tickets banner

Approfondimento dedicato a Lucca, città che mantiene intatto il suo fascino nei secoli, legata a una lunga tradizione musicale e artistica e patria internazionale del fumetto

Lucca è una piccola cittadina toscana, resa famosa dalle caratteristiche uniche che la contraddistinguono, come la sua fantastica cinta muraria risalente al Cinquecento. Un altro motivo per cui il nome di Lucca è noto (almeno a livello europeo) è la fiera del fumetto che vi si tiene ogni anno: Lucca Comics & Games, che per presenze e importanza è seconda soltanto ad Angoulême, l’evento di settore più noto. 

Lucca: la città

Lucca città

Lucca, capoluogo dell'omonima provincia toscana, ha la particolarità di conservare il suo centro storico circondato da una cinta muraria cinquecentesca. La città è di origini romane, ma è probabile che sia sorta grazie a precedenti insediamenti. Sembra che il nome Lucca faccia riferimento a parole come "bosco sacro" (lucus), "tagliare" (lucare) e "spazio luminoso" (leuk).

Città d'arte

Piazza San Michele Lucca

Lucca è una delle principali città d'arte d'Italia. Insieme a Ferrara, Grosseto e Bergamo, mantiene intatta la sua cerchia muraria rinascimentale, caratteristica che la rende famosa in tutto il mondo.

Oltre a questa incredibile ricchezza storica, Lucca è stata soprannominata la "città dalle 100 chiese", per via della presenza di moltissime chiese nel suo nucleo storico (consacrate e non, presenti in passato ed ora in città), insieme a torri, campanili e monumentali palazzi rinascimentali.

Altre grande vanto per Lucca sono le sue piazze: a partire da piazza dell'Anfiteatro e proseguendo con piazza San Michele, piazza San Martino, Piazza Napoleone e piazza del Giglio.

Ville monumentali

Villa Torrigiani

Ulteriore elemento che impreziosisce il già variegato e ricchissimo patrimonio architettonico lucchense, sono una serie di ville nobiliari, collocate nel preesistente paesaggio agricolo. Ecco un elenco di alcune ville che è possibile ammirare a Lucca:

Villa Torrigiani, annunciata da un viale di cipressi secolari, al cui interno è possibile trovare ricchi arredi seiecenteschi; 

Villa Mansi, che fu dimora della bella Lucida, donne nobile che si narra sia diventata un inquieto fantasma che si aggira nei viali del giardino;

Villa Reale, che nell’ottocento ospitò la corte della principessa Elisa Bonaparte Baciocchi;

Villa Grabau, con la sua raffinata collezione di specie arboree ed arbustive locali e di varie parti del mondo;

Villa Oliva, più prettamente fiorentina e manierista. 

Lucca e la musica

Tra le mura di Lucca, una tradizione che si tramanda da secoli è certamente quella musicale. Tanto per cominciare, la cittadina toscana ha dato i natali a Giacomo Puccini, del quale è possibile visitare la il Museo casa natale. Altri nomi importanti legati a Lucca sono quelli di Luigi Boccherini e Alfredo Catalani.

Ma la musica è parte della vita dei lucchesi ancora oggi: piazza Napoleone è la sede prescelta per uno dei più famosi festival estivi di musica rock, mentre nei teatri, nei chiostri e nelle piazze, piccoli e grandi eventi musicali non smettono di rallegrare l'orecchio dei cittadini e dei turisti.

Lucca Comics & Games

Lucca Comics & Games è una fiera internazionale dedicata al fumetto, all'animazione, ai giochi, ai videogiochi e all'immaginario fantasy e fantascientifico, che si svolge a Lucca, solitamente tra fine ottobre e inizio novembre. È considerata la più importante rassegna italiana del settore, prima d'Europa e seconda al mondo, dopo il Comiket di Tokyo.

La tradizione fumettistica della città di Lucca nacque con la decisione di ospitare, nel 1966, la seconda edizione del Salone Internazionale dei Comics. Nel 1993 la manifestazione venne inaugurata come Lucca Comics e solo due anni dopo, nel 1995, fu ribattezzata Lucca Comics & Games.

L'area Comics accoglie tutto ciò che riguarda direttamente il fumetto e l'animazione internazionale, e doveva essere l'ambito prevalente del festival anche se, con il passare delle edizioni e il diffondersi di una cultura sempre più legata al gaming, l'area Games ha acquistato sempre più peso. Ogni anno partecipano all'evento la quasi totalità delle case editrici specializzate nazionali, a cui si aggiungono espositori, rivenditori e negozi specializzati.

Lucca è nota nel mondo anche grazie a questo grande evento che, nel corso degli anni, ha saputo rinnovarsi e rendersi appetibile a un pubblico sempre più variegato e in crescita, tra lettori di fumetti, addetti al settore, professionisti ed aspiranti tali, insieme ai coloratissimi e sempre più numerosi cosplayer. Per via dell'emergenza legata al Covid-19, Lucca Comics & Games si è trasformata nel 2020, in Lucca Changes, con eventi prevalentemente digitali e in streaming. 

Lucca Comics oggi

20220215114739jpg_20220215_120029_0000.jpg

Nel 2021, Lucca Comics ha finalmente riportato l’evento in presenza anche se, per ovvi motivi legati alla perdurante pandemia, non si sono raggiunti i numeri enormi a cui la manifestazione è avvezza. Ogni anno infatti si parlava sempre di “invasione”, con gli abitanti divisi tra il naturale orgoglio e il fastidio di vedere le strade straripanti di persone. La speranza, naturalmente, è che il covid diventi presto un brutto ricordo, in modo da raggiungere gli antichi fasti. Del resto, il titolo della fiera di quest’anno è colmo di aspettative e cita il nostro Sommo Poeta: “A riveder le stelle”. 

Potrebbe interessarti

Potrebbe interessarti