Il centro storico di Brescia è un luogo ideale per immergersi nella cultura e nell’arte italiana, godendosi favolosi paesaggi e ottimo cibo.

Brescia è una città situata nel cuore delle Alpi, conosciuta per essere la base perfetta per partire alla scoperta di famose bellezze naturali come il Lago di Garda, Sirmione, il passo del Tonale e il Lago d’Iseo.

Non tutti sanno però che il centro storico di Brescia è di per sé un luogo incantevole, dotato di un patrimonio artistico e culturale tra i più importanti d’Italia. Lungo in vicoli lastricati della città potrete scoprire meravigliosi palazzi, molte vestigia d’epoca romana, luoghi d’interesse artistico, negozi di artigianato, moda e moltissimi ristoranti specializzati in prelibatezze locali.

Scopriamo insieme le principali cose da fare e vedere nel centro storico di Brescia, partendo dai luoghi artistico culturali ai consigli pratici per rendere la vostra visita unica e indimenticabile.

10 Piazza della Loggia, il cuore pulsante del centro storico

Piazza della loggia Brescia

Iniziamo il nostro tour con una delle piazze principali di Brescia, quella della Loggia. Questa piazza salì agli onori della ribalta per un fatto di cronaca avvenuto agli inizi degli anni ’70. Una bomba venne fatta esplodere durante una manifestazione contro il terrorismo neofascista causando diversi morti e feriti. Se nella memoria degli italiani questo nome riporta alla memoria queste tristi vicende, per chi visita per la prima volta piazza della Loggia l’impressione non potrà che essere diversa.

Questa piazza di epoca rinascimentale ha mantenuto inalterato il suo fascino anche grazie alla suggestiva illuminazione. Qui potrete ammirare la splendida facciata in marmo del Botticino, le colonne a losanghe con decorazioni scultoree e le due splendide fontane. Una maestosa scala rinascimentale corona il tutto.

9. Il museo di Santa Giulia, un patrimonio UNESCO

Brescia, museo di Santa Giulia

Il complesso monastico di Santa Giulia e il museo (patrimonio Unesco) che ospita sono due luoghi davvero imperdibile durante la visita del centro storico di Brescia.

Il monastero è ricco di memorie storiche di epoca romana per proseguire con il convento longobardo e l’oratorio romanico. La basilica e la cripta di San Salvatore sono uno splendido esempio di arte medievale, così come l’oratorio e i chiostri.

Tra i meravigliosi pezzi conservati nel museo di Santa Giulia spicca tra tutti la Vittoria Alata, simbolo della città di Brescia e la croce ricoperta di gemme del re longobardo Desiderio.

8. Il castello di Brescia, simbolo della città

Castello di Brescia

Sul Colle del Cidneo, dove anticamente si trovava il primo insediamento cittadino, oggi sorge il castello di Brescia, il simbolo della città.

Con la visita a questo castello avrete occasione di conoscere la storia di Brescia dall’età del Bronzo dell’antico insediamento, passando per l’Alto Medioevo alla dominazione veneziana fino alla conquista dei francesi e al dominio austriaco.

Questo luogo fu teatro delle celebri 5 giornate di Brescia, quando alcuni partigiani vennero fucilati nel 1945. Durante la vostra visita attraverserete diverse strade lastricate dell’epoca medievale, alcuni dei vigneti più antichi e pregiati di tutta Italia, sotterranei, musei e ammirerete un panorama impareggiabile.

7. Il Teatro Romano e il Tempio Capitolino di Brescia, i luoghi del potere

Brescia tempio capitolino

Nel centro storico della città, nei pressi del Tempio Capitolino, troverete anche il Teatro Romano dell’antica Brixia. Nel bellissimo parco archeologico che ospita il Teatro potrete ammirare moltissimi resti di epoca romana come il Santuario di epoca repubblicana e il Capitolium.

Il Teatro Romano è stato dichiarato dall'UNESCO patrimonio mondiale dell'umanità. Fa parte del sito seriale Longobardi in Italia: i luoghi del potere (568 - 774 d.C.).

Il teatro in particolare fu costruito in epoca Flavia e venne utilizzato come luogo del potere da diverse dominazioni, in primis quella longobarda, fino al terremoto del V secolo. L’area venne riportata alla luce a partire dal 1823 insieme ad altri numerosi reperti che ora costituiscono il tesoro archeologico della città di Brescia

6. Il Duomo Vecchio e il romanico lombardo

Brescia duomo vecchio

Uno dei monumenti più significativi e affascinanti nel centro storico di Brescia è il Duomo Vecchio. Questa struttura è uno splendido esempio di architettura romanica, sviluppatasi nella zona della Lombardia.

L’edificio è a pianta circolare e si compone da due rotonde sovrapposte, la prima di diametro maggiore. L’interno del Duomo è particolarmente suggestivo. Nella zona centrale infatti potrete ammirare gli 8 pilastri che sorreggono archi ellittici sopra i quali si aprono le finestre arcuate e la cupola.

La parte più antica del Duomo è la cripta, un ambiente composto da 5 navate e una copertura a botte. All’interno del Duomo sono presenti alcune opere d’arte davvero notevoli come il ciclo di tele del Moretto e del Romanino, oltre ad opere di Grazio Cossali, Antonio Gandino e Francesco Maffei.

