L’opera, le canzoni napoletane, i grandi successi del dopoguerra. Da secoli, l’Italia è associata al canto. Nel corso degli anni, un gran numero di artisti ha portato la canzone italiana al successo mondiale. Dai classici intramontabili alle hit moderne, ecco quali sono le canzoni italiane più belle e famose nel mondo.

Nel blu dipinto di blu di Domenico Modugno

20210222130421domenico-modugno.jpg

Scritta da Franco Migliacci e Domenico Modugno nel 1958, Nel blu dipinto di blu, conosciuta nel mondo come Volare, vinse il festival di Sanremo di quell’anno. La canzone italiana più riconoscibile al mondo, Nel blu dipinto di blu rappresentò una rottura netta nella musica italiana tradizionale che iniziò a risentire dell’influenza dello swing statunitense. Negli Stati Uniti, la canzone è stata prima in classifica per cinque settimane e ha venduto più di 22 milioni di copie, oltre ad aggiudicarsi due premi Grammy Awards come disco e canzone dell’anno.

Azzurro di Adriano Celentano

20210306102858celentano.jpg

Brano del 1968, Azzurro di Adriano Celentano è tra le canzoni più famose del mondo. Lontana dalla tradizione melodica italiana, Azzurro divenne un grande successo seppur in controcorrente rispetto ai ritmi dell’epoca. La canzone fu un successo, prima in classifica in Italia e all’estero, è ancora oggi uno degli inni del Bel paese.

Quando, quando, quando di Tony Renis

20210306102946tony renis.jpg

Altra pietra miliare della canzone italiana, Quando, quando, quando fu pubblicata da dal cantante e compositore Tony Renis nel 1962. Il brano fu un successo clamoroso e venne presentato al Festival di Sanremo dello stesso anno. Famosa in tutto il mondo, Quando, quando, quando è stata oggetto di numerosi rifacimenti e cover di artisti internazionali.

L’italiano di Toto Cotugno

20210222130758cutugno-1200x765.jpg

Oltre 100 milioni di copie vendute in tutto il mondo, tradotta in varie lingue tra le quali finlandese e cinese, L’italiano di Toto Cotugno è uno degli emblemi musicali dell’Italiano all’estero. Venne presentato al Festival di Sanremo nel 1982 dove raggiunse la quinta posizione della classifica. La canzone è presente in numerosi film, sia italiani che internazionali.

A far l’amore comincia tu di Raffaella Carrà

20210306103008raffaella carrà.jpg

Successo internazionale, in particolare in Francia e Germania, A far l’amore comincia tu è il brano più famoso di Raffaella Carrà. Canzone innovativa che racconta di una donna spregiudicata che chiede al marito di prendere iniziativa sul sesso. Icona di erotismo ed emancipazione, Raffaella Carrà divenne l’artista italiana più famosa al mondo nel 1976. Nel 2011, il dj francese Bob Sinclair ha riportato il brano italiano sul podio delle classifiche internazionali, grazie al fortunato remix dance “Far l’amore”.

Felicità di Al Bano e Romina Power

20210306103027al bano e romina.jpg

Canzone del 1982, “Felicità” di Al Bano e Romina Power si classificò seconda al Festival di Sanremo. Successo immediato in tutta Europa, il brano è tutt’oggi un’inno al godimento della vita.

Musica è di Eros Ramazzotti

20210222131109uzylpm52zxiv4u3ubz0a.jpg

Il singolo del 1988 che ha reso Eros Ramazzotti l’artista italiano più famoso degli anni ‘90.

‘O sole mio

20210306103052pavarotti.jpg

La canzone napoletana più importante e conosciuta della storia. ‘O sole mio è stata pubblicata nel lontano 1898 e nel corso degli anni è stata incisa sa vari artisti e in molte lingue diverse. Numerose interpretazioni si sono alternate nel tempo, le più importanti ed ascoltate al mondo restano quelle del tenore Enrico Caruso e di Luciano Pavarotti.

Perdere l’amore di Massimo Ranieri

20210306103122massimo ranieri.jpg

Festival di Sanremo 1988, Perdere l’amore di Massimo Ranieri conquistò il cuore di tutti gli italiani e rimase prima in classifica per cinque settimane. L’interpretazione di Massimo Raniere diede nuova vita artistica al cantante napoletano che è entrato di diritto nella storia della musica italiana e internazionale.

Ti amo di Umberto Tozzi

20210306103143umberto tozzi.jpg

Brano iconico del 1977 con il quale Umberto Tozzi vinse il Festivalbar. Primo in classifica in Italia e all’estero, Ti amo è stato uno dei grandi successi della musica italiana nel mondo.

La bambola di Patty Pravo

20210306103211patty bravo.jpg

Il primo grande successo di Patty Pravo, La bambola raggiunse la prima posizione della classifica italiana nel 1968. Il brano racconta di una donna che chiede rispetto al proprio uomo che la tratta “come una bambola” e la sfrutta a proprio piacimenti. Come le altre canzoni, anche La bambola raggiunse il successo in tutto il mondo, in particolare in Argentina, Spagna e Austria.

Profondo rosso dei Goblin

20210306103237goblin band.jpg

L’album Profondo Rosso della band di rock progressivo Goblin, divenne famoso in tutto il mondo per aver fatto da colonna sonora all’omonimo film horror di Dario Argento. L’album è presente nella classifica dei 100 migliori dischi italiani secondo Rolling Stone.

Con te partirò di Andrea Bocelli

20210222131827andrea-bocelli.jpg

Prima posizione nelle classifiche di tutto il mondo, Con te partirò è uno dei maggiori successi internazionali di Andrea Bocelli. Pubblicato nel 1995, il brano è ricco d’enfasi e si pone a cavallo tra musica leggera e operistica. Il brano è stato oggetto di numerose cover e reinterpretazioni.

Caruso di Lucio Dalla

20210306103321lucio dalla.jpg

Un omaggio alla canzone napoletana, Caruso di Lucio Dalla è stata incisa nel 1986. Il brano è dedicato al tenore Enrico Caruso e racconta di una suo amore segreto verso una giovane alla quale dava lezioni di canto.

Piaciuto l'articolo? Faccelo sapere

Potrebbe interessarti