L'estate è alle porte, scoprite con noi mete incredibili fuori dalle rotte turistiche più conosciute per vivere nuovi angoli d’Italia.

Se state organizzando le vostre vacanze estive in Italia ma non volete rischiare di ritrovarvi in luoghi sovraffollati, come possono essere le più famose città d’arte, quali Firenze e Venezia, durante le vacanze estive abbiamo per voi dei posti ideali, di mare, montagna, città d’arte e borghi da scoprire quest'estate in tranquillità.

Sono angoli d’Italia meno conosciuti ma altrettanto meravigliosi; d’altronde la nostra penisola è ricca di tesori da scoprire, in ogni suo angolo. Vi porteremo in un viaggio da nord a sud, dal Trentino Alto Adige alla Sicilia, tra laghi di montagna e sperdute spiagge d’acqua cristallina passando per una città d’arte patrimonio dell’Unesco e alcuni dei borghi più belli d’Italia. Continuate a leggere per saperne di più! 

Montagna: Lago di Resia in Trentino Alto Adige

In Trentino Alto Adige c’è un luogo da favola, il Lago di Resia, un lago alpino artificiale situato a 1.498 metri sul livello del mare a Curon Venosta, in Alto Adige. Questo luogo davvero unico, situato nelle vicinanze del Passo Resia, è il bacino d’acqua più grande della provincia di Bolzano nord-occidentale e una meta ricca di storia, leggende e meraviglie della natura. 

L’unicità di questo luogo è dovuto all’iconico campanile nel lago, simbolo di Curon Venosta e della Val Venosta. La costruzione spicca solitaria poco lontana dalle rive, nello specchio d’acqua cristallina del lago di Resia, circondato dalle montagne della Vallelunga. Questo perché lì dove oggi sorge il lago in passato, fino al 1950, era presente l’antico abitato di Curon poi sommerso dalle acque dei due precedenti laghi naturali (Lago di Resia e Lago di Curon) unificati con la costruzione di una grande diga e ricostruito più a monte.

Secondo una leggenda in alcune giornate d'inverno si sentirebbero ancora suonare le campane del campanile, rimosse però prima della formazione del lago. Il Lago di Resia è circondato dalle montagne ed è lo scenario perfetto per passeggiate, escursioni nella natura e trekking panoramici. È il luogo ideale anche per vari sport acquatici, tra cui il kitesurf, il kayak e la vela. 

Mare: la costa agrigentina in Sicilia

La bellissima isola siciliana è ben conosciuta nel mondo per le sue città storiche e località di mare, tra cui Palermo, Siracusa, Noto, Modica e Catania così come per le sue meraviglie naturalistiche, come l’Etna e la spiaggia della Scala dei Turchi. Altra meta imprescindibile è l’area archeologica della Valle dei Templi, ad Agrigento, che conserva una serie di importanti templi dorici del periodo ellenico.

Zona meno nota è però tutta la costa agrigentina, da Porto Palo di Menfi a Licata, lungo la quale i turisti sembrano fare tappa solamente alla Scala dei Turchi per poi dirigersi verso il trapanese. Con i suoi circa 130 chilometri questa costa è ricca di oasi naturalistiche uniche, la Riserva naturale orientata Torre Salsa, oasi WWF, e la Riserva naturale orientata Foce del fiume Platani, nei territori di Ribera e Cattolica Eraclea. L'oasi lambisce il promontorio di Capo Bianco, sede dell'antica città greca di Eraclea Minoa, dove oggi è possibile visitare l’antico teatro greco.

Qui troviamo anche la località marina di Sciacca, conosciuta per le sue ceramiche, e nell’entroterra i borghi di Sambuca di Sicilia e Caltabellotta, così come il famoso Teatro Andromeda, nei monti Sicani.

Città d’arte: Bergamo in Lombardia

Migliaia di turisti passano per l’aeroporto di Bergamo-Orio al Serio giornalmente ma sono solo pochi quelli che poi si dirigono alla scoperta della bellissima città di Bergamo. Divisa in due parti distinte, la “Città Bassa” e la “Città Alta”, Bergamo è una città di rara bellezza situata nel cuore della Lombardia.

La parte alta di Bergamo è divisa dalla città bassa dalle imponenti mura venete, dichiarate patrimonio Unesco dal 2017, che la circondano completamente, ed è la zona della città che ospita la maggioranza dei monumenti storici. Passeggiando per il centro storico, potrete ammirare le straordinarie vedute lungo le mura veneziane, la bellissima Piazza Vecchia, splendido cuore della città, e la piazza del Duomo che racchiudono i tesori più preziosi, come la Cappella del Colleoni, il Battistero e la Basilica di Santa Maria Maggiore.

Da Bergamo potrete raggiungere facilmente Milano, il lago di Como e il lago d’Iseo.

Borghi: Spello e Trevi in Umbria

Al centro della penisola italiana troviamo una regione che custodisce nel suo territorio una quantità smisurata di borghi la cui bellezza e importanza storica è riconosciuta in tutto il mondo: l’Umbria. Qui troviamo alcuni dei borghi storici tra i più famosi d’Italia come Assisi e Orvieto ma anche altrettanti piccoli centri inseriti nella lista de "I Borghi più Belli d’Italia”, come Spello e Trevi.

Trevi e Spello distano tra di loro una ventina di chilometri circa, il che li rende ideali da visitare nella stessa giornata. Spello è un coloratissimo borgo medievale caratterizzato da stretti vicoli lastricati ricoperti di fiori e dall’antico sistema di mura romane perfettamente conservate. Ogni anno in occasione del Corpus Domini, nelle principali vie del centro storico si confezionano, su un percorso di circa 2 Km, tappeti e quadri floreali ispirati a motivi religiosi. Quest’anno le Infiorate di Spello si terranno dal 18 al 19 giugno. 

Anche Trevi è un suggestivo borgo medievale, arroccato su una collina ricca di ulivi che si affaccia sulla pianura spoletina. Il borgo è caratterizzato da numero chiese, torri e palazzi nobiliari. Questi due borghi sono l’ideale per una vacanza all’insegna del turismo lento, immersi nella storia e nella natura italiana. 

Piaciuto l'articolo? Faccelo sapere

Potrebbe interessarti

Potrebbe interessarti