Scopri la spiritualità e l’arte racchiusa nelle chiese più belle in Italia: un viaggio senza tempo trai luoghi storici di culto più suggestivi 

tickets banner

L’Italia è un luogo ricco di storia, cultura e arte e gli edifici religiosi ne sono la testimonianza: un viaggio alla scoperta delle chiese più belle in Italia saprà regalarti emozioni che appagano la tua spiritualità ma al tempo stesso soddisfano gli amanti della storia dell’arte e del gusto estetico.

Ogni monumento custodisce la sua anima: che siano in centro città o negli splendidi panorami che solo la nostra penisola sa offrire, le chiese più belle in Italia ti faranno rivivere le epoche passate, attraverso la maestria degli artisti che le hanno realizzate e decorate.

Le chiese più belle in Italia: luoghi mistici di arte, cultura e spiritualità

Le chiese più belle in Italia

La ricchezza di siti storici e artistici rende la nostra penisola una delle mete privilegiate per chi è alla ricerca di tesori che sono la testimonianza di epoche passate. Le chiese più belle in Italia non sono solo quelle più note, ma anche quelle caratteristiche sulla cima di una montagna o affacciate sui nostri splendidi mari.

Attualmente Roma si presenta come la città con più chiese al mondo, ma noi ti accompagneremo in un itinerario stimolante che ti mostrerà un altro aspetto di questi edifici: le chiese più belle in Italia non sono solo luoghi di culto, ma spazi culturali dove potrai immergerti in un’atmosfera di pace e raccoglimento, per ammirare e apprezzare le decorazioni e le sculture custodite da secoli.

20. Valle d’Aosta: Chiesetta di Notre-Dame de Guérison, Courmayeur

Il nostro itinerario attraverso le chiese più belle in Italia ti darà un motivo in più per apprezzare ogni regione. Iniziamo dalle stupende montagne al confine: vicino al centro di Courmayeur si trova il santuario di Notre Dame de la Guérison. La sua posizione, ai piedi del ghiacciaio della Brenva e a un’altitudine di 1440 metri, è molto suggestiva. La pianta presenta la forma di una croce latina e le pareti della chiesa sono tappezzate da tavolette, cornici e quadri.

Lo scenario attorno è incantevole, puoi godere una vista spettacolare sul massiccio del Monte Bianco e sotto di te vedrai l’inizio del traforo che porta in Francia. Gli oggetti presenti all’interno sono dei doni lasciati dai viandanti, in segno di gratitudine per una richiesta che è stata esaudita.

19. Piemonte: Basilica di Superga, Torino

Una delle chiese più belle in Italia a Torino

La Basilica di Superga è uno dei simboli iconici di Torino e di fatto è una delle chiese più belle in Italia. La sua cupola è visibile da diversi chilometri di lontananza in tutta la sua maestosità, a circa 600 metri di altitudine. Dalla sua sede potrai ammirare un panorama meraviglioso, che spazia dal Monviso alle cime del Monte Rosa.

Attira cittadini locali e turisti in ogni periodo dell’anno, fu progettata dall’architetto Filippo Juvarra nel 1731 e ancora oggi mantiene un’eleganza senza tempo; la cupola presenta all’interno decori scenografici, all’esterno si trova una lapide in memoria del disastro aereo in cui fu coinvolto la squadra di calcio del Torino.

18. Lombardia: Cattedrale di Santa Maria Nascente, Milano

Una delle chiese più belle in Italia a Milano

Il Duomo di Milano o Cattedrale di Santa Maria Nascente, è un capolavoro che incanta ad ogni visione: le code di turisti che, con tanta pazienza aspettano il loro turno per entrare, sono la testimonianza diretta. Per la sua superficie è la terza chiesa cattolica nel mondo. La Madonnina che si erge sulla guglia è il simbolo e la protettrice della città meneghina: svetta in alto circondata da 135 guglie di varie altezze, fino a 17 metri.

Per respirare l’aria cosmopolita della città puoi salire sulle Terrazze di una delle chiese più belle in Italia, a piedi o in ascensore: la visione dello skyline di Milano è un punto di vista privilegiato, che nelle giornate di cielo terso mostra i monti che circondano la Pianura Padana.

