Difficilmente la vedrete imbiancata, ma Napoli conserva sempre il suo fascino. Vi raccontiamo 10 luoghi da visitare e altrettante esperienze da vivere in città e dintorni durante l'inverno!

Tradizioni natalizie, misteri e magia, relax, mare e musei: Napoli è davvero una meta versatile. Per la nostra Top 10 dei luoghi imperdibili partenopei, abbiamo spaziato tra Napoli e dintorni per indicarvi non solo le attrazioni più famose, ma anche le meno note e convenzionali da visitare durante la stagione più fredda dell’anno. Le conoscete tutte?

10. Mercatini di Natale del Centro di Napoli e dintorni

Durante le feste natalizie, tutte le maggiori piazze e vie di Napoli sono addobbate dai bellissimi mercatini di artigianato e produzione enogastronomica locali. Piazza Municipio, Piazza Bovio, Piazza Dante, Via Diaz sono solo alcuni dei luoghi dove trovare gli stand natalizi. Invece, alla Mostra d’Oltremare, il grande complesso fieristico di Fuorigrotta, è stato allestito un simpatico Villaggio di Babbo Natale. Oltre ai mercatini, qui sono organizzati molti laboratori e attività per bambini. Sempre a Fuorigrotta, vale la pena visitare il Parco divertimenti Edenlandia, dove vi aspettano mercatini, luminarie ed eventi imperdibili! Infine, il famoso Museo Ferroviario di Pietrarsa, accanto a tantissime attività ludiche e culturali, ospita dei suggestivi mercatini allestiti negli antichi vagoni. Di sicuro, un’esperienza alternativa!

9. San Gregorio Armeno

È, forse, una delle mete invernali e natalizie italiane più famose. San Gregorio Armeno, la cosiddetta Via dei Presepi, si trova nel cuore di Napoli e ne custodisce il legame più profondo con un’antichissima tradizione. Arrivata ormai ad una plurisecolare edizione, l’esposizione dei presepi nelle antiche botteghe di questa stradina è diventato un appuntamento annuale famoso in tutto il mondo. Tuttavia, San Gregorio Armeno è diventata nota anche per una più recente e simpatica usanza: accanto ai tradizionali personaggi del presepe natalizio, alcune botteghe scolpiscono le statuine dei personaggi famosi che più hanno fatto parlare di sé durante l’anno. Chi sarà stato scelto questa volta? Vale la pena scoprirlo!

8. Le luminarie di Napoli e dintorni

Luminarie Salerno

La luce del Natale illumina le strade di Napoli e delle più belle città nei suoi dintorni. Nel capoluogo partenopeo, troverete addobbi luminosi sparsi un po’ dappertutto per la città: dalle grandi piazze alle vie più trafficate, dalla stazione centrale al lungomare, fino alla bellissima Galleria Umberto I, ogni angolo è adornato dai suggestivi colori delle luminarie natalizie. Tra le più famose nei dintorni di Napoli, poi, vi segnaliamo quelle della vicina Salerno, che quest’anno rappresentano – tra le altre cose¬ – unicorni e fenici dal forte contrasto cromatico. Infine, raggiungendo la costiera, vale la pena sostare nella magica Sorrento: se possibile, accesa dalle luminarie natalizie la città è ancora più bella.

7. I Campi Flegrei

20211229085833casina.jpg

I Campi Flegrei sono un immenso patrimonio archeologico e culturale a cielo aperto. I tour e le escursioni da poter organizzare sono potenzialmente infinti. Cuma, Baia, BacoliPozzuoli sono solo alcune delle località flegree che ospitano paradisi naturalistici unici, nonché aree custodi di ritrovamenti archeologici - molti dei quali restano ancora sommersi o sotterrati - in cui storia e mito si fondono, rendendole misteriose e affascinanti.

Per il periodo invernale, amerete le luminarie del Parco del Fusaro a Bacoli, custode della suggestiva Casina Vanvitelliana, il Real Casino Borbonico risalente al XVIII secolo commissionato da Ferdinando di Borbone all’architetto Carlo Vanvitelli. Il Parco ospita delle installazioni super colorate, ma è la Casina che rende l’atmosfera molto suggestiva: situata su di un isolotto e collegata al Lago Fusaro tramite un grazioso ponticello, al tramonto assume colori stupefacenti. Le luminarie natalizie che la adornano in questo periodo enfatizzano la bellezza del luogo, rendendo il panorama quasi onirico.

Dove alloggiare nei pressi dei Campi Flegrei

Per raggiungere queste ed altre bellezze custodite nella zona flegrea, vi consigliamo di alloggiare all’Hotel Al Chiar di Luna. La splendida struttura situata a Monte di Procida è il luogo perfetto per vivere un’esperienza flegrea a tutto tondo. Immerso in una cornice paesaggistica da togliere il fiato, l’hotel si presta come location perfetta per matrimoni, eventi ed altre cerimonie. Se, poi, siete solo in visita nei magnifici Campi Flegrei, Al Chiar di Luna vi accoglierà in questa magica terra e vi coccolerà offrendovi tutti i comfort di cui avete bisogno. Ultima, ma non meno importante, la cucina: l’hotel possiede anche un ristorante interno che vi farà provare le prelibatezze locali e i piatti della tradizione, senza rinunciare ad un pizzico di estro e ad uno sguardo verso il futuro della gastronomia. Vivere un’esperienza Al Chiar di Luna rapirà tutti i vostri sensi.

