Pordenone è una città moderna e vivace, ricca di storia e cultura. Scoprite con noi cosa vedere in un giorno!

Pordenone non è una meta turistica conosciuta, ma il piccolo capoluogo di provincia del Friuli Venezia Giulia vi sorprenderà per le sue bellezze. Durante la vostra visita resterete affascinati dal pittoresco centro storico medievaleportici eleganti, palazzi antichi di diversi stili con affreschi, chiese, musei e tanto verde.

Circondata dalle vette delle Dolomiti Friuliane e attraversata dal fiume Noncello, Pordenone o Portus Naonis (porto del Noncello) deve il suo nome proprio al suo fiume. Conquistata da vari popoli, tra cui i romani e gli austriaci, e infine annessa alla Repubblica di Venezia, la città conserva tutte le tracce della sua storia, ripercorribili durante la vostra visita. Inoltre, ospita una vibrante realtà culturale, è ben nota infatti per gli eventi  Pordenonelegge e le Giornate del Cinema Muto.

Siete curiosi di scoprire i posti più significativi di questa cittadina? Ecco cosa vedere a Pordenone in un giorno!

7. Ponte di Adamo e Eva

Iniziamo il nostro tour partendo dal simbolo della storia di Pordenone, il Noncello o meglio dal suggestivo ponte in pietra che lo sovrasta, chiamato Ponte di Adamo ed Eva. Una volta percorso, vi lascerete alle spalle il Parco Flu ed entrerete già nel centro della città. Ai lati del ponte, costruito nel ‘500 come collegamento tra il centro, il porto e la chiesa di Santissima Trinità, potrete ammirare due bellissime statue in pietra raffiguranti erroneamente Adamo ed Eva. La cosa strana, infatti, è che se le guardate bene vi renderete conto che non sono loro, ma Giove e Giuonone.

6. Duomo di San Marco

Duomo di San Marco

Una volta superato il ponte vi troverete vicino al Duomo o Cattedrale di Pordenone dedicato a San Marco. Costruito verso il 1300, inizialmente in stile romano-gotico, ha subito varie modifiche durante gli anni che gli hanno conferito un mix di forme e stili.  Anche se la sua facciata non è delle più memorabili, al suo interno rimarrete incantanti dalle varie Cappelle decorate con affreschi e dai bellissimi dipinti di grande valore artistico. Tra questi troverete l’opera più importante della città, il quadro della Misericordia realizzato dal più famoso pittore della città, Il Pordenone. Al lato del Duomo invece non potrà sfuggirvi il simbolo principale della città con i suoi 72 metri di altezza, ossia il campanile considerato una delle torri campanarie più belle del nord Italia.

5. Palazzo Municipale

Palazzo Municipale

Continuando verso il centro, vi troverete davanti a uno dei palazzi più caratteristici della città che vi riporterà indietro nel tempo, il Palazzo Municipale. Costruito intorno al 1300 in stile gotico, con due torrette ai lati, la balconata e un orologio astronomico-lunare, il palazzo sembra essere rimasto intatto dai tempi del medioevo. È possibile entrare nell’androne a piano terra, ma per un’esperienza più suggestiva vi suggeriamo di visitarlo a ridosso del tramonto o di sera con le luci calde e soffuse in grado di creare un’atmosfera unica.

4. Museo Civico

Al lato del Palazzo Municipale troverete il palazzo in stile veneziano più antico delle città, Palazzo Ricchieri, oggi sede del Museo Civico d’arte. La famiglia nobile dei Ricchieri donò il suo palazzo alla città affinché diventasse un centro culturale, e nel 1972 venne inaugurato il Museo. All’entrata un’ampia scala in pietra vi accompagnerà ai due piani allestiti con dipinti, sculture, ceramiche e mobili dal medioevo ai giorni nostri. Di particolare importanza sono le decorazioni minuziose di una parte del soffitto ed i dipinti di alcumi membri della famiglia Ricchieri.

3. Corso Vittorio Emanuele II

Corso Vittorio Emanuele II

Dal Palazzo Municipale vi troverete nel cuore del centro su Corso Vittorio Emanuele, la lunga strada pedonale dove poter passeggiare piacevolmente fino a Piazza Cavour. Una camminata suggestiva sotto eleganti portici dove si susseguono botteghe artigianali di prodotti tipici e di arte, boutique, negozi, e tanti bar storici che donano vivacità e allegria alla città. Resterete sorpresi dalla pulizia e dal decoro delle vetrine, e soprattutto affascinati dall’architettura dei vari palazzi storici che conservano ancora affreschi di stile veneziano e rinascimentale sulle loro facciate. Potrete inoltre perdervi in un qualche vicolo che vi porterà dritti in un qualche ristorante tipico o caffè pregiato. 

2. PAFF!

 Se siete amanti o curiosi di forme d’arte non convenzionali, allora non potete perdervi il PAFF!, il Palazzo Arti Fumetto Friuli. Situato all’interno della bellissima Villa Galvani, lo spazio culturale vi permetterà di percepire l’arte con nuovi mezzi e conoscere le opere dei fumettisti più famosi al mondo. Un museo diverso ed innovativo con percorsi multimediali e interattivi che vi faranno immergere in una dimensione tutta nuova.

1. Parco San Valentino

Parco San Valentino

Pordenone vi permetterà anche d’immergervi e rilassarvi nel verde, passeggiare tra viali alberati o sdraiarvi su un prato a bere qualcosa, tutto questo nel Parco San Valentino a soli pochi minuti dal centro. Considerato il polmone della città, il bellissimo parco si estende su una superficie di ben 60.000 mq dove potrete ammirare una grande varietà di piante ed alberi. Qui sarete incuriositi da un edificio o “villa” posto sulle sponde del laghetto, sede in passato di cantine ed un granaio, e da una struttura in pietra posta su un’altura, una volta un ex ghiacciaia appartenente alla famiglia Marchi, un tempo proprietaria del terreno del parco.

Piaciuto l'articolo? Faccelo sapere

Potrebbe interessarti

Potrebbe interessarti