tickets banner

In Italia il mare in autunno o in inverno riserva bellissime sorprese e suggestioni irripetibili. Ecco la top 10 delle località da non perdere

C'è chi pensa che una vacanza al mare in autunno o in inverno sia noiosa o persino triste. La costa italiana, però, è ricca di borghi, isole e cittadine di grande fascino da visitare anche fuori stagione. Non potendo andare in spiaggia potresti per esempio dedicare del tempo per conoscere la cultura e la cucina locali, o fare lunghe passeggiate alla scoperta della bellezza dei luoghi senza il caldo estivo o la folla.

Per non parlare di quanto possa essere piacevole, quando le giornate si fanno più fredde, passare qualche ora a riscaldarsi al sole di un mite autunno Mediterraneo.

10. Porto Ercole - Toscana

Italia Mare in Autunno Porto Ercole

Questo piccolo paesino di nemmeno 3000 abitanti si trova sull'Argentario, in provincia di Grosseto. Era in origine un semplice borgo di pescatori ma col tempo è diventata una famosa meta per le vacanze estive frequentata anche dai VIP.
Chi ama il mare d'autunno, però, qui troverà atmosfere uniche e un borgo affascinante racchiuso dentro una cinta di mura. Tra stretti vicoli e ripide scalinate potrai raggiungere la Rocca e le altre fortificazioni spagnole che dominano la baia.
Sul lungomare, invece, ci sono bar e negozi ma anche piccoli cantieri navali dove curiosare e sbirciare il lavoro dei pescatori.

9. San Benedetto del Tronto - Marche

Mare Autunno San Benedetto Del Tronto

Villette in stile liberty e sculture contemporanee che ne fanno un museo a cielo aperto. San Bendetto del Tronto è questo ed altro, e una località interessante sempre. Il centro antico è noto come “Città Alta” perché si trova su un rilievo e domina il mare. Si può dire però che il cuore della cittadina sia il suo lungomare, tra i più belli d'Italia. Lungo i suoi 9 km troverai giardini, piste ciclabili e decine e decine di specie di palme diverse.

Se il tempo è davvero inclemente, a San Bendetto del Tronto trovi anche diversi musei che sottolineano lo stretto legame di questa cittadina con il mare. C'è per esempio quello della Civiltà Marina, o il museo Ittico. Spostandoti di una manciata di chilometri verso nord, inoltre, troverai anche il Museo Malacologico Piceno, con una incredibile raccolta di circa 70.000 esemplari di conchiglie. È il più grande al mondo nel suo genere.

Ami la letteratura? Al porto di San Benedetto puoi visitare anche il monumento al gabbiano Jonathan Livingston, ispirato al celebre libro di Richard Bach.

8. Castelsardo - Sardegna

Mare Autunno Castelsardo

La Sardegna è una terra meravigliosa sempre ricca di attrazioni grazie ad una natura generosa e ad un'antichissima cultura. Chi ama il mare d'autunno non ha che l'imbarazzo della scelta: Castelsardo è una meta particolarmente affascinante anche quando le temperature si fanno rigide.
È un borgo costruito lungo le pendici di una ripida collina, attorno ad un castello medievale. La cattedrale, col campanile a picco sul mare e la cupola maiolicata è una delle maggiori attrazioni. Castelsardo ospita anche il Museo dell'Intreccio Mediterraneo, tra i più noti in tutta l'isola. I ristoranti del borgo, poi, offrono una eccellente cucina a base di pesce.
Se sei a Castelsardo in inverno, in occasione della festa del patrono Sant'Antonio, non perderti la suggestiva cerimonia dei falò. Si celebra il 17 gennaio.
Nei dintorni puoi visitare anche importanti siti archeologici per conoscere il fascino dei nuraghi o di costruzioni megalitiche ancora più antiche.

Il cuore di un uomo è molto simile al mare, ha le sue tempeste, le sue maree e nelle sue profondità ha anche le sue perle.

Vincent van Gogh

7. Tropea - Calabria

MareAutunnoTropea

Tra le tante località calabresi da visitare, Tropea è di certo tra le più celebri. La spiaggia di sabbia bianca è meravigliosa e se il clima non consente il bagno, vale comunque la pena visitarla per fare una lunga passeggiata al sole e godere il profumo del mare in autunno.
Il centro storico è ricco di palazzi che talvolta si trovano proprio a strapiombo sulla scogliera e che testimoniano il passato nobile della città, fondata dagli Angioini quasi un millennio fa.
La cattedrale, di epoca Normanna, è da non perdere, ma uno dei monumenti più suggestivi di Tropea è la chiesa di Santa Maria dell'Isola. Si trova in cima ad un'enorme roccia che un tempo era in effetti un'isola poi, dopo il sisma del 1783 e grazie al lavoro della marea, si è ritrovata collegata alla terraferma.

6. Otranto - Puglia

OtrantoCavaBauxite

È una delle località estive più frequentate della Puglia, questa cittadina di soli 5000 abitanti, fatta da case dipinte di bianco e di piccole vie che si intersecano l'una nell'altra. Il mare d'autunno qui rivela tante sorprese, con le spiagge tranquille e un bellissimo centro storico.

Una passeggiata per Otranto ti porterà inevitabilmente a conoscere la meravigliosa cattedrale e il castello Aragonese, ma non solo. Le mura e i bastioni sono ancora in piedi e visibili. Spostandoti un po' più fuori città potrai invece ammirare l'insolito spettacolo della cava di bauxite con il lago di acqua verde e le sponde di terra rossa.

