Esplora per categorie

Arte e cultura delle Marche

La regione vanta una storia ricca di artisti e studiosi celebri a livello internazionale: Raffaello Sanzio, pittore urbinate annoverato tra i maggiori interpreti del Rinascimento, e con lui altri artisti come Gentile da Fabriano e Donato Bramante, ma anche Gioachino Rossini, tra i maggiori compositori operisti della storia della musica, Giacomo Leopardi poeta tra i più importanti dell'Ottocento italiano e una delle più importanti figure della letteratura mondiale e Maria Montessori, nota per il suo rivoluzionario metodo didattico apprezzato e applicato in tutto il mondo.

Le vite di questi personaggi illustri testimoniano la grande importanza culturale che questa regione ha avuto nelle varie epoche.

Cibo e sapori delle Marche

Cibo e sapori delle Marche si basano sui prodotti sia della Terra sia del mare Adriatico. Tra i prodotti tipici c'è una grande scelta di salumi, insaccati e formaggi: il salame di Fabriano, Ciauscolo, il Prosciutto di Carpegna, la Casciotta d'Urbino e il formaggio di fossa, per citarne alcuni.

Le ricette marchigiane testimoniano la preferenza degli abitanti per una cucina dai sapori semplici e robusti: tra le carni preferite figura il piccione, protagonista di molte ricette, e altrettante ricette hanno come protagonisti le cozze, i bombetti (molluschi tipici di quella zona dell'Adriatico) e lo stoccafisso, come il celebre brodetto di pesce. Molte sono anche le pietanze basate sulla frittura, su tutte vanno ricordate le olive ascolane.

Luoghi e itinerari delle Marche

I luoghi e itinerari delle Marche da non perdere sono tantissimi: partiamo dalle città principali, Ascoli Piceno la città del travertino, Fermo con le sue cisterne romane, Macerata la città della lirica e dello Sferisterio, Ancona la città dorica, Pesaro e il suo centro storico e infine Urbino, città patrimonio dell’Unesco.

Ci sono, inoltre, numerosi monumenti degni di nota immersi nei paesaggi marchigiani: è il caso del Tempio del Valadier e dell'Abbazia di San Vittore delle Chiuse, immersi nel cuore delle grotte di Frasassi.

Storie e tradizioni delle Marche

La storia delle Marche va molto indietro nel tempo: la regione ha goduto di una certa unità popolare già dai tempi dell'Età del ferro, quando la regione era abitata interamente dalla popolazione dei Piceni. In seguito la regione ebbe notevole importanza sia in Epoca Romana che Medievale, per poi diventare un vero e proprio polo culturale durante il Rinascimento.

Proprio a quei periodi si rifanno le principali feste e tradizioni di questa terra, come il palio della Quintana di Ascoli Piceno.