Un bel viaggio tra le bellezze italiane, in tutte le città del Bel Paese cariche di monumenti, ospitalità e buona cucina. Ciò è sempre una buona idea, perché in sostanza fare un viaggio in Italia significherà sempre un sacco di cose, su tutte: arte, cultura, tradizioni e innovazione e straordinaria gastronomia.

Quali saranno le prime cose da fare quando potremo viaggiare di nuovo? Sicuramente un bel viaggio tra le bellezze italiane, in tutte le città del Bel Paese cariche di monumenti, ospitalità e buona cucina. Ciò è sempre una buona idea, perché in sostanza fare un viaggio in Italia significherà sempre un sacco di cose, su tutte: arte, cultura, tradizioni e innovazione e straordinaria gastronomia. Gli itinerari che potreste seguire sono davvero molteplici, ma se avete poco tempo a disposizione vi consigliamo alcune destinazioni, sottolineando il fatto che davvero ogni città, paese o regione d’Italia ha sempre qualcosa che vi farà innamorare ed emozionare. 

Lazio. Cosa visitare a Roma e dintorni

Stiamo parlando di Roma, la città eterna, un luogo in cui il fascino della classicità e la frenesia del moderno si fondono in un connubio particolarmente speciale. Passeggiare per la splendida Via dei Fori Imperiali vi catapulterà alle porte del I millennio, dove in poco più di un secolo grandi personaggi storici come Giulio Cesare, Augusto, Traiano e Nerva hanno costruito piazze monumentali in cui si concentrava la vita sociale degli antichi romani. Una passeggiata di quasi un chilometro, completamente pedonale, tra templi, basiliche, architetture antiche e pini secolari che si conclude con l’arrivo al Colosseo, vero simbolo dell’Italia. Il grande anfiteatro, inaugurato da Tito nel 80 d.C fu così chiamato per una “colossale” statua raffigurante l’Imperatore Nerone, il posto è diventato celebre per gli scontri spettacolari e cruenti tra gladiatori, particolari lottatori del mondo antico.  

Ma la bellezza di Roma oltre che nel mondo antico la si trova nelle strade, nelle piazze e negli edifici costruiti sotto lo Stato della chiesa. Ricordiamo che Roma è ancora il centro della Cristianità per la presenza al suo interno della città-stato del Vaticano, sede istituzionale del pontefice e di una straordinaria collezione d’arte, tra le più importanti al mondo, nella Basilica di San Pietro e soprattutto nei Musei Vaticani. Qui potrete ammirare alcune delle opere artistiche più belle al mondo come: la pietà Vaticana e la Cappella Sistina di Michelangelo, le stanze di Raffaello o ancora opere di Giotto, Leonardo da Vinci, Gianlorenzo Bernini, Francesco Borromini, Canova e tantissimi altri.

Roma ovviamente non finisce qui, ha ancora un’infinità di luoghi da conoscere e storie da raccontare. Centinaia di chiese, alcune delle quali risalenti all’epoca paleocristiana, piazze e fontane, tra cui la celeberrima Fontana di Trevi o ancora la Fontana dei quattri Fiumi in Piazza Navona, famosa per la sua forma di antico stadio, tra i luoghi più visitati della città. Come dimenticarsi di passeggiare sulla monumentale Scalinata di Trinità dei Monti in Piazza di Spagna, così chiamata per la sede dell’ambasciata spagnola presso lo stato Vaticano o camminare per le vie festose del centro, tra i negozi di Via Condotti o Via del Corso. Insomma le attività, passeggiate, visite guidate che possono essere fatte a Roma sono infinite, e forse l’unica soluzione per cercare di non gettare via il poco tempo a disposizione è affidarsi a professionisti del settore turistico in ambito di Tour ed esperienze.

Se in tutto ciò ci fosse sfuggito qualcosa e volete scoprire quali sono le migliori attività da svolgere a Roma in poco tempo potete fare affidamento su https://www.lovelyamalfitours.com/the-very-best-of-lovely-rome che vi farà vivere la città in tutta sicurezza e comodità, senza lasciare nulla al caso. Fantastico no?

