Scopri tutto quello che c'è da sapere sulla partecipazione dell'Italia ai giochi olimpici di Tokyo 2020

20210725112946Senza titolo-1.jpg

Sono partite le Olimpiadi di Tokyo 2020, l'Italia si trova per la prima volta a gareggiare con un cospicuo numero di atleti, 384, come mai era successo nella storia delle Olimpiadi, e con Elia Viviani, Jessica Rossi e Paola Egonu come portabandiera. Dopo la bellissima e commovente cerimonia inaugurale, con la lotta alla pandemia come fil rouge, è tempo di gare. 

Sarà molto complicato tifare per i nostri atleti durante le prossime due settimane. In Giappone, essendo avanti di 7 ore rispetto all’Italia, quasi tutte le manifestazioni sportive saranno disputate quando in Italia sarà notte, o al massimo di mattina o  nel primo pomeriggio. Ma scopriamo insieme i segreti della spedizione azzurra.

Il medagliere azzurro: chi può regalare una medaglia all'Italia

20210725113008Senza titolo.jpg

Nelle ultime due edizioni delle Olimpiadi, l'Italia ha portato a Roma ben 28 medaglie con una selezione di poco più di 290 atleti. Quest'anno l'obiettivo è quello di aumentare il numero di medaglie vinte, in particolare quelle d'oro (7 nell'ultima edizione) e con 384 atleti l'obiettivo sembra ampiamente raggiungibile. 

Ma scopriamo insieme quale atleta italiano potrebbe portare a casa una medaglia.

Innanzitutto, gli atleti impegnati nella disciplina del nuoto, da sempre un fiore all'occhiello per la nostra nazione, in particolare: Federica Pellegrini, che, alla sua ultima Olimpiade, vuole lasciare un segno indelebile su una già gloriosa carriera; Simona Quadarella, 22 anni, è alla sua prima Olimpiade dopo anni di medaglie agli europei e ai mondiali di categoria; Gregorio Paltrinieri e Gabriele Detti sono quelli da cui ci si aspetta di più dopo, rispettivamente, l'oro di Rio e il bronzo di Londra; infine la giovanissima Benedetta Pilato, 16 anni, ma già tanto talento al servizio del tricolore italiano. 

La squadra di scherma, altra disciplina molto cara agli italiani, può regalare delle belle soddisfazioni. Saranno 12 gli atleti in gara a  Tokyo. I maggiori indiziati sono Daniele Garozzo e Alessio Foconi nel fioretto maschile, Arianna Errigo e Alice Volpi nel fioretto femminile e soprattutto Rossella Fiamingo nella spada femminile

Marcell Jacobs, dopo aver superato il più quotato Filippo Tortu, potrebbe essere la sorpresa anche a Tokyo nei 100 metri, puntando a una medaglia. 

Le squadre di pallavolo sia maschile sia femminile sono tra le migliori dell'intera manifestazione, offrendo sempre prestazioni di un certo livello ma contano zero medaglie d'oro olimpiche (quella maschile ne ha vinte 6 tra bronzo e argento), speriamo che questa sia la volta buona.

Jessica Rossi è la nostra portabandiera. Medaglia d'oro a Londra nel 2012  nel tiro al volo. Dopo due mondiali vinti tenterà di replicare la medaglia di Londra.

Infine il judoka, Fabio Basile, si ripresenta ad un'Olimpiade dopo la medaglia di cinque anni fa.

Le prime medaglie italiane di Tokyo 2020

20210725112310Senza titolo-1.jpg

L'Italia è partita con il piede giusto. Infatti, all'indomani della cerimonia inaugurale sono arrivate già le prime due medaglie, una d'oro. Luigi Samele si è preso la medaglia d'argento nella sciabola mentre Vito Dell'Aquila è stato premiato con la medaglia d'oro nel taekwondo.

Una soddisfazione incredibile per gli italiani che sperano di vincerne molte altre.

Piaciuto l'articolo? Faccelo sapere

Potrebbe interessarti

Unisciti alla Community più Esclusiva di Amanti dell'Italia nel Mondo