Andiamo a conoscere Giovinazzo, per scoprire cosa rende il suo l'olio extra vergine di oliva così speciale

C'è un piccolo borgo nell'assolato sud d'Italia, proprio in riva ad un mare azzurrissimo, fatto di casette di un bianco radioso e un labirinto di piccole strade. È Giovinazzo, in provincia di Bari, fondata dall'eroe greco Perseo, come narra la leggenda.

Dall'Arco di Traiano alla Cattedrale medioevale, o al Palazzo Ducale del XVII secolo, in questo angolo di Puglia c'è tanto da conoscere, da fare e da vedere. Oltre alle bellezze artistiche della città e alle spiagge incontaminate, c'è anche un altro ottimo motivo per visitare Giovinazzo, che potrà interessare gli amanti della cultura e della tradizione, ma soprattutto i palati più esigenti.

È l'olio extra vergine d'oliva, che qui raggiunge punte di eccellenza tali da rendere Giovinazzo la capitale pugliese di questo prodotto. Scopriamo insieme il perché.

Giovinazzo, la città dell'olio

OlioD'olivaPuglia

Passeggiando nei dintorni di Giovinazzo ti ritroverai ben presto immerso nel verde degli uliveti, con il loro inconfondibile manto argenteo. Magari, con un po' di fortuna, potrai avvistare anche dei simpatici pappagalli verdi, soprattutto nelle giornate più miti. Al sole caldo del sud, nella tranquilla campagna pugliese, questi uccelli hanno trovato il loro habitat ideale. 

L'area è caratterizzata da un clima particolarmente mite e da un terreno che favorisce in modo particolare la coltivazione dell'ulivo. Non stupisce quindi che la produzione dell'olio sia di primaria importanza per l’economia di questi luoghi, tanto che la città è stata soprannominata la capitale dell’olio extra vergine di oliva.

Quello prodotto nei frantoi di Giovinazzo è in effetti di qualità straordinaria. Non a caso nel 2019 il Gambero Rosso, dopo una rigida selezione che ha coinvolto 746 prodotti di tutta Italia, ha premiato ben 6 tipi di olio extravergine d'oliva, tutti frutti dell’Agro Giovinazzese.


L'olivo è lo specchio dell'alba

Ramón Gómez de la Serna

Cosa rende speciale l'olio extra vergine di oliva di Giovinazzo

olio extra vergine di oliva
Il successo della produzione di olio extra vergine d'oliva di Giovinazzo è dovuto all’uso di metodi tradizionali su cui sono stati innestati processi produttivi all'avanguardia.

Alla tipicità dell'olio di questa terra contribuisce un mix di  condizioni ambientali ed esposizione, più la natura dei terreni, che è originato dalla roccia calcarea. A ciò si aggiunge anche una particolare attenzione da parte dei coltivatori, nel raccogliere le olive al punto giusto di maturazione e per finire la spremitura a freddo

L’olio extra vergine di oliva prodotto qui ha un'acidità molto bassa, un colore verde ambrato e un gusto inconfondibile. Non troverai altrove il suo caratteristico aroma e anche il retrogusto, a volte un po’ amarognolo a seconda delle olive, è una delle caratteristiche che lo rendono unico.

È davvero ottimo da solo, ma anche con i tanti prodotti della gastronomia pugliese.

Piaciuto l'articolo? Faccelo sapere

Potrebbe interessarti

Potrebbe interessarti