L'Umbria è una delle regioni più ricche di fascino e di storia della penisola italiana. Terra di santi e di mistici, l'Umbria è stata patria di antiche civiltà come quelle dei Romani e dei Longobardi, ma anche l'indiscutibile protagonista di una delle stagioni più feconde del Rinascimento. Per questo abbiamo preparato per voi un apposito itinerario, affinché possiate conoscerne i più importanti tesori. Seguiteci!

1 - Assisi: all'ombra di San Francesco e Santa Chiara

La vostra avventura in terra umbra comincia con la città di Assisi, città di pace e di spiritualità, che ha legato indissolubilmente il proprio nome al celebre San Francesco. Ed è proprio l'eponima Basilica maestosamente decorata da Giotto, ad essere la meta principale della vostra visita ad Assisi. Vi consigliamo, però, di dare un'occhiata anche alla Basilica di Santa Chiara, per tributare il vostro omaggio alle reliquie della "compagna di San Francesco".

2 - Il lago Trasimeno: una maestosa bellezza

Una visita al lago Trasimeno, in provincia di Perugia, è sicuramente tra le esperienze da non perdere nel vostro viaggio in Umbria. Il lago è il quarto per dimensioni dell'intera penisola ed "accoglie col suo abbraccio" numerosi borghi ameni e pittoreschi, quali Passignano sul Trasimeno, San Feliciano, Castel Rigone e Castiglione del Lago. Son tre invece, le isole del Lago Trasimeno: l'Isola Polvese, l'Isola Minore e l'Isola Maggiore, l'unica ad essere abitata. Vi consigliamo di compiere il giro completo del lago in bicicletta, per gustarne appieno la maestosa bellezza.

3 - Gubbio: città di Arte e di Storia

La vostra avventura umbra continua con una capatina a Gubbio, in provincia di Perugia, città ricca di arte e di storia. Gubbio è, infatti, letteralmente disseminata di monumenti, tra i quali sono assolutamente imperdibili il Palazzo dei Consoli, il Palazzo Ducale, la Basilica di Sant'Ubaldo ed il Duomo. Vi consigliamo, inoltre, di fare come da tradizione tre giri intorno alla rinascimentale Fontana del Matto, per ottenere l'agognata qualifica di "folle"!

4 - Foligno: un tuffo nel Medioevo

Anche Foligno, come altre città umbre, è ricca di monumenti che ci raccontano della sua gloriosa storia. Di particolare interesse è Piazza della Repubblica, dominata dal Duomo, dal palazzo Comunale e da Palazzo Trinci, simboli imperituri della città. Se siete a Foligno nei mesi estivi, vi suggeriamo di partecipare alla celebre giostra della Quintana, un torneo cavalleresco che vi farà rivivere i fasti del Medioevo. 

5 - Norcia: la patria di San Benedetto

Altra tappa fondamentale per gli amanti del turismo spirituale e religioso è sicuramente la cittadina di Norcia, in provincia di Perugia. Infatti Norcia è famosa in tutto il mondo per aver dato i natali a San Benedetto, fondatore dell'eponimo ordine che diffuse il suo insegnamento in tutta Europa. A Norcia è possibile ammirare le rovine della Basilica di San Benedetto, costruita, secondo la leggenda, inglobando i resti della casa del santo. Di grande interesse anche la Castellina, in piazza San Benedetto, ex residenza del governatore pontificio, oggi sede museale. 

6 - La Cascata delle Marmore: un miracolo della tecnica

Per gli amanti della natura in viaggio in Umbria, una delle mete imperdibili è sicuramente la Cascata delle Marmore. Uno spettacolo straordinario che dobbiamo all'ingegno idraulico degli Antichi Romani: infatti nel III secolo a. C. il console Curio Dentato fece deviare le malsane acque del fiume Velino in quelle del sottostante fiume Nera, facendole "fare un bel tuffo" di 165 metri dalla rupe delle Marmore. Da allora possiamo godere di questo meraviglioso artificio della tecnica!  

7 - Spello: da Augusto a Pinturicchio

A "fare da ponte" alle due meravigliose cittadine di Assisi e di Foligno, c'è Spello, anch'essa ricca di testimonianze storico-artistiche. Si parte dai resti archeologici della città di età augustea - teatro, anfiteatro, mure urbiche- per finire coi capolavori del Rinascimento umbro della chiesa di Santa Maria Maggiore: da un lato Perugino, dall'altro, Pinturicchio.

8 - Spoleto: antica capitale longobarda

Il tour in Umbria prosegue con un'altra cittadina che trasuda Arte e Storia da tutti i pori, Spoleto, antico e longevo Ducato Longobardo. Tra i monumenti da visitare, consigliamo lo spettacolare Ponte delle Torri, lungo 230 m e alto 82 m e la romanica Cattedrale di Santa Maria Assunta, impreziosita dai capolavori di due maestri del Rinascimento: Pinturicchio e Filippo Lippi.

9 - Orvieto: dal Duomo al Pozzo di San Patrizio

Altra perla della regione Umbria è la città di Orvieto, di origini etrusche. La vostra prima tappa è sicuramente il maestoso Duomo, perfetta fusione tra romanico e gotico, tra i più importanti d'Italia. Tra le altre attrattive, non perdetevi il Pozzo di San Patrizio, capolavoro d'ingegneria civile fatto costruire da papa Clemente VII Medici. Profondo ben 62 metri, il pozzo è percorribile grazie a due scale a chiocciola composte, ognuna, da più di duecento scalini.

10 - Perugia: la regina dell'Umbria

Il vostro viaggio in Umbria termina con la splendida città di Perugia, capoluogo della regione. Perugia, al pari delle "sue città consorelle", è ricca di storia e cultura, come raccontano i suoi preziosi monumenti, quali la Cattedrale di San Lorenzo e la Galleria Nazionale dell'Umbria di Palazzo dei Priori. Ma la ciliegina sulla torta è la Fontana Maggiore di piazza IV Novembre, opera di Nicola Pisano e bottega, autentico capolavoro di scultura gotica. 

Piaciuto l'articolo? Faccelo sapere

Potrebbe interessarti