Il Vesuvio da secoli affascina con la sua storia e imponenza. Scopri con noi le info e i consigli per visitare al meglio questo sorprendente vulcano.

tickets banner

Ancor prima di arrivare a Napoli e iniziare a visitare la città, lo sguardo è letteralmente calamitato dalla possente montagna che la sovrasta: il Vesuvio.

Esso si erge sulla pianura circostante incontrastato: pochi sono i rilievi circostanti, ma nessun monte può davvero essergli comparato. Non appena si vede questo vulcano, si capisce inequivocabilmente che lui e solo lui può essere il Vesuvio. Sarà forse la sua altezza (il Vesuvio è alto 1281 metri) o sarà forse il fatto che è un vulcano ancora attivo, o meglio, quiescente. Oppure il fatto che domina una delle aree più popolate al mondo.

Secondo noi, il suo fascino racchiude ognuna di queste ragioni e molte di più: l’incredibile storia di questo vulcano, nonché il fatto che durante le escursioni si possa visitare persino il suo cratere, rendono questo vulcano uno dei luoghi più iconici di quest'area, ma anche dell’Italia stessa.

Visita con noi il Vesuvio e scopri tutte le info utili sulle escursioni, i biglietti e come arrivare.

Visita il Vesuvio con il Naples Pass!

Vesuvio: alla scoperta dell’area protetta sospesa tra mare e terra

vesuvio vulcano

Sul Vesuvio coesistono ambienti, specie vegetali ed ecosistemi diversi tra di loro. Per questo motivo, si è deciso nel 1995 di istituire un Parco Nazionale, poi diventato Riserva Biosfera dell’UNESCO.

E, in effetti, 900 specie vegetali e quasi un milione di persone vivono qui, in un equilibrio spesso molto sottile, come la storia spesso ha avuto modo di insegnarci.

Visitare il Vesuvio, quindi, non significa soltanto addentrarsi in percorsi naturalistici di grande bellezza (vi sono almeno 11 sentieri, delle più diverse difficoltà, che coprono più di 50 km sul Vesuvio), ma anche approfondire la storia, la biologia e soprattutto l’incredibile geologia di questi luoghi.

Non possiamo non ricordare, infatti, che si tratta di un vulcano tuttora attivo. Anzi, dal momento che la sua ultima eruzione risale al 1944, il Vesuvio è ritenuto un vulcano quiescente. In altre parole, un vulcano in fase di riposo.

Per questo motivo, per avventurarti sul Vesuvio, e magari sul suo cratere, ti suggeriamo di aggregarti a una visita guidata, o di venire in compagnia di una guida esperta.

La terra del Vesuvio è infatti più viva che mai.

Alle pendici del Vesuvio, scoprendo il suo cratere

vesuvio cratere

Uno dei sentieri più affascinanti da fare sul Vesuvio, è certamente quello che porta al cratere, il n°5. Per ragioni di sicurezza, esso ha riaperto in tempi relativamente recenti (nel 2021).

Il sentiero si allunga per circa 3,8 km, ma presenta un dislivello abbastanza importante (circa 140 metri). Il percorso non è facile e si può fare soltanto se accompagnati dalle guide alpine e vulcanologiche autorizzate. Inoltre, i biglietti vanno necessariamente acquistati prima.

Vedere il Cono del Vesuvio, dunque, è un’esperienza importante e, proprio per questa ragione, da fare con cautela.

Oltre all’abbigliamento adeguato (soprattutto per quanto riguarda le calzature), ti raccomandiamo di acquistare i tuoi biglietti con largo anticipo!

Ricorda, comunque, che per ragioni di sicurezza, il sentiero può venire automaticamente chiuso, senza alcun avviso precedente.

Biglietti per il Vesuvio: prezzi e orari

vesuvio biglietti

Il Parco apre tutti i giorni alle 9 di mattino. Segue orari di chiusura diversi a seconda della stagione.

- Da Novembre a Febbraio: fino alle 15.00;

- Da Marzo a Ottobre: fino alle 16.00;

- Da Aprile a Giugno e nel mese di Settembre: fino alle 17.00;

- Luglio e Agosto fino alle 18.00.

