Alla scoperta del Monferrato tra colline, vino e castelli

Il Monferrato: colline, castelli e vino

Il Monferrato è un'area geografica, prevalentemente collinare, caratteristica del Piemonte compresa tra le province di Alessandria ed Asti. Famosa in tutto il mondo come una delle eccellenze Italiane in ambito vinicolo dal 2018 è considerata Patrimonio Mondiale dell'UNESCO assieme alle vicine Langhe e Roero. La Barbera, la Bonarda e il Moscato d'Asti le punte di diamante di una produzione vitivinicola di rilievo internazionale. Il Monferrato, una terra ricca di storia e tradizioni, ha una delle maggiori concentrazioni di Castelli in tutto il territorio Italiano. Parliamo infatti di una regione con una storia partita nel 1300 con il Marchesato del Monferrato sotto la guida della famiglia dei Aleramici prima e dei Paleologi poi fino ad arrivare al Ducato del Monferrato della famiglia Gonzaga. Una tradizione artistica e culturale portata ancora oggi avanti da alcuni artigiani che , grazie ad un lavoro certosino, riescono tramite i loro lavori a valorizzare la storia secolare del Monferrato facendola rivivere nelle loro opere. Un esempio di questo è Antica Edilizia di Gianmaria Sabatini che, sfruttando i materiali peculiari della zona come cotto antico e Pietra del Monferrato recuperati direttamente da resti di vecchie case e cascine, realizza soluzioni di arredo di ogni tipo. Opere riconosciute dal 2008 come “Eccellenza Artigiana del Piemonte".

Cosa vedere? Ecco alcuni dei castelli più belli del Monferrato assolutamente da vedere.


20210127154011Colline_del_Monferrato_HDR_2012.jpg

Il Castello di Camino

Il Castello di Camino, in provincia di Alessandria, è senza dubbio uno dei più scenografici di tutto il Monferrato. La sua posizione strategica, in cima alla collina, offre uno squarcio unico sulla valle del Po' e sulle Alpi. Il castello realizzato attorno all'anno mille è internamente visitabile. Nato come punto strategico difensivo nel corso dei secoli è diventato una dimora per nobili famiglie nonché una casa per l'arte. Al suo interno troviamo, infatti, un teatro, un biblioteca e alcune delle sale affrescate. La leggenda vuole inoltre che tra le sale del castello si aggiri, ancora oggi, il fantasma di Scarampo Scarampi un conte del 1400 morto decapitato.


20210126101200il-castello-piu-bello.jpg

Il Castello di Sannazzaro

A pochi chilometri da Casale Monferrato troviamo il Castello di Sannazzaro, uno dei castelli più antichi del Monferrato. La sua origine risale infatti al 1163 ad opera dei Cavalieri di Sannazzaro su autorizzazione dell'imperatore dell'epoca Federico Barbarossa. Internamente visitabile è ancora oggi di proprietà della famiglia da cui prende il nome che offre, agli interessati, anche la possibilità di soggiornarci vivendo per una notte in una vera e propria favola. Da vedere assolutamente la Chiesa trecentesca di San Giacomo che ospita al suo interno quadri e affreschi del cinquecento.


20210126101858SANNAZZARO.jpeg

Il Castello di Piovera

Il Castello di Piovera, in provincia di Alessandria, fu costruito nel 1300 per volontà della famiglia Visconti di Milano. Sulla via Francigena, strada che collegava Roma e Parigi, è stato per anni una tappa fissa per i mercanti dell'epoca. Imponente e scenografico è circondato da un grosso parco di oltre 20 ettari e protetto da una cinta muraria. Internamente visitabile oggi è anche sede di eventi privati e matrimoni.  Da segnalare la presenza, all'interno del Castello, del Museo degli antichi mestieri, dove sarà possibile ammirare antichi attrezzi ed utensili per apprezzare il valore culturale e storico dei mestieri più tradizionali.

2021012610221301-4-1500x844.jpg

Piaciuto l'articolo? Faccelo sapere

Potrebbe interessarti

Unisciti alla Community più Esclusiva di Amanti dell'Italia nel Mondo