tickets banner

Scoprite come è facile ed economico muoversi a Palermo con i mezzi pubblici. Informazioni preziose per ammirare la poliedrica perla della Conca d'Oro.

L’affascinante e magnetica Palermo, capoluogo della Sicilia che si affaccia sulle sponde del Mediterraneo, è un vero e proprio melting pot di popoli, culture e tradizioni. E' una città meravigliosa, disseminata di bellezze artistiche, di edifici storici e di sontuosi palazzi, permeata di storia, di arte e di cultura. Grazie alla ricchezza del suo patrimonio artistico e archeologico, nel 2018 è stata dichiarata capitale italiana della cultura. E’ una metropoli vivace, accogliente, poliedrica, multiculturale, ricca di monumenti dai molteplici stili architettonici e decorativi. Qui infatti vissero antiche civiltà, che nel corso dei millenni hanno contribuito a plasmare in modo preponderante l'identità e il carattere dei suoi abitanti.

Lasciatevi conquistare dall’atmosfera fiabesca e onirica del suo centro storico: è infatti un vero e proprio museo a cielo aperto, impreziosito dai prestigiosi palazzi nobiliari dei quartieri storici, da sontuose ville, da lussureggianti giardini.

Qui potrete ammirare fortezze, residenze reali, magnifiche chiese realizzate in stile barocco, arabo-normanno, bizantino, medioevale, gotico e rinascimentale e l’elegante e imponente teatro Politeama.

Sorge, come una gemma preziosa, in una splendida baia incastonata tra le propaggini del Monte Pellegrino e di Capo Zafferano, sulla costa nord-occidentale dell’isola, nella cosiddetta Conca d’Oro

Come arrivare a Palermo: dall’aeroporto al centro città

mezzi-pubblici-a-palermo-come-arrivare-in-città-da-aeroporto

Il suo centro può essere raggiunto facilmente dall’aeroporto internazionale Falcone-Borsellino di Punta Raisi, distante solo 35 km dalla città mosaico, con diverse opzioni. I servizi offerti dal sistema di trasporti pubblici di Palermo vi consentiranno di muoverti agevolmente in città in base alle tue esigenze. Potrete comodamente scegliere tra autobus, treno e taxi.


1. Treno da/per Punta Raisi: Trinacria Express

mezzi-pubblici-a-palermo-come-arrivare-in-città-in-treno-da-aeroporto

Se preferite optare per il treno come mezzo di trasferimento, è disponibile la tratta, gestita da Trinacria Express, che parte direttamente dalla stazione ferroviaria dell’aeroporto di Punta Raisi. 

Il treno Trinacria Express effettua le seguenti fermate: Palermo Centrale, Vespri, Palazzo Reale-Orleans, Palermo Notarbartolo, Francia, San Lorenzo Colli, Cardillo ZEN, Tommaso Natale, Isola delle Femmine, Capaci, Carini Torre, Carini, Piraineto, Punta Raisi.

Il servizio offre due treni l’ora e il tragitto verso la stazione di Palermo Centrale impiega un’ora in base alle fermate effettuate.

Il prezzo dei biglietti di sola andata, acquistabili presso le biglietterie automatiche della stazione ferroviaria oppure consultando il sito dell’ente gestore, è di 5,90 Є.

Qui per orari e info sui biglietti.

2. Bus da/per aeroporto Falcone e Borsellino di Palermo - Punta Raisi

L’autobus della linea Prestia e Comandè, che collega l’aeroporto con la città, è in partenza ogni mezz’ora e costituisce sicuramente una valida alternativa, diretta ed economica, ai mezzi di trasporto privato.

E' dotato di connessione Wi-Fi gratuita, di ampio spazio per i vostri bagagli e di aria condizionata, per viaggiare comodamente. La tariffa di un biglietto per adulti ammonta a 6,30 Є per l’andata e a 11 Є per l’andata e il ritorno ed è possibile acquistarli anche online per usufruire di un prezzo leggermente più agevolato.

La durata del tragitto dall’aeroporto al centro è di circa 50 minuti. Una delle fermate dell'autobus, Piazza Ruggiero Settimo/ Via Emerico Amari, è collocata in posizione strategica rispetto al porto e agli hotel del centro nord, dove potrete ammirare il prestigioso Teatro Politeama in stile neoclassico, che domina la centralissima Piazza Castelnuovo.