Inoltre Al Chiar di Luna è una perfetta venue anche per il tuo matrimonio a Bacoli, Pozzuoli, Monte di Procida

6. Un salto a Procida

procida

Perché accontentarsi della terraferma? Napoli abbraccia anche un meraviglioso golfo con delle stupende isole. Raggiungere la vicina Procida è certamente un’idea per avvicinarsi al mare anche d’inverno. Indubbiamente, l’assenza della calca turistica estiva permette di godere delle bellezze dell’isola in maniera molto più rilassata. Il grazioso centro storico, le tipiche viuzze isolane, le viste panoramiche mozzafiato, la natura incontaminata e il mix di colori tipico delle pittoresche abitazioni: Procida ammalia in qualsiasi stagione.

5. I musei di Napoli

Napoli sfoggia un cospicuo e prestigioso catalogo di musei, come il MANN, il Museo Pignatelli, il Museo del Tesoro di San Gennaro e molti, molti altri. Tra la vasta scelta, vi segnaliamo il Museo e Real Bosco di Capodimonte. Nata come riserva di caccia di Re Carlo di Borbone, la struttura è stata residenza reale di ben tre dinastie regnanti. Ecco perché, al suo interno custodisce ambienti sfarzosi, numerosi ritratti di famiglie nobiliari e lussuosi oggetti di arredo.

Il Museo, organizzato su tre piani, oggi accoglie opere di artisti internazionali del calibro di Botticelli, Tiziano, Raffaello, Warhol, Ribera, Caravaggio, Artemisia Gentileschi, Bellini, Michelangelo e molti altri: un vero e proprio percorso nella storia dell’arte dal Duecento al Novecento. Inoltre, la preziosa struttura è immersa in un meraviglioso bosco che affaccia su Napoli e sul suo Golfo. Quest’area verde incontaminata si estende per oltre 130 ettari ed ospita 400 specie vegetali.

4. Passeggiata sul lungomare di Napoli

20211222210318napoli lungomare.jpg

Il lungomare di Napoli è sempre un incanto. Con la vista del Vesuvio che veglia sulla città, passeggiare cullati dal rumore del mare resta uno dei momenti preferiti per chi visita la città. Da un lato, grandi palazzi antichi, spasseggiare cullati dal rumore del mare resta uno dei momenti preferiti per chi visita la città. Da un lato, grandi palazzi antichi, strutture alberghiere di rilievo e numerosissimi e famosissimi ristoranti e pizzerie dove assaggiare il vero gusto delle prelibatezze napoletane. Dall’altro, invece, un’immensa distesa di acqua blu che fa perdere lo sguardo verso il suggestivo paesaggio dell’intero golfo. Inoltre, vale la pena visitare il magnifico Castel dell'Ovo: la vista è mozzafiato. Insomma, la bellezza del lungomare di Napoli non conosce stagioni.

3. Visita teatralizzata della città di Napoli

visita teatralizzata napoli

Per un’esperienza davvero unica, vi segnaliamo le visite teatralizzate organizzate per diversi luoghi della città. Un incontro con Napoli vissuto grazie a personaggi che danno vita al passato. Attori professionisti accompagnano i turisti nelle loro visite ai luoghi culto della città (come la Cappella San Severo, il Palazzo San Giacomo, il Museo del Tesoro di San Gennaro e molti altri) inscenando uno spettacolo teatrale che racconta e fa rivivere la storia di queste strutture attraverso un’esperienza diretta e unica.

2. Un’altra Napoli

Cimitero delle Fontanelle

Di Napoli si dice sempre che è genuina, così come la si vede. Tuttavia, la bella città nasconde anche un lato oscuro, fatto di antichi culti che abbracciano la magia, antiche leggende e superstizioni. Esistono diversi tour organizzati per scoprire la Napoli occulta che, col supporto di un esperto, vi guidano attraverso numerose tappe nelle viscere della città e ne svelano antiche storie, alcune anche terrificanti. Siete pronti a farvi venire i brividi?

1. Il calore delle terme

20211222211433sorgeto.jpg

Per una fuga dal freddo (neanche così pungente nella mite Napoli), la città offre incantevoli luoghi dove farsi accogliere dal calore delle strutture termali. Ci si può dedicare al relax con le Terme di Agnano e le Stufe di Nerone, entrambe situate nell’area flegrea, oppure pensare di fare un salto ad Ischia. L’isola verde è rinomata per i numerosissimi impianti termali di cui gode. Non vi resta che far sciogliere tutte le vostre preoccupazioni nel vapore delle acque termali.

Piaciuto l'articolo? Faccelo sapere

Potrebbe interessarti

Potrebbe interessarti