Castello Monticelli è il luogo ideale se si sogna di dormire fra le mura di un'antica fortezza medievale ed al contempo esplorare la natura ed i borghi dell'Umbria. La sua storia e la sua architettura riflettono l'importanza di un posto leggendario dove alla visita delle bellezze del luogo si aggiunge la possibilità di vivere esperienze sportive e culinarie uniche

E se vi dicessero che esiste un luogo dove è possibile vivere il Medioevo anche nei nostri giorni?

Il castello Monticelli situato a Marsciano (Perugia), nel cuore dell’Umbria, conduce i suoi ospiti indietro nel tempo accompagnandoli in un viaggio da sogno nella storia. Immerso nella natura, è il luogo ideale per poter godere della pace del paesaggio ed assaporare l’emozione di un soggiorno nel passato.


Marsciano e dintorni

20210902164354marsciano.jpg

Il comune di Marsciano con il suo bellissimo castello è il punto di partenza ideale per esplorare facilmente il territorio umbro. Il maniero è posizionato su di una bassa collina dalla quale si gode di una vista mozzafiato di Perugia, del Monte Subasio di Assisi e del Monte Amiata in Toscana.

Il territorio vanta origini etrusche e una dominazione romana per poi diventare centro longobardo in epoca medievale.

Nel centro storico, vale la pena visitare la chiesa parrocchiale di San Giovanni Battista, che custodisce un dipinto della scuola del Perugino, uno dei più importanti artisti della regione Umbria. Di epoca completamente diversa ma di uguale importanza sono alcuni edifici in stile liberty e lo splendido Palazzo Battaglia. A Marsciano è anche il maggiore centro umbro di produzione del laterizio. Molto curioso è il museo diffuso “Del laterizio e delle terracotte”.

Castelli di notevole interesse sono quelli di Montelagello e Migliano affacciati sulla valle del torrente Fersinone con la sua natura incontaminata. Poco distante da Marsciano e dal Castello Monticelli è il piccolo borgo di origine medievale di Papiano incastonato fra due fiumi che contribuiscono ad offrire un’immagine poetica dele territorio.

Altri 15 borghi medievali e dimore storiche circondano la fortezza rendendola parte di un paesaggio unico da esplorare. Fra le mete più consigliate ci sono i piccoli centri di Castiglione della Valle, Spina, Mercatello, Morcella, Migliano, Cerqueto, Compignano, Panicale e Monte Vibiano Vecchio. Chi non ha mai esplorato la regione, non può mancare nel visitare i più importanti centri storici e artistici dell’Umbria: Perugia, Assisi, Todi e Orvieto, sono tutti facilmente raggiungibili dalla residenza in pochissimo tempo. Per gli amanti della natura, imperdibile è una visita al Lago Trasimeno, situato a soli 12 minuti dal castello, e il bosco Sereni-Torricella (a due chilometri da Monticelli).


20210901180658MiglianoMarscianoPanorama2.jpg


La storia di Castello Monticelli

La storia del castello risale al 593 d.C.; in questa prima fase (fino al 774) la fortezza servì come roccaforte bizantina per difendere Perugia dagli attacchi dei Longobardi (popolazione originaria del nord Europa che aveva conquistato gran parte della Penisola). Non a caso il lembo di terra adiacente Monticelli era detto, dai questi ultimi, Corridoio Bizantino.

Con la sconfitta dei Longobardi, l’uso militare della fortezza di Monticelli venne meno e il castello divenne un monastero benedettino. Restò di proprietà della chiesa fino al 1470 quando la struttura, e tutti i terreni circostanti, furono acquistati da una famiglia di conti che trasformò gli edifici in una residenza estiva e di caccia. Nel corso della storia, il castello cambiò nuovamente funzione divenendo prima azienda agricola (1920-60) e, successivamente, prigione durante la prima e la seconda guerra mondiale.

Tuttora la fortezza è composta da 8 edifici, tre dei quali sono torri militari con spesse mura in pietra. Fiore all’occhiello del castello è la cappella di San Paolo e Sant’Ubaldo (parte di una chiesa molto più grande ormai andata perduta). Nell’abside sono conservati pregiati affreschi datati al 1315-1319 ed attribuiti a da Meo da Siena, uno dei più grandi artisti dell’Umbria medievale.


2021090118092511-PIETRA_464 (1).jpg


Il castello oggi

Castello Monticelli è, attualmente, una dimora storica sotto la tutela dei beni culturali. Ma la sua storia non è ancora finita: tuttora, questo meraviglioso luogo ospita avventori in cerca di esperienze da tutto il mondo. l restauro della residenza è iniziato nel 1999 ed è durato per 15 anni fino alla sua conversione in struttura ricettiva. Il castello, immerso nel verde, conta ben 80 posti letto suddivisi in appartamenti e ampie suites arredate rispettando perfettamente lo stile medievale del contesto architettonico. La location, ideale per eventi e matrimoni, è un perfetto quartier generale per poter visitare i dintorni e, al contempo, rilassarsi godendo dei suoi servizi come la spa con idromassaggio e le due ampie piscine. Per non farsi mancare nulla, il castello offre anche la possibilità di godere delle meraviglie culinarie dell’Umbria presso il suo ristorante (situato nella sala gotica del 1230) che propone piatti cucinati con materie a chilometro zero prodotte nell’orto del maniero. Un’esperienza che permette di godere di ogni bene e bellezza umbra!

2021090115203409.jpg


2021090115192160.jpg


20210901152120DSC2975.jpg


Avventure ed esperienze culinarie

A chi non è ancora sazio delle visite culturali e nella natura umbra, o del relax offerto dalla struttura, il castello di Monticelli regala la possibilità di continuare ad esplorare questa bellissima regione attraverso diverse esperienze. Partendo dal cibo, pezzo forte dell’Umbria intera, vengono organizzati corsi di cucina con gli chef del castello per imparare e portare a casa con sé i segreti dei deliziosi piatti qui cucinati. Ideale sarebbe accompagnare le lezioni con una passeggiata nei vigneti della regione (e relativa degustazione di vini tipici) o con un tour immersivo nel mondo del pregiato tartufo umbro. Per chi volesse smaltire queste delizie, la struttura organizza attività sportive di ogni tipo (rafting, golf, passeggiate a cavallo o in bicicletta) per poi rilassarsi finalmente con un massaggio nel centro benessere del castello. Qual modo migliore, dunque, per vivere un’esperienza a 360 gradi nell’antica fortezza umbra?

20210901152206003.jpg



Grazie ai restauri e alla cura che ad oggi gli si dedica, Castello Monticelli continua a vivere e ad incantare. La sua storia, che va indietro negli anni, è destinata a non concludersi, ma ad essere vissuta ogni giorno da chi vuole regalarsi un soggiorno nella storia.

Vocabolo Monticelli, 8c, 06072 Marsciano PG

Piaciuto l'articolo? Faccelo sapere

Potrebbe interessarti

Unisciti alla Community più Esclusiva di Amanti dell'Italia nel Mondo