Toscana. Cosa visitare a Firenze e dintorni

Firenze è una delle città italiane più visitate e conosciute al mondo, capoluogo di una regione ricca di cultura storico artistica e di paesaggi mozzafiato come la Toscana. Possiamo considerare questo posto come la patria di uno dei periodi storici più floridi per quel che riguarda l’arte in Italia: il Rinascimento. Grandissimi maestri come Donatello, Masaccio e Filippo Brunelleschi hanno segnato un passaggio dalla cultura medievale ad una più moderna ed il loro operato è ancora chiaramente visibile in città.

Pensiamo alla straordinaria architettura della Basilica di Santa Maria del Fiore costruita al centro di Piazza del Duomo, caratterizzata dalla maestosità dell’architettura finemente decorata da sculture, rilievi e dalle policromie verdi, bianche e rosse dei pregiatissimi marmi di Prato, Carrara e Monsummano. Su di essa travalica e sovrasta l’intera città la grandissima Cupola di Brunelleschi, autentico miracolo dell’architettura rinascimentale, la più grande cupola in muratura mai costruita sormontata da una lanterna da cui è possibile godere di una meravigliosa vista sulla città. Proprio di fronte alla basilica ecco il Battistero di San Giovanni Battista, edificio di grande importanza religiosa utilizzato nel medioevo anche per l’investitura dei cavalieri. Nella stessa piazza sono presenti anche il Museo dell’opera del Duomo, che conserva La porta del paradiso di Lorenzo Ghiberti e la Pietà Bandini di Michelangelo Buonarroti, oltre al Campanile di Giotto che con i suoi 398 scalini porta i visitatori una volta in cima tra le architetture fiorentine. 

In città si trovano splendidi musei come: le galleria degli Uffizi (che oggi comprendono anche il Palazzo Pitti con tutti i suoi percorsi espositivi oltre che il corridoio vasariano e il giardino di Boboli) la galleria dell’accademia e il museo del Bargello. Solo in queste strutture museali si trovano alcune delle opere più iconiche dell’arte italiana come il David di Michelangelo, che incarna gli ideali di bellezza maschile rinascimentali, La nascita di Venere di Sandro Botticelli o L’annunciazione di Leonardo da Vinci.

Non solo Firenze nella bella Toscana ma anche altre magnifiche cittadine come Pisa, dove possiamo trovare un’altra opera universalmente conosciuta come La torre pendente (o solo torre di Pisa) che non è altro che il campanile della cattedrale di Santa Maria assunta nella famosa Piazza dei Miracoli. Anche Siena, San Gimignano o Pienza possono considerarsi tra le città assolutamente da visitare se ci si trova in Toscana, basti solo pensare che i loro centri storici sono considerati Patrimoni dell’umanità da parte dell’Unesco.

In luoghi straordinari come questi è possibile godere di diverse attività enogastronomiche, dove l'arte e la bellezza si mescolano con i sapore del territorio, la tradizione e la qualità del cibo fatto in Italia. A tal proposito, la toscana è una terra molto famosa per i vini come il Chianti o il Brunello di Montalcino su tutti, ma ce ne sono davvero per tutti i gusti.

Pensate inoltre che da https://www.lovelyamalfitours.com/tuscany-countryside-siena-san-gimignano-wine è possibile prenotare un esperienza speciale, pensata proprio per chi ha poco tempo a disposizione da passare in Italia. Un intero staff di persone provvederanno al vostro comfort e agli spostamenti tra i vari luoghi, verrete accompagnati a scoprire le bellezze di Siena, le sue piazze e la sua architettura medievale, la sua storia e esplorerete inoltre la piccola ma incredibile città di San Gimignano che può essere considerata un esempio concreto di quello che nel Trecento era considerata una città urbanisticamente "perfetta". Si potrà coniugare la bellezza ideale di cui vi abbiamo parlato col sapore  concreto dei territori attraverso la visita ad alcune delle più affascinanti cantine locali dove potrete assaggiare alcuni dei migliori vini italiani, realizzati con le uve toscane più pregiate, meraviglia di un territorio da vedere almeno una volta nella vita. 

