Il pittoresco villaggio di Bussana Vecchia, rifugio di artisti di tutto il mondo

Bussana vecchia, da paese abbandonato a villaggio degli artisti

Solo le cose buone hanno il potere di riportare la vita. L'arte è una di queste, come potete vedere in Bussana Vecchia. È un antico, piccolo paese sulle colline sopra Sanremo (sì, la famosa città del Festival), in Liguria, abbandonato a causa di un terremoto nel 1887. Dopo molti anni, negli anni '60, Clizia, famoso ceramista, trasferì il suo atelier da Torino in questa piccola città, a soli 12 km dal mare. Molti altri artisti europei lo seguirono, ricostruendo le case crollate con i loro materiali originali e fondando una nuova società.

Una nuova società

Bussana Vecchia non ha strade, le auto non sono permesse, tutto mantiene la sua antica natura. Ha una propria Costituzione: le rovine non appartengono a nessuno, chiunque può sceglierne una, prenderla e restaurarla utilizzando solo i materiali ancora presenti sul territorio. Una sorta di occupazione pacifica, una nuova società fatta di artisti, piccoli negozi, atelier, bar bio e vegano, ristoranti e Bistrot, un paio di bed and breakfast. Le cassette della posta degli abitanti sono all'ingresso della città; trasmette l'idea di una grande famiglia.

Cosa vedere a Bussana Vecchia

Il modo migliore per godere di Bussana Vecchia è perdersi nei suoi vicoli. Ogni parte nasconde un bellissimo arco, una decorazione, una statua, una pittura. Vale la pena una passeggiata rilassante, ammirando minuscole abitazioni che sembrano case di fata, decorazioni di materiale riciclato, fiori e alberi, e altro ancora. Da non perdere la vecchia chiesa di Sant' Egidio, mai ricostruita, che conserva ancora stucchi e pitture murali originali. Venite a visitare questo luogo unico: sembrerà di essere in un universo parallelo senza smog, consumismo e intossicazione da internet.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Potrebbe interessarti