4 Itinerari nel cuore della Puglia: le migliori cose da fare e vedere in Valle d'Itria suggerite per ogni stagione dell'anno

20210103210823Schermata 2021-01-02 alle 13.38.46.png

Ci sono luoghi che lasciano la loro bellezza a parlare per loro. Chiunque visiti la Puglia non può pertanto fare a meno di visitare il suo cuore più autentico, dalla terra rossa e dagli innumerevoli ulivi: è la Valle d'Itria, la parte centrale della Puglia, il punto di unione delle province di Bari, Brindisi e Taranto. Probabilmente il nome deriva dalla cappella della Madonna dell'Odegitria, di antico culto bizantino, che si trova nella Chiesa dei Cappuccini a Martina Franca. In Valle d'Itria si trovano tante masserie, casali, eleganti palazzi nobiliari e soprattutto i famosi trulli, le antiche abitazioni coniche caratteristiche della regione. I bellissimi borghi, dalle case bianche di calce e dal dedalo di vicoli dei centri storici, sono tutti da vedere: Alberobello, Ceglie Messapica, Cisternino, Fasano, Locorotondo, Martina Franca, Noci e Ostuni. Per questo caratteristico angolo di Puglia abbiamo pensato a degli itinerari pensati per ogni stagione, da seguire o da stravolgere come più vi piace.


Valle D'Itria in primavera

20210103211557primavera.png

La bellissima campagna della Valle d'Itria si riempie dei colori delicati dei mandorli e dei ciliegi in fiore che fanno compagnia agli ulivi dalle foglie verdi e argento. È la stagione migliore per visitare Martina Franca e Cisternino. La prima è una bella cittadina ricca di palazzi signorili e chiese barocche, tra cui spiccano il Palazzo Ducale e la Basilica di San Martino. Dopo tanto cibo per gli occhi, recatevi a Cisternino per una buonissima cena a base di carne con le famose bombette e una passeggiata nelle viuzze del centro storico. 


Valle D'Itria in estate

20210103213227estate.png

Per chi non vuole rinunciare ad una vacanza estiva di tutto relax, mare e divertimento, le mete migliori sono Fasano e Ostuni. La zona di Fasano è strategica per tantissime attrazioni turistiche e culturali, come gli scavi dell'antica città grecoromana di Egnazia, lo Zoosafari e l'annesso parco divertimenti per una singolare avventura tra leoni, tigri, scimmie, elefanti e perfino orsi polari, senza dimenticare le spiagge di rocce e sabbia lungo la costa. Per difendersi dall'afa estiva basta dirigersi nell'interno e salire in collina, al fresco, nella cosiddetta Selva di Fasano, tappa obbligatoria anche per i motociclisti della domenica. Nell'agro di Fasano si ergono antiche masserie ora riconvertite in esclusivi relais che hanno ospitato, tra i tanti, l'influencer Chiara Ferragni, Madonna, e tutto il cast della popolare soap opera Beautiful. La sera è d'obbligo una passeggiata a Ostuni, la popolarissima 'Città Bianca', per fare shopping e scattare selfie da vere star di Instagram.


Valle D'Itria in autunno

20210103214000autunno.png



Per questo periodo dell'anno non c'è niente di meglio che un weekend per rigenerarsi nella natura dopo un'intensa settimana lavorativa, che sia in ufficio o in smart working. Si possono visitare le località menzionate nei paragrafi precedenti senza la confusione del turismo di massa, oppure dedicarsi a visitare Noci e Ceglie Messapica. Noci conserva intatto il suo centro storico medievale, costituito dai vicoli detti 'gnostre'. E proprio in autunno si tiene la famosissima sagra chiamata "Bacco nelle gnostre", basata sulla degustazione di vini novelli in ogni angolo del centro storico. Ceglie Messapica, tra le città più antiche della Puglia, risale addirittura al 15° sec. a.C.; possiede un bel centro storico, nel quale si trova il bel Palazzo Ducale con la torre normanna, della famiglia Sanseverino. Ma soprattutto, potrete gustare ottime cene a base di prodotti tipici pugliesi. 


Valle D'Itria in inverno

20210103214506inverno.png

Il magico periodo che precede il Natale è perfetto per visitare Alberobello e Locorotondo, in un'insolita veste che vi lascerà sbalorditi. Nella capitale dei trulli, di solito dal 7 dicembre al 31 gennaio si tiene la manifestazione "Alberobello Light Christmas", in cui i trulli fanno da sfondo suggestivo a giochi di luci, stelle, palle di neve e riproduzioni di celebri opere d'arte. Ci si trova immersi in uno scenario fiabesco, così come a Locorotondo, il cui centro storico viene interamente addobbato di decorazioni natalizie che vi faranno emozionare come bambini; uno spettacolo assolutamente da non perdere. 


Dove soggiornare in Valle D'Itria

20210103215127Schermata 2021-01-02 alle 14.21.13.png

Per poter ammirare tutte le meraviglie della Valle d'Itria ed entrare nel suo spirito più autentico, vi servirà una sistemazione che sia strategica per raggiungere tutte le località dei nostri itinerari. Noi vi consigliamo la casa vacanze Il Carpino, nella contrada di Carpari, frazione di Martina Franca, a soli 10 minuti da Locorotondo e Alberobello: non il solito hotel ma un complesso di trulli originari del 1927, passati per ben 3 generazioni come abitazione di famiglia, oggi pronti ad ospitarvi nel migliore dei modi in cui la frenesia del ritmo quotidiano si rallenta fino ad essere progressivamente invasi dallo scandire armonico della natura e della campagna. Aperta tutto l'anno, la casa vacanze è composta da quattro bellissime minisuite con arredi e finimenti rustici, senza rinunciare ad ogni comfort per una piacevole vacanza. La Valle d'Itria vi aspetta, siete pronti?

Piaciuto l'articolo? Faccelo sapere

Potrebbe interessarti

Unisciti alla Community più Esclusiva di Amanti dell'Italia nel Mondo