.


Il Complesso Agave Hotel è un hotel 4 stelle ricco di servizi che sorge alle pendici del Monte Russo, estinto cratere vulcanico ricco di storia, in una lussureggiante conca immersa nei profumi e nei colori tipici della Macchia Mediterranea, a pochi passi dal Lago D'Averno, nel cuore dei Campi Flegrei. La struttura è situata in una posizione ideale per godere della tranquillità e del relax ed al tempo stesso strategica per qualsiasi destinazione, a pochi minuti dal centro di Pozzuoli, a soli 8 chilometri da Napoli.
Il Complesso, inoltre, grazie alla sua piscina con zona idromassaggio, grazie al ristorante “Limoneto” con le sue pietanze legate alla cucina tradizionale Napoletana rivisitata dai nostri chef, e infine grazie alla Piazza degli Eventi con la sua sala polifunzionale Delphin, può soddisfare le più svariate esigenze e offrire un soggiorno indimenticabile ai propri ospiti.

L'Hotel Gli Dei è un ottimo 4 stelle che offre diversi tipi di servizi oltre al semplice alloggio come wedding ed eventi. I momenti più memorabili della tua vita meritano una cornice speciale. Il Golfo di Pozzuoli è il luogo del Mito,in cui echeggia ancora il canto delle sirene e la voce degli Imperatori. L’eleganza delle sale, la grazia del giardino e delle terrazze, il fascino della piscina, lo splendido panorama del Golfo saranno complici di Emozioni indimenticabili. Una cucina raffinata e tradizionale e un servizio sempre cortese e attento ad ogni dettaglio fanno dell’hotel Gli Dei un luogo ideale dove trascorrere qualsiasi tipo d’evento conviviale.

Piaciuto l'articolo? Faccelo sapere

Potrebbe interessarti

Unisciti alla Community più Esclusiva di Amanti dell'Italia nel Mondo