17. Trentino Alto Adige: Chiesa di San Leonardo Casamazzagno, Comelico Superiore

Una delle chiese più belle in Italia a Belluno

In provincia di Belluno ti consigliamo di visitare la Chiesa di San Leonardo Casamazzagno: una delle chiese più belle in Italia perché dalla sua posizione in collina si pone come un balcone naturale dal quale ammirare la vallata di Comelico, protetti da una staccionata in legno.

Immersa in un’oasi di pace e tranquillità, è circondata dalle splendide Dolomiti bellunesi e una passeggiata nel paese ti farà apprezzare ancora di più il paesaggio circostante. Fu realizzata in stile tardo gotico nel 1545, si distingue per un campanile slanciato con le finestre ad arco. Nelle giornata soleggiate, la luce filtra dalle vetrate ampie e illumina le opere d’arte all’interno.

16. Friuli-Venezia Giulia: Chiesa di San Lorenzo Martire, Sauris di Sopra

Tra le chiese più belle in Italia non devi perdere quella di San Lorenzo Martire, in provincia di Udine. Ha una particolare facciata in pietra, mentre all’interno custodisce le statue dei Santi Giuseppe e Lorenzo.

Costruita in stile gotico tedesco, ha mantenuto l’aspetto originario nonostante le numerose modifiche nel corso dei secoli. Il campanile è ben visibile in lontananza e si distingue per la guglia in cima.

15. Veneto: Basilica di San Marco, Venezia

Una delle chiese più belle in Italia a Venezia

La Basilica di San Marco a Venezia è famosa in tutto il mondo e tutti i turisti in zona non perdono l’occasione per visitarla. Si trova nell’omonima piazza, di fianco al Palazzo Ducale ed è il centro più importante per la vita non solo religiosa ma anche pubblica. È stata concepita per custodire le reliquie dell’Apostolo San Marco, protettore della città.

È considerata non solo una delle più belle chiese a livello mondiale, non solo in Italia. La sua particolarità è l’insieme di stili e materiali con i quali è stata ristrutturata, per arrivare agli attuali 4000 metri quadrati di mosaici dorati e raffinati.

Scopri il Venice Pass

14. Emilia Romagna: Cattedrale di San Giorgio, Ferrara

Una delle chiese più belle in Italia a Ferrara

La Cattedrale di San Giorgio si trova nella piazza del Palazzo Municipale a Ferrara. Restaurata per i danni subiti durante il terremoto nel 2012, conserva la sua maestosa facciata a tre cuspidi. Risale all’epoca romanica e conserva alcune opere dello scultore Nicholaus, tra le quali la statua di San Giorgio, patrono della città.

Il campanile sembra stonare, non è stato completato e con i suoi 85 metri è si colloca tra i più alti in Italia: appare come una torre che svetta sul panorama della città estense. L’interno è ben illuminato: la luce filtra dalle numerose finestre e dal rosone presente sulla facciata.

13. Liguria: Cattedrale di San Lorenzo, Genova

Una delle chiese più belle in Italia a Genova

Si tratta di una delle chiese più belle in Italia e il suo campanile domina il centro storico di Genova. La Cattedrale di Sal Lorenzo ha una facciata a righe bianche e nere molto particolare; l’usanza era riservata alle famiglie più aristocratiche.

Quello che contiene all’interno stupisce tutti i visitatori: nella navata di destra è presente la copia di una granata inglese, che nel 1941 ha sfondato il tetto della Cattedrale, per fortuna senza esplodere. Inoltre, custodisce le ceneri di San Giovanni Battista, patrono della città e sempre dall’interno è possibile accedere al Museo del Tesoro.

12. Toscana: Cattedrale di Santa Maria del Fiore, Firenze

Una delle chiese più belle in Italia a Firenze

Il Duomo di Firenze, o Cattedrale di Santa Maria del Fiore, è una tappa obbligatoria per i turisti in visita alla città e considerata una delle chiese più belle in Italia. Nella regione sono numerosi i siti ricchi di fascino e storia, è anche difficile stabilire quale sia quello che lascerà un ricordo indelebile nella tua memoria. È stata progettata nel 1200 e nel XV secolo il Brunelleschi ha aggiunto la sua celebre cupola.

La facciata è realizzata in marmo bianco, verde e rosa e dal primo sguardo si presenta come un edificio maestoso. È la quarta chiesa più grande al mondo e all’interno è ricca di mosaici; in particolare sono interessanti quelli sopra al portale di ingresso, mentre gli affreschi sulla cupola, ad opera del Vasari e di Zuccari, sono veramente opere stupende.

