La capitale italiana della cultura per il 2024 è Pesaro. L'annuncio arriva direttamente dal ministro della cultura, Dario Franceschini.

È stata finalmente decisa la Capitale Italiana della Cultura 2024: sarà Pesaro. La nuova Capitale della cultura si trova nella splendida cornice delle Marche. Pesaro si è aggiudicata questo successo, surclassando altre 10 città italiane, ovvero: Ascoli Piceno, Chioggia (VE), Grosseto, Mesagne (BR),  Sestri Levante con il Tigullio (GE), Siracusa, Unione dei Comuni Paestum-Alto Cilento (SA), Viareggio (LU) e Vicenza.

Le motivazioni della scelta

Pesaro è stata scelta  per il suo patrimonio ricco di testimonianze storiche e preziosità paesaggistico-ambientali. Un luogo che è un bacino di tradizione, cultura e valori sociali che enfatizza il rapporto tra città e territorio.

Inoltre nella candidatura della città marchigiana è stata sottolineata e privilegiata la possibilità di lavorare e includere progetti di sviluppo con i giovani, includendoli nei processi decisionali dei vari progetti che saranno messi in atto.

Perchè vedere Pesaro

Pesaro si trova nel nord delle Marche e affaccia sulla bellissima location del Mar Adriatico. È nota ai più come la città della bicicletta e della musica, rispettivamente perché ha una vastissima tradizione di piste e percorsi ciclabili e perché ha dato i natali al celebre compositore Gioacchino Rossini.

Ha un centro storico impostato sullo schema dei cardi e decumani, ricco di storia e tradizione, con reperti archeologici di epoca romana ed edifici di particolare pregio architettonico.

Tra le opere di notevole pregio non puoi fare a meno di visitare il piazzale della Libertà e la cattedrale di Santa Maria dell'Assunta.

Per saperne di più su Pesaro e le sue bellezze, dai un'occhiata al nostro profilo Instagram.

Piaciuto l'articolo? Faccelo sapere

Potrebbe interessarti

Potrebbe interessarti