Con questo articolo scoprirete quali sono i 5 piatti della tradizione laziale che non potrete non assagiare almeno una volta nella vostra vita. Si tratta di piatti semplici, veloci ma allo stesso tempo ricchi di gusto e bontà. In questa top five troverete un piatto tipico di ognuna delle 5 province della regione Lazio, tra cui gli Spaghetti alla Carbonara, i Bucatini all'Amatriciana....non vi svel

Grazie alle campagne rigogliose e alle colline fertili che caratterizzano la regione Lazio, fin dall'antichità è stato possibile ricavare tanti ingredienti che hanno dato vita a ricette sfiziose, allettanti e gustose. 

La popolazione laziale ha creato negli anni pietanze uniche ed inimitabili, presenti ancora oggi nelle tavole di tutti gli italiani, e non solo. L'ingrediente comune di tutti i piatti tipici laziali è sicuramente la tradizionalità, in quanto ogni pietanza viene tramandata da generazione in generazione. 

I piatti della tradizione laziale non si limitano alle portate principali, al contrario ci sono tante proposte di seconde portate, contorni e anche tantissimi dolci. Sono famosi inoltre per le loro porzioni abbondanti e per la semplicità degli ingredienti che li compongono.

Con questa guida scoprirete quali sono i 5 piatti della tradizione laziale più conosciuti, più gustosi e più amati. 

Ogni piatto che abbiamo scelto di raccontarvi fonda le proprie origini da una delle cinque province del Lazio: Frosinone, Latina, Rieti, Roma, e Viterbo.

Andiamo a scoprirli!

Abbacchio alla Scottadito

20210131230836abbacchio alla romana.jpg
La prima ricetta della nostra top five è una ricetta della provincia di Frosinone, in cui regna la tradizione culinaria Ciociara. Questa tipologia di cucina è povera, ma allo stesso tempo gustosa ed abbondante.
Il piatto che vi proponiamo è l'abbacchio alla Scottadito, il cui nome deriva da “qualcosa che diverte”, in quanto anticamente questa carne veniva mangiata con le mani quando era ancora molto calda e così i polpastrelli delle mani bruciavano e facevano divertire gli altri.

Per iniziare a cucinarlo è necessario marinare la carne con olio, sale, pepe e rosmarino, dopodichè andrà riposta in frigorifero per un giorno per farla riposare ed insaporire.
Quando il giorno seguente si ritirerà la carne dal frigo, andrà scottata direttamente su una griglia ardente e il piatto sarà pronto per essere gustato.

Tortino di alici

20210131230900tortino di alici.jpg
Il secondo piatto tipico della regione Lazio è un piatto che nasce nella provincia di Latina. La tradizione culinaria pontina propone molte ricette sfiziose e particolari, e tra le tante vi proponiamo il tortino di alici, chiamato anche “pesce alla Recanata”. È un piatto semplice e veloce e può essere mangiato sia caldo che freddo.

Per preparare il tortino è necessario bollire delle patate e, mentre cuociono, collocare le alici in dei pirottini da forno, in modo tale da creare la forma di un cestino. Una volta pronte le patate, possono essere tritate e mescolate insieme a sale, pepe, pecorino e prezzemolo.
Infine sarà necessario richiudere il cestino con le stesse alici ripiegandole all'interno e infornare.
In 10 minuti i vostri tortini saranno pronti per essere serviti. 

Bucatini all'Amatriciana

20210131230919amatriciana.jpg
La terza ricetta tipica Laziale della nostra lista è quella dei bucatini all'Amatriciana, o 'matriciana in romanesco, un piatto tipico di Amatrice, una cittadina in provincia di Rieti. Gli ingredienti di questa ricetta così famosa e amata sono: il guanciale, il pecorino e il pomodoro. La ricetta originale prevede l'utilizzo degli spaghetti, ma l'influenza della cucina romana ha portato alla loro sostituzione con i bucatini.

Per preparare questo piatto è necessario cuocere la pasta in acqua salata, e nel mentre tagliare il guanciale e farlo rosolare in una padella. Quando il guanciale sarà croccante dovrà essere tolto e messo da parte. Si aggiungerà poi il sugo nella stessa padella in cui è stato cotto il guanciale e si lascerà cuocere per 10/15 minuti. Una volta cotta la pasta, va unita al sugo e infine va aggiunto il pecorino e il guanciale già precedentemente cotto.

Dopo qualche minuto i bucatini all'Amatriciana saranno pronti per essere gustati.

Spaghetti alla Carbonara

20210131230954Spaghetti_carbonara.jpg

La Carbonara è il quarto piatto che vi proponiamo. È una ricetta tipica romana molto conosciuta e rinomata, che trae le proprie origini dalla Seconda Guerra Mondiale. Questo piatto porta sicuramente con sé i valori della tradizionalità e dell'accoglienza.

La ricetta originale degli spaghetti alla Carbonara prevede l'utilizzo del guanciale, anche se ci sono altre scuole di pensiero che prediligono la pancetta.

Il primo passo per una Carbonara d'eccellenza è far rosolare il guanciale, fino a farlo diventare croccante. Il secondo step è preparare un composto di tuorli d'uovo, pecorino, sale e pepe. Una volta cotta la pasta, si procede unendo in una padella il composto precedentemente preparato, la pasta e un po' d'acqua di cottura. Lo scopo sarà quello di raggiungere un certo livello di cremosità del composto.

Come tocco finale sarà necessaria un'altra spolverata di pecorino e il piatto sarà pronto per essere gustato.

Ciambelline al vino

20210131231015Ciambelline-al-vino-2000x1250-752x440.jpg

Come ultimo piatto tipico Laziale vi proponiamo una dolce ricetta di una tipologia di biscotti secchi che nasce a Viterbo. Le protagoniste in questione sono le ciambelline al vino, che sono classificate come uno dei dolci più semplici e più amati di tutta la tradizione Laziale.

Per prepararle è necessario mescolare zucchero, vino e olio; in un secondo momento dovrà essere aggiunta la farina setacciata ed il lievito. Una volta raggiunta la giusta consistenza (simile a quella degli gnocchi) devono essere ricavati dei cordoncini per poi formare delle ciambelline. Come ultimo step sarà necessario passare le ciambelline nello zucchero semolato, per poi cuocerle in forno per circa 20 minuti.

Una volta dorate le ciambelline al vino sono pronte. Possono essere mangiate calde, tiepide o anche fredde, possono inoltre essere gustate da sole o inzuppate nel vino. Insomma, sono buonissime in ogni caso!

Questa era la nostra classifica dei 5 piatti della tradizione Laziale.

Come hai sicuramente notato sono tutti abbastanza semplici da ricreare, richiedono poco tempo e sono tutte ricette con pochissimi ingredienti.

E tu, cosa aspetti a provarne uno?

Puoi gustarli direttamente nei ristoranti o nelle tipiche trattorie della splendida regione Lazio oppure puoi riproporli comodamente a casa tua, seguendo la nostra guida.

Piaciuto l'articolo? Faccelo sapere

Potrebbe interessarti

Unisciti alla Community più Esclusiva di Amanti dell'Italia nel Mondo