11. Marche: Duomo di San Ciriaco, Ancona

Una delle chiese più belle in Italia ad Ancona

Il Duomo di San Ciriaco è il simbolo di Ancona e si trova sulla sommità del colle Guasco: offre la vista di un panorama spettacolare su tutta la riviera del Conero, ancora più suggestivo al tramonto. È una chiesa medioevale ed è dedicata al patrono della città. La scalinata è realizzata con pietre bianche, la facciata ha elementi bianchi e rosa.

Il portale è caratteristico e monumentale, presenta due colonne sostenute da leoni realizzati in marmo rosso che stringono un agnello e un serpente. Affacciandosi sul mare, costituisce uno dei punti di riferimento per chi naviga. L’interno è essenziale e nella sua semplicità invita al raccoglimento in preghiera.

10. Umbria: Basilica di San Francesco, Assisi

Una delle chiese più belle in Italia ad Assisi

La Basilica di San Francesco è un luogo di culto per eccellenza e si colloca naturalmente tra le chiese più belle in Italia. Custodisce le ceneri di San Francesco, patrono d’Italia e per questo meta di pellegrinaggi in tutti i periodi dell’anno. È stata inserita nel Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.

La visita ti permette anche di esplorare luoghi di grande ricchezza artistica e spirituale: nella città di Assisi aleggia lo spirito francescano di raccoglimento ovunque. Gli affreschi e l’imponenza della Basilica, uniti nel silenzio religioso, creano un effetto mistico e armonioso che rimane come ricordo in tutti i visitatori.

9. Lazio: Basilica di San Pietro, Roma

Una delle chiese più belle in Italia a Roma

La chiesa più grande al mondo, la Basilica di San Pietro, si trova all’interno della Città del Vaticano a Roma ed è sicuramente una delle chiese più belle in Italia e tra le chiese da visitare a Roma. È il simbolo della città e rappresenta un capolavoro dell’arte italiana. La sua costruzione iniziò nel IV secolo, con l’imperatore Costantino, e continuò nei secoli con l’apporto di importanti architetti del Rinascimento e del Barocco. Visitarla è nella lista delle cose da fare a Roma.

L’esterno presenta un imponente colonnato disegnato dal Bernini, preceduto da una scalinata a tre ripiani. All’interno rimarrai stupito dalle decorazioni in marmo, i mosaici e le sculture che sono custodite. La Pietà di Michelangelo si trova nella prima cappella della navata destra e incanta i visitatori per la perfezione con la quale è stata realizzata. La cupola offre lo spettacolo degli affreschi di Michelangelo, con scene del Giudizio Universale. Il senso di religiosità e la bellezza artistica richiama fedeli e appassionati di arte da tutto il mondo

Visita Roma con il Visit Rome Pass

8. Abruzzo: Chiesa di Santa Maria dell’Annunziata, Scanno

Una delle chiese più belle in Italia a Scanno

La Chiesa di Santa Maria dell’Annunziata è conosciuta anche come Madonna del Lago, perché quando fu costruita venne esposta la sacra immagine della Madonna che faceva miracoli. Ha una vista incantevole sul lago di Scanno dalla sponda sud e nonostante sia molto piccola ha un’atmosfera magica.

All’interno è costituita da tre pareti che sono decorate con affreschi colorati e vari dipinti, mentre una parete è fatta di roccia naturale e ospita l’altare votivo. È arricchita da numerosi ex voto lasciati come segno di devozione alla Madonna. La posizione, a picco sul lago, arricchisce il paesaggio e crea un’immagine suggestiva anche dall’esterno.

7. Molise: Chiesa di Santa Maria della Strada, Matrice

La Chiesa di Santa Maria della Strada è immersa nel verde nella provincia di Campobasso, in collina; è stata consacrata nel 1148 ed è ancora oggi ben curata e ben tenuta. È ricca di decorazioni e bassorilievi realizzati in stile romanico, come il campanile e si presenta come un luogo mistico di pace e raccoglimento.

Al suo interno è custodita una statua dedicata alla Madonna della Strada, sull’altare, e la tomba di Re Bove. La leggenda narra che questo personaggio costruì in una notte altre 99 chiese, oltre a questa, per espiare una colpa.