In altre parole, il Vulcano è visitabile tutto l’anno. Se però vuoi apprezzare appieno il rigoglio della natura e dei suoi colori, ti suggeriamo senz’altro di venire in primavera oppure in autunno. In estate potrebbe essere piuttosto caldo e assolato, mentre in inverno potresti incontrare delle giornate nevose.

Il biglietto di ingresso all’area protetta del Vesuvio ha un costo di 10 euro a persona. Sono previste riduzioni per i residenti dei 13 Comuni del Parco, ma anche per i giovani al di sotto dei 25 anni.

In questa tariffa, naturalmente, non sono inclusi i costi per un trasferimento (magari da Napoli), o di una visita guidata con una guida autorizzata dalla Regione.

Dove si trova e come arrivare al Vesuvio

Vesuvio

Circa a 25 chilometri a sud est della città di Napoli si trova il Vesuvio. In effetti, si trova a pari distanza anche da Pompei (23 km) e leggermente più vicino a Ercolano (12 km).

Ci sono diversi modi per arrivare al Vesuvio e visitare la sua magnifica area protetta. Vediamo qui i modi più semplici.

In auto

vesuvio come andare

Se vuoi andare sul Vesuvio in auto, l’uscita dell’autostrada di riferimento è Torre del Greco. Da lì, le indicazioni ti porteranno al parcheggio situato a quota 800.

Per arrivare al parcheggio a quota 1000, dove si trova l’ingresso del famoso Sentiero n°5, si può andare a piedi (sono circa 2 km) oppure prendere la navetta comunale (1 euro a tratta).

Andare sul Vesuvio con le escursioni organizzate

vesuvio visita

Un altro modo per andare sul Vesuvio è certamente quello di acquistare un’escursione organizzata.

Oltre alla comodità di non dover pensare a orari, biglietti e trasferimenti, si sarà accompagnati nella visita da una guida esperta.

Oltretutto, se stai pensando di visitare anche le zone archeologiche di Pompei ed Ercolano, sappi che molte agenzie organizzano il tour completo in giornata da Napoli. Mezza giornata dedicata al parco, mentre mezza giornata dedicata al sito archeologico.

Prenota l'escursione a Pompei e Vesuvio!

In bus privato

mount vesuvius italy

Per scoprire il Vulcano, puoi usufruire del servizio di shuttle offerto da alcune compagnie di bus private in partenza anche da Napoli.

Al costo del biglietto, bisogna aggiungere quello di ingresso al Vesuvio, ma grazie allo shuttle bus puoi arrivare al parco senza preoccuparsi di auto e parcheggi.

Prenota il tuo shuttle bus per il Vesuvio!

I nostri Consigli per la visita al Vulcano

vesuvio escursioni

Salire sul Vesuvio è una delle esperienze più belle che tu possa vivere. Per questo motivo, è anche un’esperienza da pianificare attentamente.

Come abbiamo visto, i sentieri che percorrono il vulcano sono innumerevoli e, alcuni di questi, come l’Olivella o il Fiume di Lava, sono molto facili. Dedica tutto il tempo che ti serve per apprezzare a fondo la bellezza della natura che ti circonda. Se hai un po’ di tempo, considera anche di percorrere più di un itinerario sul vulcano.

Ricorda soprattutto di indossare le calzature più comode che possiedi. Alcuni percorsi possono essere più accidentati e difficoltosi e dovrai necessariamente avere delle scarpe adeguate.

Naturalmente anche il meteo fa la differenza ed è sempre bene partire equipaggiati. In alcuni casi, ricorda che per ragioni di sicurezza la visita al cratere ti potrà essere preclusa.

Non dimenticare inoltre di concludere la tua visita al Vesuvio con un assaggio del suo vino. Il Lacryma Christi viene infatti prodotto dalle uve che crescono sulle fertili pendici del vulcano.

Infine, per vivere al meglio questa esperienza, ti suggeriamo senz’altro di organizzare la tua visita in anticipo!

Scopri come risparmiare con il Naples Pass!

Potrebbe interessarti


Potrebbe interessarti