La capitale italiana della cultura per il 2024 è Pesaro. L'annuncio arriva direttamente dal ministro della cultura, Dario Franceschini.

tickets banner

È stata finalmente decisa la Capitale Italiana della Cultura 2024: sarà Pesaro. La nuova Capitale della cultura si trova nella splendida cornice delle Marche. Pesaro si è aggiudicata questo successo, surclassando altre 10 città italiane, ovvero: Ascoli Piceno, Chioggia (VE), Grosseto, Mesagne (BR),  Sestri Levante con il Tigullio (GE), Siracusa, Unione dei Comuni Paestum-Alto Cilento (SA), Viareggio (LU) e Vicenza.

Le motivazioni della scelta

Statua di Rossini

Statua di Rossini

Pesaro è stata scelta  per il suo patrimonio ricco di testimonianze storiche e preziosità paesaggistico-ambientali. Un luogo che è un bacino di tradizione, cultura e valori sociali che enfatizza il rapporto tra città e territorio.

Inoltre nella candidatura della città marchigiana è stata sottolineata e privilegiata la possibilità di lavorare e includere progetti di sviluppo con i giovani, includendoli nei processi decisionali dei vari progetti che saranno messi in atto.

Perchè vedere Pesaro

Cattedrale di Santa Maria Assunta

Cattedrale di Santa Maria Assunta

Pesaro si trova nel nord delle Marche e affaccia sulla bellissima location del Mar Adriatico. È nota ai più come la città della bicicletta e della musica, rispettivamente perché ha una vastissima tradizione di piste e percorsi ciclabili e perché ha dato i natali al celebre compositore Gioacchino Rossini.

Ha un centro storico impostato sullo schema dei cardi e decumani, ricco di storia e tradizione, con reperti archeologici di epoca romana ed edifici di particolare pregio architettonico.

Tra le opere di notevole pregio non puoi fare a meno di visitare il piazzale della Libertà e la cattedrale di Santa Maria dell'Assunta.

Per saperne di più su Pesaro e le sue bellezze, dai un'occhiata al nostro profilo Instagram.

Potrebbe interessarti

Potrebbe interessarti