6. Campania: Cattedrale di Santa Maria Assunta, Napoli

Una delle chiese più belle in Italia a Napoli

La Cattedrale di Santa Maria Assunta è il Duomo di Napoli, ed è senza dubbio una delle chiese più belle di Napoli. Venne costruito nel 1294, demolendo la basilica di Stefania e affiancando la basilica di Santa Restituta che diventò una cappella laterale. La facciata è divisa in tre portali e quello sul lato destro viene aperto nelle feste che celebrano San Gennaro e in altri casi straordinari.

È uno dei simboli della città e ogni anno attira in tre occasioni i fedeli devoti a San Gennaro che accorrono per vedere la liquefazione del sangue del Santo. Anche l’interno è maestoso: le statue, i marmi neri e le decorazioni rendono il luogo un capolavoro di religiosità.

Scopri Napoli con il Naples Pass

5. Puglia: Cattedrale di Bitonto

Una delle chiese più belle in Italia a Bitonto

La Cattedrale di Bitonto è considerata un autorevole esempio di architettura romanica pugliese. Si trova nel centro storico della città, attorniata da vie caratteristiche dove puoi respirare un’atmosfera autentica, ed è la chiesa più grande della regione, oltre ad essere considerata una delle più belle in Italia.

All’interno custodisce le reliquie di Santa Maria Assunta e San Valentino, ai quali è stata dedicata. All’esterno si presenta come un edificio maestoso: il portone centrale è ricco di decorazioni e si distingue per le statue e i bassorilievi, mentre il rosone in alto è adornato da due colonnine sormontate da leoni.

4. Basilicata: Cattedrale di Matera

Una delle chiese più belle in Italia a Matera

La Cattedrale di Matera domina la città dallo sperone roccioso più alto che divide i due Sassi: dalla sua piazza la vista panoramica è veramente suggestiva. L’esterno mantiene l’aspetto originario, con un rosone a sedici raggi che è sormontato dall’Arcangelo Michele.

All’interno è stata restaurata diverse volte e tra gli affreschi è noto quello della “Madonna della Bruna con il Bambino”: questa è anche la protettrice della città, il Duomo è dedicato a lei e a Sant’Eustachio. È rilevante anche il Presepe in pietra dura in fondo alla navata.

3. Calabria: Chiesa di Santa Maria dell’Isola, Tropea

Una delle chiese più belle in Italia a Tropea

La Chiesa di Santa Maria dell’Isola è un santuario e si trova su uno scoglio a Tropea. Simbolo della città, permette di godere di una vista panoramica sulla costa tirrenica e sul vulcano di Stromboli. Una volta era circondato dal mare e da qui ha origine il nome.

La inseriamo nella lista delle chiese più belle in Italia perché ha una posizione invidiale in cima ad uno scoglio ed è immersa nella vegetazione mediterranea. La scalinata per raggiungere il santuario è ripida ed è scavata nel tufo, ma all’arrivo potrai riposarti nelle aiuole circostanti la chiesa e godere della vista del mare blu.

2. Sicilia: Cattedrale di Monreale

Una delle chiese più belle in Italia a Monreale

La Cattedrale di Monreale lascia senza parole ogni visitatore. È una delle chiese più belle in Italia per la maestosità della struttura ma soprattutto per gli interni: i mosaici dorati di epoca bizantina sono presenti in tutte le pareti, riportando scene delle sacre scritture; accompagnano nel percorso che mostra una grande navata centrale, tre volte più ampia di quelle laterali.

Esternamente è imponente, la facciata è arricchita da intrecci in stile arabo e presenta due torri laterali; da un lato si apre un porticato mentre salendo sulla parte superiore è possibile godere della vista del chiostro e del golfo di Palermo.

1. Sardegna: Chiesa di Santa Sabina, Silanus

Una delle chiese più belle in Italia a Silanus, Nuoro

La Chiesa di Santa Sabina si trova in un’area a Silanus, in provincia di Nuoro, dove sono presenti anche un nuraghe, una tomba di giganti e un pozzo sacro. La pianta è molto particolare, rotonda e sormontata da una cupola; è affiancata da due costruzioni rettangolari con tetto spiovente. L’interno non è ricco, ma le dimensioni ridotte contribuiscono a creare un luogo di culto intimo e misterioso.

La facciata è stata restaurata in diverse occasioni con vari materiali, come basalto, granito e calcare e per questo presenta svariati colori. La sua presenza arricchisce il sito archeologico del quale fa parte, una grande attrattiva che richiama i turisti in visita nel centro nord della Sardegna.

Potrebbe interessarti


Potrebbe interessarti