Otranto, inoltre, per la sua posizione geografica è il primo posto in Italia dove si festeggia l'anno nuovo. Una idea originale per una vacanza d'inverno.

5. Rimini - Emilia Romagna

Rimini

La località estiva più famosa e movimentata della Riviera Romagnola ha molto da offrire ai suoi visitatori anche quando fa freddo. Non tutti pensano a Rimini come città d'arte, infatti, ma qui i monumenti e i luoghi storici da visitare sono tanti.
L'arco di trionfo che risale all'età imperiale, per esempio, è il più importante del Nord Italia. A Rimini si trova anche il Foro Romano, dove Cesare parlò alla folla dopo aver passato il Rubicone. Il Duomo, più noto come Tempio Malatestiano, è un altro dei simboli della gloriosa storia di Rimini. Qui è dove potrai ammirare capolavori di artisti come Giotto e di Piero della Francesca.
A Rimini, in fine, ci sono anche parchi a tema aperti nei week end autunnali e durante le feste di Natale. E a proposito di Natale, il centro storico si illumina tutto nel periodo delle feste ed è davvero affascinante, ospita inoltre mercatini e mostre di presepi di sabbia davvero spettacolari.

4. Vieste - Puglia

MareAutunnoPuglia

Il mare d'autunno o d'inverno riserva sempre grandi emozioni. Questo a Vieste, in Puglia, è forse persino più vero che altrove. Il piccolo borgo si trova in posizione privilegiata e offre scorci unici, con parte del centro storico adagiato su una lunga lingua di terra che solca il mare. Le case e i monumenti si specchiano nell'acqua per uno spettacolo che ti rimarrà nel cuore.
Il centro storico è un labirinto di vicoli che di tanto in tanto si aprono per lasciare posto alle chiese, ai palazzi e alle piazze. Una delle più celebri è Piazza del Seggio, a strapiombo sulle rocce.
D'inverno a Vieste puoi visitare anche l'imponente castello e la cattedrale, sul punto più alto della città. Se sei in viaggio con la tua dolce metà, invece, fai una tappa alla scalinata dell'amore, che ricorda un'antica leggenda e che è decorata con cuori e con il testo di una vecchia canzone popolare.
Anche il porto è da visitare. Qui è ancora visibile un vecchio trabucco, una delle antiche costruzioni di legno usate dai pescatori, mentre con una passeggiata sulla scogliera adiacente potrai ammirare il faro posto sul piccolo isolotto a breve distanza dalla costa.

Vieste ha, naturalmente, anche una spiaggia. È delimitata da alte scogliere bianche e offre scorci spettacolari in ogni stagione.
Un meraviglioso borgo medievale ai piedi di una ripida collina, questa è Cefalù, celebre per il suo bellissimo mare, ma non solo. Le tracce del suo passato greco, bizantino, arabo e normanno sono ancora ben visibili, per esempio nella meravigliosa, imponente cattedrale.

Sul lungomare potrai fare meravigliose passeggiate e arrivare fino al porto. Il borgo, fatto di piccole case di pescatori, è un vero gioiello dalle atmosfere particolarmente suggestive.

Un'altra passeggiata che non puoi mancare, magari in una tiepida mattina d'inverno, è quella che conduce fino in cima alla rocca. Qui ti aspettano le rovine del Tempio di Diana e un panorama veramente incredibile sul centro storico e sul mare. Garantiti anche tramonti indimenticabili.

2. Cinque Terre - Liguria

Cinque Terre

Questa è una delle aree più belle della Liguria, e a giusta ragione anche una delle più frequentate in assoluto. Visitare le Cinque Terre in inverno è sicuramente una buona idea per godersi le innumerevoli bellezze di questi luoghi in tutta calma.

Anche se non potrai approfittare del bellissimo mare ligure quando le temperature si fanno più rigide, potrai visitare i borghi dalle case colorate che rendono allegra anche la giornata più grigia. Approfitta per conoscere la doppia anima di questi luoghi, incastrati tra le montagne e il mare. Qui la cultura contadina e quella marinara si incontrano formando un insieme unico. Troverai buona cucina, ottimi vini, un artigianato di alto livello e atmosfere uniche. 

Se ami le lunghe camminate ci sono anche i sentieri per il trekking che attraversano la regione. Tra i più celebri c'è la Via dell'Amore, un tragitto scavato nella roccia, a picco sul mare.

La lunga strada costiera che va da Sorrento fin quasi a Salerno è una infinita sequenza di borghi spettacolari da visitare assolutamente in ogni momento dell'anno. Ravello, Sorrento, Positano e la stessa Amalfi, sono solo alcuni dei più celebri. A collegarli c'è una lunga strada a tornanti che segue il profilo dei monti Lattari a strapiombo sul mare.

Quando le spiagge sono chiuse e il mare è troppo freddo, troverai comunque un'infinità di negozi per fare shopping scegliendo tra i tanti prodotti artigianali oppure tra i brand di lusso. Non mancano, naturalmente, i ristoranti dove gustare i tanti prodotti della eccellente gastronomia locale. 

La Costiera Amalfitana però è anche il suo entroterra, dove scoprire i piccoli borghi meno frequentati e la loro antica cultura. Oppure potresti scegliere di passeggiare lungo uno dei percorsi per il trekking più belli al mondo, il Sentiero degli Dei. D'estate il caldo rende più difficile l'arrampicata, ma quando le temperature scendono e l'aria si fa più fresca e tersa potrai goderti in pieno lo spettacolo della natura che solo questi luoghi sanno offrire. 

Potrebbe interessarti

Potrebbe interessarti