Veneto, terra di città d’arte e di vini pregiati, di meravigliose montagne ma anche di lunghissime spiagge dorate. Sparse tra i suoi 150 chilometri di litorale, la costa veneta custodisce incredibili sorprese: scopriamole insieme.

Quattro barche risalirono il canale principale verso la grande laguna a nord... Era già giorno prima che raggiungessero la capanna di legno di quercia affondata nel fondo della laguna.

Ernest Hemingway

La costa veneta

Il litorale veneto si estende per circa 150 chilometri lungo il mare Adriatico, suddiviso tra le province di Venezia e di Rovigo, ed è morfologicamente caratterizzato da una zona costiera sabbiosa. La costa venta, infatti, sia a nord sia a sud della laguna veneziana, presenta lunghissime spiagge dorate che sembrano estendersi verso l’infinito; esse possono inoltre raggiungere una larghezza di 300 metri, caratteristica che rende possibile la presenza di numerosi stabilimenti balneari ben attrezzati per ogni necessità.

Queste spiagge sono perfette per rilassarsi lungo riva, per nuotare e per lasciar giocare i bambini in tranquillità dato che i fondali scendono molto lentamente verso il mare. Con nove bandiere blu, la presenza di numerose strutture ricettive, bagni all’avanguardia e una gastronomia locale d’eccellenza, la costa veneta rappresenta una meta perfetta per un soggiorno indimenticabile. Tra le mete di spicco troviamo sicuramente Bibione, il Lido di Jesolo, Caorle, il Lido di Venezia e Chioggia.

20210409180900jesolo-1840576_1280.jpg

Le mete della costa veneta

La spiaggia di Bibione, situata tra la foce del Tagliamento e l’area lagunare nei pressi di Punta Bibione, giusto a confine con il Friuli Venezia e Giulia, è formata da finissima sabbia dorata mentre il mare si presenta pulito e azzurrissimo, grazie alle limpidi acque del fiume Tagliamento; difatti questa spiaggia vanta di una lunga collezione di Bandiere Blu. Bibione ospita inoltre numerosi eventi sportivi, tra cui l’internazionale Beach Volley Marathon, il più grande torneo all’aperto di Beach Volley al mondo.  

La località balneare più rinomata della costa veneta è sicuramente il Lido di Jesolo, con la sua spiaggia di 12 chilometri e mezzo di sabbia finissima caratterizzata dalla presenza di numerosi pontili che rendono il suo aspetto unico e originale. La città di Jesolo è inoltre la meta prediletta dai giovani per la sua movimentata vita notturna. 

Il Lido di Venezia, una sottile isola che si allunga per circa 12 chilometri tra la laguna di Venezia ed il mare Adriatico, invece, rappresenta il perfetto connubio tra arte e mare: palazzi in stile liberty, lussureggianti zone verdi, edifici ottocenteschi e spiagge formate da dune naturali di soffice sabbia. Famoso soprattutto per la Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia che ha luogo lì ogni anno, il Lido offre diverse alternative per ogni esigenza, dalle spiagge libere alle strutture balneari più moderne. 

A sud di Venezia, troviamo uno dei gioielli della costa veneta: Chioggia. Definita come la “Piccola Venezia”, questa città ha una storia millenaria i cui edifici e monumenti storici, presenti all’interno del meraviglioso centro storico, ne sono la prova. Per godersi una giornata al mare, però, bisogna spostarsi nelle zone costiere di questa località: la spiaggia di Sottomarina, ricca di strutture turistiche, o la spiaggia incontaminata e pacifica di Isola Verde.    

Altra perla di questo litorale è la città di Caorle, una colorata località con due grandi spiagge che si estendono una a ponente e una a levante. Particolarità di questa città è la presenza della sua chiesa in riva al mare, caratteristica che conferisce al suo paesaggio un grande fascino. 

20210409193757Caorle,_Italy_(Unsplash).jpg

Cosa vedere e dove alloggiare a Caorle

Caorle è una cittadina unica, caratterizzata da strette calli e da case color pastello, che rendo il suo centro storico pittoresco. Il centro città è situato giusto tra le due spiagge, la spiaggia di Ponente e la spiaggia di Levante, separate dalla presenza della chiesetta della Madonna dell’Angelo, raggiungibile attraverso un bel lungomare pedonale delimitato da scogli bianchi, i quali ogni anno durante il concorso internazionale di scultura all’aperto ScoglieraViva vengono trasformati in vere opere d’arte.

L’edificio più significativo del centro storico di Caorle è sicuramente il Duomo ed il suo singolare campanile. La chiesa, costruita in stile romanico, risale al 1038 e presenta una facciata molto semplice e austera, così come l’interno, ma è fiancheggiata però da un maestoso campanile dalla particolare forma cilindrica, costruito anch’esso nello stesso anno, che rappresenta la vera meraviglia della città. Come si può ben intuire da questi monumenti, Caorle possiede una lunga storia, infatti la cittadina ha origini romane ed un lungo passato da borgo marinaro.

Tra le cose da vedere a Caorle non bisogna assolutamente perdersi l’Isola dei Pescatori, una zona della città affacciata alla laguna in cui sorgono i casoni di Caorle. I casoni erano le antiche abitazioni lagunari dei pescatori, delle costruzioni fatte di canne e di legno in cui vivevano le famiglie dei pescatori in passato.

A Caorle è possibile anche visitare i luoghi di Ernest Hemingway. Lo scrittore, nato nel luglio del 1899 e Nobel per la letteratura nel 1954, era innamorato dell’Italia e del Veneto in particolare: amava trascorrere le sue giornate a San Gaetano, un piccolo villaggio della laguna di Caorle. Arrivò per la prima volta nell'inverno del 1948, ospite del Barone Raimondo Nanuk Franchetti, al quale era legato dalla passione per la caccia e da una profonda amicizia. Alla laguna di Caorle Hemingway dedicò alcune delle sue pagine più belle del libro “Di là dal fiume e tra gli alberi”, pubblicato nel 1950, in cui si racconta, tra l’altro, dell’amore del protagonista per Renata, una nobile ventenne veneziana. 

Il luogo ideale dove trascorrere le proprie giornate alla scoperta della costa veneta si trova proprio a Caorle: il Centro Vacanze Pra’ delle Torri. Camping, Villaggio e Hotel, questo centro vacanze è perfetto per le famiglie, per i giovani e per tutti coloro che vogliono godersi una rilassante vacanza tra arte, natura e sport, grazie alle numerose attività e agli ottimi servizi che esso offre, tra cui le aree sportive, il grande parco acquatico, i ristoranti, il centro fitness, l’esteso campo da golf, gli spazi verdi e un chilometro di spiaggia dorata. Non vi resta che prenotare la vostra prossima vacanza in questo paradiso del litorale adriatico. Se vuoi guardare qualche foto, puoi visitare anche la pagina Facebook del Pra delle Torri a questo LINK. 

CLICCA QUI PER PRENOTARE LA TUA VACANZA A PRA' DELLE TORRI
20210409195055impianti-sportivi-1.jpg

Viale Altanea, 201, 30021 Caorle VE

Piaciuto l'articolo? Faccelo sapere

Potrebbe interessarti

Unisciti alla Community più Esclusiva di Amanti dell'Italia nel Mondo