Dove si trova

Ad una quindicina di chilometri da Milano, appena dopo il paese di Abbiategrasso, immersa nella valle del Ticino, sorge l'Abbazia di Morimondo. Facilmente raggiungibile in automobile, o per i più allenati e sportivi in bicicletta, rappresenta una meta ideale per una gita domenicale in tutti i periodi dell’anno.

Un po' di storia

La storia dell’abbazia di Morimondo inizia nel lontano 1134 quando dei monaci Francesci ,provenienti dall'omonimo paese di Morimond, scelsero Coronate questo luogo a pochi passi da Milano per fondare il loro Monastero. La scelta fu sicuramente influnzata dalla posizione strategica della valle, dalla presenza di numerosi corsi di acqua e quindi dal terreno molto fertile. Iniziati nel 1182 i lavori di costruzione dell'abbazia terminarono soltanto nel 1297 quando essa venne finalmente inaugurata. Morimondo ebbe il suo periodo di massimo splendore a cavallo tra il XII e il XIV secolo, con un patrimonio territoriale in continua crescita ed aumento. Con l'avvento in Italia di Napoleone, nel 1798, l'abbazia affrontò il suo periodo più buio e difficile. L'imperatore decise infatti di chiudere l'abbazia di Morimondo sottraendo ad essa tutto il suo patrimonio artistico e culturale. Dopo poco più di cent'anni di abbandono nel 1909 l'abbazia ritornò a prendere vita. Nell'ultimo secolo, anche grazie all'intervento del Comune di Morimondo, dopo attenti lavori di restauro l'abbazia è tornata alla sua originale bellezza riprendendo una fiorente attività religiosa e culturale. 

Un giorno a Morimondo

Impossibile non iniziare la visita esplorando gli interni dell'abbazia parte integrante dell'omonimo Museo dell'abbazia. Costruzione principalmente medievale, arricchita nel corso del secoli ed oggetto di continui restauri fino a pochi anni fa. Cuore centrale della visita il bellissimo chiostro che collega tra loro le diverse parti dell'abbazia. Attorno all'abbazia troviamo il paese di Morimondo, classificato come uno dei borghi più belli di Italia. Nelle sue piccole vie sarà possibile fermarsi in uno delle caratteristiche trattorie ad assaggiare prelibatezze locali come la cassoeula. Dopo mangiato niente di meglio di una passeggiata nel bellissimo scorcio della Valle del Ticino in cui l'abbazia ed il paese sono immerse. Un incredibile silenzio vi accompagnerà in questa visita facendovi dimenticare di essere a pochi chilometri da una città moderna e rumorosa come Milano. Tanti i percorsi a disposizione, tante le cascine della zona dove poter acquistare prodotti locali a km 0.  


Piaciuto l'articolo? Faccelo sapere

Potrebbe interessarti