In cerca della location perfetta per il vostro matrimonio? Siete nel posto giusto. Pula, in Sardegna, è un luogo strepitoso in cui pronunciare il fatidico “Lo voglio” e sorprendere i vostri ospiti con uno scenario da favola. Date un’occhiata al nostro articolo e lasciatevi ispirare.

Stai progettando la prossima vacanza, sei davanti al pc che navighi tra un itinerario in montagna e un tour delle isole del Mediterraneo quando la tua dolce metà ti propone di partire alla volta di Pula. Non ci avevi pensato, ma Google ti mostra foto di spiagge dall’allure caraibica, un seducente mare azzurro che più azzurro non si può e tanti posti belli in cui già ti vedi a scattare selfie, sorseggiare aperitivi e mangiare leccornie. Tanto basta. Partite e scopri che la realtà è meglio, molto meglio delle immagini che hai visto su quel blog qualche settimana prima. Sei così su di giri per la brillante idea vacanziera del tuo amore che un improvviso moto di romanticismo ti fa pensare “Potrei sposarmi qui”. Detto fatto. 

Dove si trova Pula, il piccolo gioiello della Sardegna che ti farà innamorare

20210927173057pula nora.jpg

Pula è una cittadina dalla storia tanto affascinate quanto la poetica bellezza dello scenario che la incastona, tra i più incantevoli della Sardegna. Si trova a circa 40 minuti di distanza da Cagliari e ci si arriva percorrendo la panoramica SS195. È un una meta perfetta per chi decide di trascorrere le proprie vacanze in riva al mare e uno sfondo da favola per incorniciare il giorno del sì. Pensate a venir qui anche in autunno e in inverno, quando lo sciame di turisti lascia spazio alla placida tranquillità del borgo. Approfittatene per esplorare con deliziosa lentezza i suoi palazzi storici, le belle chiese, i musei ricchi di sorprendenti tesori e la grandiosa area archeologica di Nora. Tra le rovine di questa città fenicia sarda, la più antica dell’isola, farete una passeggiata nella storia, camminando all’ombra di templi e dimore signorili. Visiterete il foro, le terme, che ancora conservano alcuni mosaici, e i ruderi del teatro romano. Molti reperti rinvenuti negli scavi sono oggi esposti al Museo Archeologico. 

Cosa vedere a Pula

20210927173238cannoneris.jpg

Anzitutto, visitate il paese con curiosità e occhio vigile. Se state cercando il posto adatto in cui sposarvi, non faticherete a notare i migliori scorci in cui farvi ritrarre in uno scatto da inserire nel vostro album di nozze. Il suo centro è squisitamente mediterraneo, curato e vivace, e d’estate si anima con feste, mercati di prodotti tipici e i tanti tavoli di ristoranti e bar che affollano la piazzetta e i vicoli del centro storico. E poi, entrate a visitare le chiese, ognuna delle quali conserva delle vere chicche: la chiesa di San Giovanni Battista, con i suoi bei dipinti, e la chiesina di Sant’Efisio. Questa piccola struttura in stile romanico si trova appena fuori dal centro abitato e, secondo la tradizione, sorgerebbe nel luogo del martirio del santo, venerato con particolare devozione in questa pate della Sardegna. Di sicuro impatto sono pure le torri di avvistamento spagnole disseminate lungo il territorio: la Torre di Calà (1773), la torre di Cala d’Ostia, la torre dell’isolotto di San Macario e la Torre di Sant’Efisio. Dal punto di vista paesaggistico, inutile dire che Pula può fare sfoggio di una natura prorompente che ammirerete in tutto il suo fulgore addentrandovi nella foresta Is Cannoneris, il più grande bosco di lecci del Mediterraneo, un’oasi per cervi, falchi, aquile reali, volpi e cinghiali. Ci sono tanti itinerari da seguire sia a piedi che in bici. Siete pigri? Con l’auto si può arrivare a punta Sebera e godere della vista sui monti del Sulcis e la costa meridionale. E le spiagge? Il litorale pullula di insenature, dune sabbiose e tratti rocciosi in cui tuffarsi in acque azzurrissime. Alcune sono vicinissime al paese, altre invece un po’ più distanti ma sempre facilmente raggiungibili. Non lontano dal centro abitato vi imbatterete nei lidi di Nora, Su Guventeddu, Su Stangioni e Porto Agumu. Percorrendo qualche chilometro potrete raggiungere sia le spiagge di Santa Margherita di Pula che quelle incantevoli di Chia. La marcia in più: è una destinazione top per gli amanti del surf