5.Cosa mangiare e bere nel centro storico di Brescia

Brescia centro storico Bar Marchino

Dopo un’intensa giornata di visite e passeggiate per la città di Brescia preparate i vostri palati, perché questa splendida città ai piedi delle Alpi offre soluzioni gastronomiche da leccarsi i baffi! Tra i primi piatti più famosi vi consigliamo i malfatti (gnocchi di spinaci conditi con burro e salvia) e i casoncelli, un piatto famoso in tutto l’arco alpino. Se scegliete di dedicare il vostro pasto alle carni, sappiate che lo stracotto d’asino e il manzo cotto nell’olio d’oliva sono una prelibatezza culinaria imperdibile di questa regione. Brescia è anche la città della polenta taragna, ossia quella creata con farine povere e accompagnata dal formaggio. 

La città di Brescia però è soprattutto famosa per i suoi straordinari apertivi. Grazie alla zona vinicola della Franciacorta a due passi dalla città troverete vini sensazionali, di altissimo livello.

Nel centro storico di Brescia un must è il cocktail Pirlo, fatto con vino bianco, bitter rosso, selz e scorza di limone: accompagnato con baccalà fritto è un sogno che si realizza. Nel centro storico di Brescia troverete moltissimi bar e gastronomie che propongono piatti della tradizione e apertivi tipici.

Se cercate un luogo davvero speciale per gustare le migliori prelibatezze di Brescia fermatevi al Bar Marchino, vicino all’Università Cattolica. Qui potrete gustare un aperitivo con vini locali e birre artigianali accompagnato da salumi e formaggi tipici della regione come pancette, mortadelle pecorini e formaggi della Val Camonica e della zona dell’alto Lago di Garda.

Qui respirerete la tipica atmosfera dell’ora dell’aperitivo in Italia, con risate, allegria e ottimi prodotti da degustare; l’interno del Bar Marchino richiama alla memoria le vecchie botteghe di paese di fine novecento, dove il salumiere preparava ottimi panini e piatti gastronomici sfiziosi. 

4. La Pinacoteca Martinengo, un’esplosione di plasticità e colori

Pinacoteca Martinengo

La Pinacoteca Martinengo vi darà l’occasione d’immergervi nella bellezza, grazie alla sua collezione di 480 opere. Qui troverete alcuni degli autori più importanti del Rinascimento come Lotto e Raffaello oltre che a una nutrita schiera di esponenti dell’arte pittorica ottocentesca come Canova.

La Pinacoteca si sviluppa lungo 21 sale espositive che s’inseriscono alla perfezione nella struttura architettonica del palazzo. Tra le opere più significative troverete L’Angelo del 1500 e il Cristo Rendetore Benedicente del Raffaello. La collezione si è arricchita negli anni con suppellettili di valore come oreficerie e avori. 

3. Il Parco Docus, un’oasi di pace

Brescia Parco Docus

Questo incantevole angolo di verde urbano, situato a pochi passi dal centro storico di Brescia, si è sviluppato come parco cittadino negli ultimi quarant’anni. In passato questo luogo era un giardino, in particolare un lascito napoleonico per la duchessa Ducos che aiutò l’imperatore durante la sua discesa in Italia. Le splendide sequoie secolari, gli specchi d’acqua e le simpatiche tartarughe che vi abitano rendono questo il luogo ideale per un momento di fresco relax o per una passeggiata nella natura.

2. Le vie dello Shopping nel centro storico di Brescia

20220712145524Progetto senza titolo (13).jpg

Brescia è senza dubbio una città di alto profilo per quanto riguarda lo shopping e le boutique. Esistono più di 1.200 negozi nel centro cittadino, molti dei quali sono locali storici lombardi. Se cercate le grandi firme italiane, oggetti di design e artigianato all’avanguardia, Brescia è la città che fa per voi. Le vie migliori per il vostro shopping sono quelle parallele a Piazzale Arnaldo come Corso Magenta che offre un’ampia scelta di boutique, librerie e negozi di calzature. Vicino al Teatro Grande troverete Corso Zanardelli e Corso Palestro dove magnifiche abitazioni cinquecentesche fanno da cornice a negozi di artisti locali. Questo è anche il luogo ideale per fermarsi a prendere un buon aperitivo. I migliori negozi prêt-à-porter si trovano in Corso Martiri della Libertà mentre in Corso Cavour troverete le botteghe etniche e di design.

1. Brescia sotterranea, i segreti underground della città

Brescia sotterranea

Lasciatevi conquistare dal fascino della Brescia sotterranea, un labirinto di percorsi secolari, ponti di marmo e corsi d’acqua. Questo tesoro che si sviluppa sotto il manto stradale è stato scoperto nel 2006 da un piccolo gruppo di amici appassionati di leggende metropolitane.

Decisero di trovare i luoghi dov’erano ambientati i racconti tradizionali della città. Così, nottetempo, si calavano nei tombini alla scoperta della Brescia Underground e tracciavano mappe dei sotterranei e scoprivano segreti dimenticati. Questa esperienza vi permetterà di compiere un viaggio suggestivo tra antiche architetture alla scoperta del passato storico della città.

Piaciuto l'articolo? Faccelo sapere

Potrebbe interessarti

Potrebbe interessarti