Se ami esplorare quando sei in vacanza, questo guida è fatta a posta per te. Questo itinerario ti porterà a scoprire la Sicilia in 7 giorni in auto.

La Sicilia è una delle perle del Mediterraneo. Da Messina a Palermo, passando da San Vito lo Capo, Taormina,  la Scala dei Turchi di Agrigento, quello che stai per leggere è un tour on the road che in una settimana o, 10 giorni al massimo, ti porterà alla scoperta delle migliori tappe siciliane. 

Ecco a te le migliori tappe dell'isola a sud dello stivale. 

10. Messina: la prima tappa

Sicilia on the road:Messina

Messina è la prima tappa ma può essere anche l'ultima tappa di questo tour sulle strade della Sicilia. Messina è una delle principali città della Sicilia e offre tante attrazioni. La prima attrazione è senza dubbio il Duomo di Messina, che sorge sui resti di una basilica romana. Particolare la facciata in cui c'è una commistione di stili ed epoche diverse. Accanto al Duomo c'è il campanile che nasconde una delle curiosità della città, ossia l'orologio astronomico. 

A due passi dal Duomo, potrai passeggiare nella Galleria Vittorio Emanuele III che lungo il percorso ti permetterà di raggiungere il teatro Vittorio Emanuele II, realizzato nel 1852. Dopo una sosta di mezza  giornata il tuo tour può ripartire.

9. Cefalù: la città del Cristo Pantocratore

Sicilia on the road: Cefalù

Cefalù è uno dei fiori all'occhiello di tutta la Sicilia e qui puoi trascorrere la seconda metà di giornata. A due ore di distanza da Messina, con l'autostrada che costeggia il mare, potrai arrivare in città al tramonto.

Potrai goderti il tramonto sul lungomare di Cefalù, visitare Porta Pescara e il fantastico duomo di Cefalù con il famosissimo mosaico del Cristo Pantocratore. 

8. Palermo: tra mercati e chiese

Sicilia on the road: Palermo

Il viaggio on the road prosegue a Palermo. Visitare Palermo in un giorno è una tappa fondamentale perchè consente di scoprire una città ricca di arte, cultura, storia e mercati di prodotti tipici e locali.

Una delle cose da vedere assolutamente è la Cattedrale di Palermo, simbolo della città. La composizione di più stili architettonici la rendono un'architettura unica nel suo genere. L'esterno in pietra gialla presenta stili e influenze romane, bizantine, arabe, normanne, aragonese fino ai Borbone, mentre l'interno è un tripudio di bianco. 

Tra i mercati palermitani, il più antico e famoso è Ballarò. Qui puoi provare i prodotti tipici della campagna palermitana e provare il famoso pani câ meusa (panino con la milza) e lo sfincione (una focaccia alta con pomodoro e provolone. Una delle attrazioni migliori a Palermo, è la Chiesa di Santa Maria dell’Ammiraglio, nota anche come la “Martorana”, presenta interni ricchi di mosaici in cui il colore blu e oro la fanno da padrona.

7. San Vito Lo Capo

Sicilia on the road: San Vito Lo Capo

Il giorno dopo si parte alla volta di San Vito Lo Capo. In mezza giornata puoi fare un giro sul lungomare fino al belvedere di Macari, fare il bagno sulla spiaggia dalla sabbia bianchissima che ricorda i fondali caraibici e visitare la mitica Tonnara di San Vito Lo Capo realizzata nel 1411.

6. La Scala dei Turchi

Sicilia on the road: La Scala dei Turchi

Dopo pranzo si parte verso la Scala dei Turchi in provincia di Agrigento. Una falesia di marna, cioè una roccia di colore bianco ghiaccio che si affaccia in contrasto con l’azzurro del mare. 

La sua posizione al riparo dai venti la rende una meta molto ambita in cui passare una giornata estiva. Nonostante sia difficile da raggiungere è una delle mete più ambite del sud della Sicilia. Una volta passato il tramonto puoi raggiungere Porto Empedocle per una cena e la sera ad Agrigento. 