La fermata di Via Roma vi permetterà invece di visitare il suggestivo centro storico, impreziosito dal magnifico Duomo, dal Palazzo dei Normanni, dalla Cappella Palatina e da incantevoli edifici storici.

Muoversi a Palermo con l’autobus: ecco quali biglietti acquistare

Il servizio di trasporto urbano riguardante le linee bus, gestito dalla società AMAT, offre 90 linee e due navette gratuite per muoversi agevolmente nel centro storico.

Free Centro storico, che collega il quartiere della Kalsa, la zona della Cattedrale e Via Cavour, parte da Porta Felice ogni 11 minuti

Free Express connette il parcheggio Basile a Piazza Indipendenza

Nel sito dell’azienda AMAT potete trovare informazioni aggiornate su tutte le tratte disponibili, le fermate delle diverse linee e i relativi orari. Vi segnaliamo le tratte più utili e vantaggiose per visitare il centro storico e per eventuali esigenze turistiche.

1) La Linea 101 collega lo Stadio alla Stazione Centrale. Se siete interessati a fare shopping o volete fare una semplice passeggiata, guardando le vetrine, i mezzi pubblici a Palermo sono un'alternativa vantaggiosa ed economica per spostarvi in città come un locale. Con la linea autobus 101 infatti potrete recarvi a Viale della Libertà e alla contigua Via Ruggero Settimo, dove si concentra una vasta gamma di opportunità, dai colossi d’alta moda, ai caratteristici negozi storici e alle catene di franchising. 

2) La Linea 102 connette la stazione Notarbartolo e Piazza Boiardo alla Stazione Centrale

3) La Linea 104 permette di spostarsi tra Via Duca della Verdura, il Politeama e il Parcheggio Basile

4) La Linea 806 consente di raggiungere la zona marittima di Mondello

Se siete alla ricerca di proposte allettanti per trascorrere serate all’insegna del divertimento, potrete raggiungere rapidamente le zone della frizzante movida palermitana con le linee 101, 102, 104.

Gli orari delle linee diurne sono dalle 5:30 alle 23:00, mentre quelli delle linee notturne sono dalle 23:00 alle 5:30. Il biglietto della corsa singola costa 1,40 Є ed è valido 90 minuti. Il prezzo del biglietto giornaliero è di 3,50 Є, mentre il carnet da 20 biglietti ammonta a 23,50 Є. In alternativa esiste anche l’opzione Multiday, utilizzabile per più giorni.

Qui per orari e info sui biglietti. 

Muoversi a Palermo con il tram: ecco i biglietti disponibili

La gestione del servizio tram è affidata all’azienda AMAT, che mette a disposizione 4 linee con una frequenza di 5, 10 e 12 minuti. Inoltre sono utilizzabili gli stessi biglietti dell’autobus al costo di 1,40 Є per la corsa singola con validità di 90 minuti, di 3,50 Є per il biglietto giornaliero e di 23,50 Є per il carnet di 20 biglietti. Anche in questo caso è possibile acquistare l'opzione Multiday.

Come muoversi a Palermo in metro: ecco le linee disponibili

mezzi-pubblici-come-muoversi-a-palermo-in-metro

Tra i mezzi pubblici disponibili a Palermo, la metropolitana fu attivata nel mese di Maggio del 1990 sulla tratta da Palermo centrale a Giachery in occasione dei Mondiali di Calcio per agevolare gli spostamenti dei flussi dei tifosi verso lo Stadio della Favorita. E’ un servizio gestito da Trenitalia, che si articola in 3 linee, Linea A, linea B e Linea C. Attualmente non consente di raggiungere capillarmente tutte le zone di interesse turistico di Palermo, ma potrebbe essere una valida alternativa per spostarsi agevolmente nel caso in cui vogliate seguire itinerari di particolare rilevanza turistica.

