Una delle regioni più grandi d'Italia e colma di ricchezze, la Calabria possiede un patrimonio culturale ingente tra castelli, musei e opere d'arte di grande rilievo.

La Calabria è una delle regioni più grandi d'Italia e possiede un patrimonio storico e artistico molto ampio. In questo panorama si inserisce prepotentemente una delle bellezze della Calabria, il castello aragonese dell'Isola di Capo Rizzuto, la fortezza di Le Castella.

La fortezza

La fortezza di Le Castella sorge su un piccolo lembo di terra di fronte all'Isola di Capo Rizzuto e in tutta la sua maestosità svetta sull'omonima riserva naturale. La composizione attuale è la somma di una sovrapposizione storica di diversi secoli. 

La fortezza fu costruita probabilmente in età ellenistica come avamposto militare. La datazione fa risalire la costruzione intorno al IV e III secolo a.C. grazie alla presenza di una cinta muraria rinvenuta sul fondale marino sotto alla fortezza.

La fortezza come la conosciamo è stata realizzata da aragonesi e angioini e non ospitò mai la nobiltà del luogo. La torre cilindrica  svetta all'interno della fortezza ed è di chiara derivazione angioina, all'interno della quale è caratterizzata da una scala a chiocciola in pietra che collega tutti i piani della torre. Verso la fine del XV secolo la fortezza di Le Castella passò in mano aragonese.

La data più significativa è il 1496 quando il re Federico d'Aragona consegna la fortezza al conte Andrea Carafa che negli anni successivi la fortifica con possenti bastioni speronati. Le modifiche in età angioina e aragonese sono quelle più significative e sono state portate alla luce da un sapiente restauro.

In una delle stanze della fortezza di Le Castella è possibile ammirare in tutta la sua bellezza l'area marina protetta della costa saracena, grazie ad una telecamera subacquea che 24 ore su 24 riprende uno dei mari più belli e incontaminati d'italia: il mar Ionio. 

La fortezza di Le Castella è un'esperienza da provare per tutti e che lo rende un posto unico in tutta la regione. Corri a visitare questa perla italiana.

Piaciuto l'articolo? Faccelo sapere

Potrebbe interessarti