Campania. Cosa visitare a Napoli e dintorni

Siamo giunti finalmente in Campania, a Napoli, una delle città più ricche di bellezza storico-artistica, paesaggistica e tradizioni popolari che la rendono una delle mete turistiche più affascinanti d’Italia. Una volta giunti in città abbiamo veramente l’imbarazzo della scelta sulle attività da fare, possiamo infatti decidere per una belle passeggiata per il centro storico di Napoli, riconosciuto come Patrimonio dell’umanità nel 1995. Solo da Piazza del Plebiscito al Lungomare Caracciolo troviamo un numero impressionante di monumenti e luoghi da visitare: Palazzo Reale di Napoli, Basilica di San Francesco da Paola, Castel Nuovo (conosciuto anche come Maschio angioino) Teatro San Carlo, Villa Pignatelli e Castel dell’Ovo.

Una panoramica veloce che esclude incredibilmente i due più grandi musei della città: Museo Nazionale di Capodimonte e Museo Archeologico Nazionale di Napoli. Nel primo sono esposte opere dei più grandi artisti italiani da Raffaello a Caravaggio, passando per Correggio, Tiziano, Vasari e tanti altri con un interessantissima collezione di opere che ripercorre la storia di Napoli e del Sud Italia. Il secondo invece conserva reperti, sculture, dipinti, mosaici e suppellettili dalla preistoria fino alla tarda epoca Romana. Oltre a un gran numero di reperti provenienti da Roma e contenuti nella straordinaria Collezione Farnese sono meglio conservati tutti i materiali più fragili provenienti dalle vicine Pompei, Ercolano e Stabia. Queste città che conservano testimonianze archeologiche di rilevanza mondiale, sono arrivate in condizioni eccezionali di conservazione per via dell’eruzione del Vesuvio del 79 d.C perfettamente descritta da Plinio il Giovane. 

Nelle vicinanze della città poi sono facilmente raggiungibili alcuni luoghi di eccezionale interesse paesaggistico, famosi per i loro panorami mozzafiato come Sorrento e tutta la penisola sorrentina, le isole di Capri, Ischia e Procida e la meravigliosa costiera amalfitana, un tratto di costa campana assolutamente straordinaria dal punto di vista geografico nei comuni di: Ravello, Amalfi, Cetara, Atrani, Scala, Minori, Maiori, Scala, Cetara, Conca dei Marini, Vietri sul mare e Positano.

Se siete in Campania non potete non provare il tour realizzato ancora una volta dagli amici di Lovely Amalfi Coast Tours e che vi consigliamo seriamente di provare per il modo in cui fanno interazione tra cultura, enogastronomia e visita guidata. Qui vi sarà data la possibilità di scoprire i segreti di Pompei e dei suoi millenari scavi, patrimonio dell'Unesco, e dopo potrete trovare ristoro gustando la vera Pizza Napoletana: Mozzarella, pomodori San Marzano, farina, basilico e olio extra vergine d'oliva. Toccherete con mano la bontà estrema del piatto italiano più famoso al mondo. E se tutto ciò ancora non vi basta, non vi resta che perdervi tra le bellezze di Napoli: potrete passeggiare sullo splendido lungomare, dove potrete ammirare la Villa Comunale e il maestoso Castel dell'Ovo, celebre per la sua bellezza e per la leggenda che lo lega alla figura del poeta Virgilio. E poi ancora un altro celebre castello di Napoli, il Maschio Angioino, e altri luoghi storici come il Teatro San Carlo e il Palazzo Reale che si staglia imperioso di fronte alla spettacolae Piazza del Plebiscito. Tutto questo con la guida di una persona esperta che vi condurrà per mano a scoprire le bellezze in uno modo comodo, entusiasmante e soprattutto autentico.

Assolutamente da non perdere! 


A prescindere dal luogo che decidiate di visitare, se vi spostate per pochi giorni di vacanza o di relax vi consigliamo di affidarvi a chi fa del vostro divertimento un lavoro, soprattutto se il tempo a disposizione non è molto. Ecco perché https://www.lovelyamalfitours.com/ vi lascerà sicuramente senza fiato!

Piaciuto l'articolo? Faccelo sapere

Potrebbe interessarti