Denominata “isola verde” per la sua meravigliosa e rigogliosa flora,Ischia è l’isola più grande dell’Arcipelago campano, unanimemente riconosciuto tra i più belli e caratteristici del mondo. Il fascino dell’isola si perde nella notte dei tempi, innumerevoli sarebbero le storie che si possono raccontare su di essa.

Ischia, una gemma inestimabile nel cuore del mar tirreno

Denominata “isola verde” per la sua meravigliosa e rigogliosa flora, Ischia è l’isola più grande dell’Arcipelago campano, unanimemente riconosciuto tra i più belli e caratteristici del mondo. Il fascino dell’isola si perde nella notte dei tempi, innumerevoli sarebbero le storie che si possono raccontare su di essa. Tutt’ora è una delle mete turistiche più ambite. Ma Ischia non è solamente bellezza paesaggistica, è anche uno dei centri nevralgici per la cultura italiana e internazionale. Paesaggio e cultura dunque, ma non solo. Come si potrebbe minimamente parlare di Ischia, senza menzionare la sua inconfondibile architettura?

L'Architettura di Ischia e le dimore storiche

La storia ci racconta che dopo la famosa battaglia di Aspromonte, Giuseppe Garibaldi scelse Ischia come luogo dove potersi ristabilire dalle ferite di guerra. L’eroe dei due mondi trascorse il periodo di riposo a Casamicciola, precisamente nella famosa Villa chiamata “Parodi Delfino” dove poté usufruire delle cure termali. Questo episodio è ben radicato nelle menti e nei cuori degli ischitani, ma non deve sorprendere più di tanto. Tra i tanti motivi che hanno reso Ischia una delle isole più famose del mondo, vi è anche quello architettonico. Esso infatti è molto eterogeneo: dalle case di pietra dal colore verde tufo che come camaleonti si confondono con il paesaggio alle imponenti strutture alberghiere moderne, dai palazzetti storici signorili sino ad arrivare alle semplici case con archetti e cortili.

Le ville di Ischia,tra storia e bellezza

Nei centri storici dei sei comuni ischitani è possibile trovare diversi tipi di costruzioni tra i vicoletti: palazzetti signorili, piccole case con scalette, archetti e cortili oppure complessi edilizi con diverse abitazioni all’interno.

Ma tra le varie peculiarità architettoniche dell’isola noi ci soffermeremo particolarmente sulle storiche ville presenti sul territorio. Passeggiando a piedi verso il bosco di Zaro a Forio nella località definita “Punta Caruso”, si susseguono a picco sul mare molte lussuose ville, dimore estive di personaggi famosi o famiglie straniere in vacanza sull’isola d’Ischia: una delle prime che si incontrano lungo la strada che porta in quella località è la Villa Gancia, il cui accesso è situato proprio sul bellissimo Belvedere di Forio.

Nella stessa zona, in un angolo nascosto e incredibilmente panoramico si trova una delle ville più famose dell’isola: la Villa di Luchino Visconti detta “La Colombaia”. Immersa nel rigoglioso bosco di Zaro, la villa è stata conosciuta da Visconti nel 1945 quando arrivò ad Ischia. Il famoso regista e sceneggiatore italiano se ne innamorò e acquistò la villa che divenne il suo rifugio d’artista sull’isola. Anche Lacco Ameno, dove si trovano concentrati in pochi chilometri la maggioranza degli hotel cinque stelle dell’isola, è nota per le molte belle ville. La villa più famosa di Lacco Ameno è Villa Arbusto: la villa risale al 1698 ed è oggi sede del Museo Archeologico che ospita oggi la famosa Coppa di Nestore.

Villa Polito, per un’esperienza indimenticabile

Ed è proprio immersa in questo contesto paradisiaco, che troviamo situata Villa Polito.

Questa affascinante villa si trova nel comune di Lacco Ameno, uno dei luoghi più caratteristici e belli dell’intera isola, infatti Villa Polito gode di una posizione strategica, sia per essere collegata benissimo con il corso principale, ma soprattutto per la vista mozzafiato che si apre allo sguardo degli ospiti che decideranno di trascorrere le proprie vacanze o qualche giorno di relax.

 La villa distribuita su più livelli è composta da due parti: la villa padronale e tre studio indipendenti è altresì dotata di 3 ampie camere da letto (una doppia, una quadrupla e una tripla) ciascuna con bagno privato e piccola piscina termale. Il tutto coronato dalla presenza di una grande piscina all’aperto, che restituisce, grazie ad un meraviglioso terrazzo panoramico, lo splendore inestimabile del paesaggio ischitano.

Affrettatevi dunque a prenotare il vostro indimenticabile soggiorno. Villa Polito vi aspetta.


Piaciuto l'articolo? Faccelo sapere

Potrebbe interessarti

Unisciti alla Community più Esclusiva di Amanti dell'Italia nel Mondo