Linea A

La linea A si ferma in 15 stazioni: Palermo Centrale - Guadagna/Vespri - Palazzo Reale Orleans Lolli - Palermo Notarbartolo - Francia - San Lorenzo Colli - Palermo la Malfa - Cardillo Zen -Tommaso Natale - Isola delle Femmine - Carini T. Ciachea – Carini – Piraineto - Punta Raisi

Le fermate più utili e interessanti per i viaggiatori e per i turisti sono:

• Palazzo Reale Orleans per visitare il Palazzo dei Normanni, Piazza Indipendenza, una delle piazze centrali, la magnifica e imponente cattedrale risalente al 1184

• Lolli per recarsi al Politeama, elegante teatro in stile neoclassico

• Notarbartolo permette di arrivare alla zona dello shopping e delle boutique (Via Libertà, Via Sciuti, Via Terrasanta, Via Ruggero Settimo)

• San Lorenzo Colli per visitare Villa Adriana e il rigoglioso Parco della Favorita

• Tommaso Natale per raggiungere il suggestivo litorale di Mondello, località famosa per la vita notturna, e il pittoresco borgo marinaro di Sferracavallo

• Isola delle Femmine per recarsi in questa suggestiva meta, caratterizzata da insenature, da calette e da discoteche, nella baia di Carini

Il biglietto per una corsa singola costa 1,50 Є ed è valido 90 minuti, il prezzo del carnet da 10 corse urbane ammonta a 11,70 Є, mentre la tariffa dell’abbonamento settimanale è di 10,80 Є e quella dell’abbonamento mensile è di 31,50 Є. Gli orari delle corse della Linea A sono dalle 5:00 alle 22:00 in direzione Aeroporto e 00:25 in direzione Stazione Centrale.

Linea B

La Linea B si ferma in 4 stazioni: Notarbartolo – Imperatore Federico – Fiera Giachery

Scendendo alla fermata Imperatore Federico, potrete concedervi un momento di relax e di svago nella riserva naturale orientata del lussureggiante polmone verde cittadino. Gli orari delle corse della Linea B sono dalle 6:00 alle 20:37 in direzione Giachery e 21:09 in direzione Notarbartolo solo nei giorni feriali. Per i turisti che usufruiscono dei mezzi pubblici a Palermo, è possibile acquistare un biglietto unico, valido per tram, autobus e metropolitana, che consente di raggiungere agevolmente le varie zone d’interesse della città al costo di 5,50 Є, valido per l’intera giornata.

Linea C

La Linea C, le cui tratte hanno una frequenza variabile dai 30 ai 60 minuti a seconda delle fasce orarie, copre 11 stazioni: Palermo Centrale - Palermo Brancaccio – Roccella – Ficarazzi – Bagheria - S. Flavia –Porticello - Casteldaccia - Altavilla Milicia - S. Nicola – Trabia - Termini Imerese

Gli orari della Linea C vanno dalle 5:30 alle 21:35 in direzione Termini Imerese e 22:38 in direzione Stazione Centrale con numero di corse ridimensionato nei giorni festivi.

Qui per orari e info sui biglietti. 

PMO Tourist Card

Vi consigliamo di procurarvi la citycard di Palermo per ottimizzare il vostro soggiorno e la visita di quest’incantevole città giovando dei servizi offerti ai turisti a prezzi davvero vantaggiosi.

E’ possibile acquistare online una card valida 24 h a 11,00 Є, una con validità 48 h a 16 Є oppure una di 72 h a 22 Є.

In questo modo potrete approfittare di numerosi sconti sui mezzi di trasporto privato, come taxi, CitySightseeing, ApeTour e servizi di noleggio, sui trasporti urbani, gratuiti per tutte le linee, e sulle tratte per Mondello, Monte Pellegrino e Santa Rosalia.

Inoltre usufruirete di agevolazioni economiche riguardanti mostre, botteghe, concerti, spettacoli e in oltre 40 negozi, di ingressi a prezzo ridotto in musei ed enti culturali convenzionati, dell’assistenza medico-sanitaria, grazie ai centri convenzionati, e di vari coupon omaggio.

Qui per saperne di più. 

Come muoversi a Palermo con il bike sharing

mezzi-pubblici-a-palermo-bike-sharing

Palermo è una città meravigliosa, accogliente e a misura d’uomo, tranquillamente visitabile in bicicletta. E’ possibile effettuare escursioni e delineare itinerari con diversi gradi di difficoltà, prestando la dovuta attenzione al traffico. A Palermo l’azienda AMAT ha attivato e gestisce un servizio di Bike sharing, il cosiddetto BiciPa. E' possibile usufruire di quest’ulteriore opportunità registrandosi per ottenere la card elettronica necessaria per utilizzare il veicolo. I primi 30 minuti di noleggio della bicicletta sono gratuiti. Trascorso questo tempo, il costo è di 0,50 Є ogni mezz’ora successiva, mentre la tariffa giornaliera è di 5 Є.

