Positano è una delle città più suggestive della costiera Amalfitana, arroccata su un’alta scogliera. Molto frequentata da turisti di ogni provenienza, è sicuramente il luogo giusto per rilassarsi e per staccare la spina dalla quotidianità.

Positano, la perla della Costiera Amalfitana

20210124154459cosa-vedere-in-positano-1-1615510_1280.jpg

Positano è una delle città più suggestive della Costiera Amalfitana, arroccata su un’alta scogliera. Molto frequentata da turisti di ogni provenienza, è sicuramente il luogo giusto per rilassarsi e per staccare la spina dalla quotidianità.

Dal 1997, Positano è Patrimonio dell’Unesco per le sue spiagge e la bellezza del paesaggio naturale. Ma Positano non è solo natura, è famosa anche per lo shopping (la “moda Positano” è ormai nota in tutto il mondo!), le prelibatezze culinarie tipiche della Costiera Amalfitana e per la sua storia.

Secondo alcune fonti, Positano sorse in epoca greca: sono tante le leggende che riguardano quel periodo, tra cui ricordiamo quella di Ulisse che ascoltò il canto delle Sirene, le quali vivevano proprio al largo di Positano, intorno all’arcipelago delle “Sirenuse”, oggi chiamato de Li Galli.


Cosa vedere assolutamente in Positano

20210124160428cosa-vedere-in-positano-santamaria-assunta.jpg

Ci sono molte cose che puoi vedere in Positano. Una tra questi è la Chiesa di Santa Maria Assunta, famosa per la cupola maiolicata, tratto distintivo dello skyline della città.

La chiesa è neoclassica e al suo interno vi è il ritratto bizantino della Madonna Nera, risalente al XII secolo.

Leggenda vuole che fu proprio la Madonna a voler portare il suo ritratto a Positano. Infatti, si racconta che il quadro era in viaggio su una nave proveniente dall’Oriente e, durante una tempesta, i marinai sentirono una voce dal quadro che diceva “Posa”, intuendo che volesse essere lasciata a riva.

Finita la tempesta, i marinai lasciarono sulla spiaggia il quadro, accontentando la Vergine Maria. 

Ad ogni modo, non puoi andare a Positano senza visitare le sue spiagge. Marina Grande è quella principale della città, frequentata dalla gente del posto e dai vip.

Di notevole bellezza è la spiaggia di Arienzo, detta anche dei “300 gradini”, dal numero degli scalini che servono per raggiungerla. La fatica viene ripagata ad ogni passo da una vista mozzafiato. La spiaggia di Arienzo è quella in cui il sole va via più tardi, grazie alla sua esposizione a sud-ovest!

Altra spiaggia suggestiva è quella di Laurito: piccola e selvaggia, perfetta per rilassarsi visto che accoglie davvero poca gente. Infatti, è sempre meglio prenotare o andare molto presto la mattina, per assicurarsi un posto in spiaggia.

La vera bellezza di Positano è sicuramente quella di perdersi tra le viuzze del borgo (perla della Costiera Amalfitana) e abbandonarsi ai suoi odori e colori: qui si vive con lentezza, lontano dagli schiamazzi e dal traffico delle grandi città.


Perché pernottare a Positano?

Vuoi sapere un motivo per cui devi assolutamente pernottare a Positano? Beh, se restassi solo un giorno ti perderesti tanto di questa bellissima e colorata città. Bisogna vivere Positano fino in fondo per poterla apprezzare completamente.

Ci sono tanti luoghi in cui puoi fermarti, uno tra i più eleganti e magici è Villa La Nice, una villa privata con un vasto giardino e una spaziosa terrazza sul mare, perfetta per le cene sotto le stelle. La villa ha la discesa privata in spiaggia e – cosa davvero importante- il parcheggio auto!

Soltanto se resti più giorni a Positano ti sentirai parte integrante di questa meravigliosa città.


Piaciuto l'articolo? Faccelo sapere

Potrebbe interessarti