5. Agrigento: la valle dei templi

Sicilia on the road: Agrigento

Il tour della Sicilia on the road, dopo la notte ad Agrigento prosegue con la visita della Valle dei Templi. La Valle dei Templi è l’attrazione per antonomasia di tutta la Sicilia. Fa parte del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO e si trova a circa 20 minuti da centro di Agrigento. Nel parco si trovano 8 templi, realizzati tra il 510 ed il 430 a.C.

Tra i 2 più famosi ci sono il tempio della Concordia ed il tempio di Hera. Sono quelli meglio conservati e che ti regalano uno scorcio della loro imponenza.

4. Siracusa e l'isola di Ortigia

Sicilia on the road: Siracusa

Dopo il viaggio nell'antichità, la tappa successiva ti porta a Siracusa. Nel primo pomeriggio a Siracusa il tuo tour può iniziare dall'isola di Ortigia e la sua fonte Aretusa, il Duomo di Siracusa e la chiesa di Santa Lucia alla Badia, famosa per "Il seppellimento di S. Lucia" ad opera di Caravaggio.

Se non siete stanchi dei percorsi archeologici dopo la valle dei templi, merita di essere visitato il Parco Archeologico della Neapolis.

3. Catania: la città nera

Sicilia on the road: Catania

Una delle ultime tappe di questo viaggio per la Sicilia on the road è una delle sue principali città: Catania. Viene chiamata città nera” grazie all'uso predominante della pietra vulcanica nelle sue architetture e alla presenza del mastodontico vulcano, Etna

La maggior parte delle attrazioni di Catania si trovano nel centro storico, patrimonio mondiale dell'UNESCO. Tra le attrazioni migliori ci sono l’Anfiteatro romano del II secolo d. C., piazza Duomo con la fontana dell'Elefante (simbolo della città) e la Cattedrale di Sant'Agata. 

Catania però offre una tradizione culinaria che fa invidia a tutta la Sicilia con i suoi cannoli e il celebre arancino (non vi confondete con il rivale l'arancina palermitana).

A questo punto del viaggio in Sicilia on the road, potreste aver bisogno di un supporto con la vostra auto.  A Catania, il Centro Auto Pruiti offre una vasta gamma di servizi per la manutenzione della tua auto, ma anche un servizio di soccorso stradale attivo 24 ore su 24 e di noleggio auto a breve, medio e lungo termine. Un esempio di efficienza e competenza al tuo servizio per ogni esigenza.

2. Il parco dell'Etna e Giardini Naxos

Sicilia on the road: Giardini Naxos

La mattina del sesto giorno, puoi provare una delle esperienze naturalistiche più particolari di tutta l'isola, ossia la visita al Parco Naturale dell'Etna. Quest'area racchiude diversi comuni (tra cui quello famoso di Bronte) in cui tra sentieri, percorsi, grotte e fauna particolare ti regalano un ambiente più unico che raro da trovare altrove: tra questi non puoi fare a meno di visitare le gole dell'Alcantara.

Una volta terminata questa escursione nella natura catanese, puoi raggiungere una delle mete più in voga del momento, sulla costa orientale siciliana: Giardini Naxos. Fino a qualche decennio fa, Giardini Naxos era un tranquillo villaggio di pescatori, mentre adesso è una piccola baia protetta da colline con un mare cristallino che attira turisti da tutta Italia.

1. Taormina: il paradiso siciliano

Sicilia on the road: Taormina

Ultima tappa di questo itinerario è una delle mete più famose e ricercate di tutta la Sicilia: Taormina. La splendida cittadina siciliana ha attratto poeti e artisti da ogni luogo ed epoca. Puoi raggiungere Taormina per vedere il suo famoso teatro greco-romano, passeggiare lungo le sue strade medievali del suo centro storico e soprattutto per godersi le sue spiagge meravigliose.

Molti hanno giudicato Taormina come un paradiso in terra. Ci sembrava la meta più azzeccata per concludere questo tour della Sicilia on the road in 7 giorni.

Piaciuto l'articolo? Faccelo sapere

Potrebbe interessarti

Potrebbe interessarti