Per saperne di più visita la pagina ufficiale.

Tra i mezzi pubblici a Palermo, la svolta verso la mobilità sostenibile è stata implementata anche grazie all’attivazione del servizio di bike sharing a pedalata assistita e a flusso libero, i cui veicoli sono ricaricati con energia prodotta da fonti rinnovabili certificate. Questa nuova modalità non prevede stazioni prestabilite lungo il tragitto dove parcheggiare il veicolo, se non in zone specifiche a causa della viabilità e per ragioni di sicurezza urbana. In tal modo consente agli amanti delle due ruote di muoversi con maggior libertà alla scoperta delle bellezze e delle attrazioni turistiche del capoluogo. E’ un’opportunità molto semplice da utilizzare: occorre infatti scaricare sul proprio smartphone l’app Dott, gestita dalla società EmTransit, e registrare un proprio profilo utente.

I veicoli sono dotati di rilevamento satellitare per viaggiare in tutta sicurezza con il controllo automatico della velocità. In occasione del lancio, la compagnia offre ai nuovi utenti la possibilità di effettuare la prima corsa di 20 minuti avvalendosi di un codice sconto. La tariffa base, identica sia per le biciclette sia per il noleggio dei monopattini, ammonta a 0,19 Є, a cui si somma il costo di 1 Є per sbloccare il veicolo.

Potrete scegliere tra varie opzioni di abbonamento acquistabili tramite l’app:

a) due corse andata e ritorno 2,99 Є

b) sblocco gratuito mensile 1,99 Є

c) abbonamento giornaliero 10 corse percorribili nell’arco delle 24 ore 7,99 Є

d) abbonamento settimanale 25 corse 14,99 Є

e) abbonamento mensile 60 corse 34,99 Є

Dove andare a Palermo in bicicletta: i migliori itinerari

Vi suggeriamo di visitare il suo caratteristico centro storico, uno scrigno prezioso che custodisce capolavori di grande fascino.

Potete iniziare il tour in bike, per esempio, dalla famosa Piazza Castelnuovo, per ammirare i magnifici Politeama e Teatro Massimo, il più grande edificio lirico d’Italia. Proseguite con i meravigliosi edifici religiosi, come la Chiesa Valdese, la spettacolare Chiesa barocca San Giuseppe dei Teatini, la monumentale Chiesa del Gesù e San Cataldo, realizzata da maestranze islamiche seguendo i criteri dell’arte romanica. Poi potreste assaporare l’atmosfera cosmopolita del pittoresco quartiere dell’Albergheria, dove si svolge il celebre mercato di Ballarò, uno dei più iconici del capoluogo. Inoltre lasciatevi stupire dalla seducente bellezza del Palazzo dei Normanni, la più antica residenza reale europea, che ha ospitato i sovrani del Regno di Sicilia. Al suo interno sorge l'affascinante basilica a tre navate della Cappella Palatina, un capolavoro artistico e architettonico realizzato in stile bizantino e arabo-normanno, decorata da pregevoli mosaici policromi.

Dedicate qualche ora a esplorare anche i lussureggianti giardini di Palazzo d’Orleans, dove ha sede la Presidenza della Regione siciliana. Sono visitabili gratuitamente, vantano un’estensione di tre ettari e mezzo e custodiscono un patrimonio faunistico di enorme valenza dal punto di vista paesaggistico, naturalistico e ambientale. Altri luoghi di grande importanza sono Via del Foro Umberto I, una vasta area verde sul Lungomare di Palermo, che si estende dalla Cala a Villa Giulia, il quartiere arabo di Piazza della Kalsa, l’Orto botanico, il caratteristico Borgo Vecchio e i Giardini Inglesi.

Il Parco della Favorita, incastonato tra la città e la zona balneare di Mondello, è uno dei parchi cittadini più vasti d’Italia. E' stato realizzato come riserva di caccia di Ferdinando III di Borbone e dal 1995 è entrato a far parte della Riserva Naturale Orientata, che comprende anche il Monte Pellegrino. E’ un autentico polmone verde, caratterizzato da una vegetazione florida e rigogliosa, costituita da specie endemiche, come il cappero, la palma nana, il fiordaliso delle scogliere e il fico d'india.

