Conosciuta come la Perla del Mediterraneo, Capri è una fra le isole più incantevoli del mondo: un piccolo paradiso terrestre sito nel cuore del Golfo di Napoli, che ogni anno conquista milioni di turisti. Ma a cosa si deve il motivo di tanta notorietà? Perché Capri è famosa? In quest’articolo ti accompagneremo in un viaggio virtuale fra le bellezze dell’isola. Tra lusso, gin e mare.

20210227032222faraglioni primo piano.jpg

Conosciuta come la Perla del Mediterraneo, Capri è una fra le isole più incantevoli del mondo: un piccolo paradiso terrestre sito nel cuore del Golfo di Napoli, che ogni anno conquista milioni di turisti. Ma a cosa si deve il motivo di tanta notorietà? Perché Capri è famosa? In quest’articolo ti accompagneremo in un viaggio virtuale fra le bellezze dell’isola, tra lusso, gin, mare e tutto ciò che vale la pena scoprire a Capri.

La piazzetta di Capri e le vie dello shopping di lusso

20210227032551piazzetta.jpg

Capri è ricca di luoghi incantevoli come Villa Jovis, il Monte Solaro, Anacapri, ma quello più iconico fra tutti è indubbiamente la famosa piazzetta di Capri. Diventata ormai un simbolo della vita mondana e dell’eleganza caprese, piazza Umberto I è il vero e proprio cuore dell’isola. Con i suoi bar e la terrazza panoramica, rappresenta la zona più esclusiva in assoluto, che accoglie celebrità e turisti da ogni angolo del mondo. 

Da qui si snodano le vie principali dell’isola, prima fra tutte Via Camerelle, la strada dello shopping di lusso per eccellenza. Qui è possibile passeggiare circondati dalle raffinate boutique di alta moda dei più importanti stilisti e fantasticare di essere una star. L’atmosfera di esclusività che si respira tra le vie di Capri e il fatto che sia una meta molto ambita anche dai vip, sono infatti proprio uno dei motivi principali del perché Capri sia famosa. 

20210227032608capri_083.jpg


La Grotta Azzurra di Capri

20210227031844grotta azzurra.jpg

Uno dei posti più affascinanti non solo di Capri, ma del mondo intero, è la Grotta Azzurra. Si tratta di una cavità naturale scavata all’interno della costa rocciosa dell’isola e caratterizzata da una singolare luce azzurra che la rende una grotta unica nel suo genere.

Il particolare fenomeno è dovuto alla rifrazione della luce nell’acqua e a un gioco di riflessi che trattiene i colori, lasciando uscire solo l’azzurro. Ma qualsiasi spiegazione del fenomeno non renderebbe giustizia alla sua bellezza e alla sensazione di stupore che si prova quando lo si osserva per la prima volta.

La visita della Grotta è infatti molto suggestiva: si entra a bordo di piccole barchette a remi guidate da marinai che intonano canzoni classiche napoletane, che poi rimbombano altisonanti tra le pareti della cavità.

Molto più che un semplice luogo da visitare, la Grotta Azzurra è un’esperienza magica da fare assolutamente almeno una volta nella vita.


I faraglioni di Capri: leggenda, mito e curiosità

20210227031910faraglioni.jpg

Un altro dei simboli più emblematici dell’isola di Capri è senz’altro quello dei faraglioni, tre grandi blocchi di pietra che emergono dal mare per regalare panorami mozzafiato.

Il loro nome deriva dal greco pharos, ovvero “faro”, poiché in tempi antichi si usava scalare queste formazioni rocciose per segnalare la rotta ai naviganti con dei grandi fuochi. Ciò che non molti sanno è che ciascuna di queste tre rocce possiede anche un suo nome proprio: Saetta, Stella e Scopolo sono infatti i tre nomi dei faraglioni (rispettivamente di Terra, di Mezzo, di Fuori).

Chi ha avuto il piacere di scalarli potrebbe aver conosciuto l’affascinante lucertola azzurra, un raro esemplare di lucertola dal singolare manto blu, che abita esclusivamente in questo habitat.

Ai faraglioni sono legati anche alcuni aneddoti e curiosità. La leggenda dei faraglioni di Capri, ad esempio, fa risalire la loro origine al mito dell’Odissea di Ovidio, secondo cui i potenti massi sarebbero stati scagliati dal gigante Polifemo contro l’eroe Ulisse, nel suo viaggio di ritorno in patria dopo la guerra di Troia. Un’altra romantica leggenda consiglia invece di scambiarsi un bacio sotto l’arco del faraglione Stella: pare porti fortuna e valga come una promessa d’amore eterno.


Caprisius, il mare di Capri in un gin

20210227031939caprisius19_bd0af44f-2363-45b5-9e9c-71434ea2862c_1024x1024 (1).jpg

Da non trascurare anche i sapori dell’isola, tra cui si annoverano l’insalata Caprese (a base di pomodori, mozzarella e basilico), i tipici Ravioli capresi (a base di maggiorana e caciotta secca), vari piatti di pesce della tradizione mediterranea, la torta Caprese (preparata con mandorle e cacao), il celebre limoncello e il gin ufficiale dell’isola: il Caprisius.

Realizzato con botaniche interamente provenienti dall’isola, ogni sorso di questo gin rievoca la freschezza del mare e racchiude in sé l’essenza di Capri. Ciascuno dei suoi ingredienti ha infatti uno specifico significato legato all’isola, come i Limoni, il Timo e la maggiorana , che ne esaltano i sapori della terra ed il sale marino per rendere omaggio al mare che la inebria, che è anche il suo tratto distintivo.

Le splendide bottiglie di Caprisius esaltano il connubio tra gin- mare- Capri. La Standard Edition possiede uno sfondo che richiama i colori del mare, nonché della sua Grotta più famosa.
La Special Edition è un vero e proprio capolavoro: una bottiglia gioiello dalla forma dei Faraglioni e dall’eleganza impareggiabile.




SCOPRI DI PIU' SU CAPRISIUS
20210227032622caprisius-6.3_394x.jpg


20210228162346caprisius.jpg


Piaciuto l'articolo? Faccelo sapere

Potrebbe interessarti

Potrebbe interessarti