Le migliori location per il vostro matrimonio civile a Pula

20210927174133pula 1.jpg

l’Italia è una delle destinazione predilette per i destination wedding, scelta sempre più di frequente da sposi provenienti da ogni parte del mondo. Sia che optiate per una celebrazione intima (in gergo un elopement), sia che preferiate una tradizionale festa con amici e parenti, Pula saprà regalarvi un’esperienza autentica e indimenticabile. Ma dove pronunciare il vostro sì? Calma e sangue freddo: proviamo a darvi una mano proponendovi alcune soluzioni con cui sarà amore a prima vista. Facciamo qualche esempio.

Avete mai fantasticato di sposarvi sul mare all’ombra di una torre? A Pula si può fare. L’area della Torre del Coltellazzo è una romantica opzione per un matrimonio en plein air, in cui gli ampi spazi disponibili ben si prestano agli allestimenti di circostanza: non vi resta che sbizzarrire la fantasia. Chiamata anche torre di Sant’Efisio, la struttura del XVI secolo venne realizzata dagli spagnoli come parte dell’antico sistema difensivo costiero. Oggi è un faro, ma in passato è stata utilizzata anche come stazione telegrafica.

Nel cuore del centro storico, Casa Frau è un’elegante dimora signorile che si adeguerà alla perfezione a tutte le vostre esigenze. Tipico esempio di architettura campidanese, è un centro culturale nonché sede della Biblioteca comunale, della Pro Loco di Pula e del Museo degli strumenti popolari. La residenza si affaccia su Piazza del Popolo e al suo interno vi sono affreschi di mirabile fattura.

Un altro impareggiabile sfondo è offerto dalle imponenti rovine delle terme romane. Siamo nell’area denominata Peschiera di Nora, che con la sua laguna avvolta nella natura e i variopinti barchini ormeggiati nel porticciolo vi apparirà come una composizione pittorica dal sapore mediterraneo.

L’ex pretura di Pula ha ospitato nel XIX secolo il carcere mandamentale, per poi divenire sede del consiglio comunale e istituto scolastico. Sebbene per via del suo cupo passato poco sembrerebbe adattarsi ad una lieta occasione, in realtà questo interessante edificio storico ben conservato e ubicato nel cuore del centro storico presenta un bel cortile interno e un elegante porticato: immaginateli ricoperti da decorazioni e addobbi floreali ed ecco compiersi la magia. Persino le celle del piano terra sapranno rivestirsi di una luce del tutto nuova e voi attribuirete un significato diverso all’espressione “il matrimonio è una prigione”. Vedere per credere.

Interessante il Museo Archeologico Giovanni Patroni, custode d’eccellenza di cultura e bellezza, col suo ampio loggiato e i piccoli cortili interni; ricca di suggestioni la piazza tra via Sacra e via del Mare, nella zona archeologica di Nora, eccellente cornice vista mare dagli echi millenari; romanticissima l’ammaliante spiaggia di Nora. Insomma, qualunque location scegliate, a Pula l’effetto wow è assicurato.

Photo Credit: Destination Weddings Sardinia

Pula va a nozze

20210927173532pula 200.jpg

Per avere più informazioni su Pula come meta del vostro destination wedding, consultate il sito Pula va a nozze. Qui troverete maggiori dettagli sulle location, un form contatti per richiedere assistenza e i dettagli per prenotare e organizzare le vostre nozze nel territorio di Pula. 

Maggiori informazioni

Piaciuto l'articolo? Faccelo sapere

Potrebbe interessarti