Nella zona prospiciente il Monte Pellegrino, è possibile osservare arbusti tipici della macchia mediterranea, tra i quali il leccio, l’alloro, il corbezzolo e il viburno e vigorosi boschi di conifere. Oltre alle bellezze naturalistiche, il Parco custodisce antichi gioielli architettonici, come la Palazzina cinese, sfarzosa villa borbonica progettata dall'architetto Venanzio Marvuglia e decorata da un raffinato stile orientale.Vicino sorge anche la settecentesca dimora storica di Villa Niscemi con il suo giardino esotico, che conserva numerose specie di piante tropicali. E’ davvero un luogo incantevole, che offre uno scorcio suggestivo sulla città, frequentato da ciclisti, boy-scout, podisti e dagli amanti del trekking: qui potrete rilassarvi e rigenerarvi, passeggiare e praticare sport a contatto con la natura rigogliosa.

City sightseeing: come muoversi a Palermo con i bus turistici

Qualora desideriate visitare quest’incantevole città in tutta tranquillità, vi consigliamo di provare gli interessanti e coinvolgenti tours degli autobus turistici. Ammirerete gli splendidi monumenti, gli antichi e prestigiosi palazzi storici e le sfarzose dimore nobiliari. Durante il tragitto sarete accompagnati da un’efficiente sistema di audio guide, disponibile in ben 8 lingue, per conoscere le vicende storiche, gli aneddoti, il folklore, il ricco patrimonio culturale e le tradizioni locali. Potrete salire e scendere tutte le volte che vorrete nell’arco della giornata con un biglietto unico. Usufruite di questi tour panoramici,  che vi permetteranno di scoprire le meraviglie e i tesori di Palermo da una prospettiva inedita e decisamente suggestiva.

Linea A: tragitti disponibili

Il servizio offerto si articola nella linea A, che vi guiderà tra le attrattive dell'affascinante centro storico, come il prestigioso ed elegante teatro Politeama Garibaldi, realizzato in stile neoclassico e lo storico teatro Massimo. Raggiungerete poi Piazza Quattro Canti, il pittoresco mercato della Vucciria e i lussureggianti giardini botanici. Proseguite verso Palazzo Steri, uno dei luoghi simbolo del capoluogo siciliano, che vanta ben sette secoli di storia. Visitate anche il magnifico Palazzo reale in stile arabo-normanno, patrimonio dell’Unesco e la Cattedrale di Santa Rosalia, la patrona della città.

Linea B: tragitti disponibili

La linea B vi consentirà invece di esplorare la zona Liberty, le principali residenze signorili, come Villa Filippina e Villa Malfitano, il Giardino Inglese e il Palazzo della Zisa. Esistono anche itinerari aggiuntivi, scegliendo i quali potrete raggiungere agevolmente lo spettacolare Duomo di Monreale. E' un capolavoro dell'arte normanna impreziosito da mosaici a fondo oro realizzati tra il XII e il XIII secolo, tipici dell’arte bizantina, ubicato sulla Rocca di Monreale, da cui è possibile contemplare il paesaggio della Conca d’Oro. Questa formula Hop on Hop off consente  di godere anche di agevolazioni riguardanti gli ingressi a musei, spettacoli e alla spiaggia di Mondello.

Ecco quali biglietti acquistare

La tariffa delle Linee A+B ammonta a 20 Є per passeggeri di età superiore a 15 anni, mentre i passeggeri con età compresa tra i 5 e i 15 anni possono beneficiare di un biglietto, il cui costo è ridotto a 10 Є. Esiste anche l’opzione del biglietto famiglia, che comprende 2 genitori e fino a 3 figli di età compresa tra i 5 e i 15 anni, il cui prezzo è di 50 Є, mentre i bambini con età inferiore a 5 anni sono esenti dal pagamento del biglietto. Il biglietto cumulativo applicabile alle Linee A+B e alla tratta verso Monreale è molto vantaggioso e ha un costo di 25 Є per passeggeri con età superiore a 15 anni. Nel caso di passeggeri con età compresa tra i 5 e i 15 anni è in vigore la tariffa ridotta di 10 Є.

Scopri come prenotare

Potrebbe interessarti

Potrebbe interessarti